Trading Automatico

Recentemente un argomento di discussione particolarmente in voga nel mondo degli investimenti online è il cosiddetto trading automatico. Per certi versi si tratta di un concetto tanto utile quanto complesso nella sua struttura. Per questo abbiamo deciso di stilare una guida rapida e semplice che aiutasse soprattutto i trader alle prime armi ad orientarsi con questo nuovo strumento di trading e con tutte le possibilità che offre. 

Ecco la definizione semplice di trading automatico:

Applicazione di una serie di software e algoritmi alle normali operazioni di trading. Così facendo, si lascia al programma il grosso del lavoro e al trader umano restano da portare avanti principalmente dei compiti più di precisione e di gestione decisionale, interagendo direttamente col programma per guidarlo nelle scelte da operare sul mercato.

Il software infatti prende gran parte delle sue decisioni, sulla base delle impostazioni fornite dal trader sotto forma di algoritmi informatici. Questi prevedono ad esempio informazioni su come e cosa vendere o comprare e, soprattutto, quando portare a termine le varie operazioni.

Il trading automatico viene spesso visto dai principianti come uno strumento particolarmente utile, come se fosse la risoluzione ad ogni problema legato all’inesperienza. Molti infatti sono fermamente convinti che sia proprio il trading automatico uno dei modi migliori , almeno all’inizio, per generare i primi profitti sul mercato.

Trading automatico Tabella riassuntiva 

💸Quanto costa:Si può iniziare gratis, ma ci sono anche programmi a pagamento
Funziona:Si, se ti affidi a sistemi e piattaforme affidabili come quelle indicate in questa guida
👶Ideale per:Principianti ed esperti
🥇Piattaforme ideali:1 – FP Markets (attraverso Metatrader)
2 – Capital.com (con intelligenza artificiale)
Linguaggio di programmazione:MQL / PineScript
🤔Opinioni:⭐⭐⭐⭐⭐
💡Miglior alternativa:eToro Copy Trading
Riepilogo Tabellare sul Trading Automatico

Cos’è il Trading automatico

Fare trading automatico significa cimentarsi in una forma di trading particolare che prevede un ampio utilizzo di software appositamente studiati per il trading con lo scopo di gestire le operazioni sui mercati al posto del trader reale, liberandolo dal compito di dover seguire minuto per minuto l’andamento dei suoi investimenti. 

Generare profitti attraverso il trading automatico però non è così facile come può sembrare: non basterà infatti attivare il software per iniziare a generare grossi profitti senza muovere un dito. Al trader umano spetta ancora l’importante quanto fondamentale compito di impostare tutti i vari parametri tecnici principali del software di auto trading in base ai quali il sistema si muoverà e agirà sul mercato. 

Guida completa al trading automatico a cura di InvestireinBorsa.net
Guida completa al trading automatico a cura di InvestireinBorsa.net

Si tratta, in definitiva, di una tecnica d’investimento utilizzata da moltissimi trader sui mercati. Da un lato ed in gran parte soprattutto da principianti come aiuto nel processo di formazione e come utile strumento allo sviluppo di una concezione migliore del funzionamento dei mercati, ma è molto apprezzata anche da numerosissimi trader più esperti e navigati che vedono nei programmi di trading automatico lo strumento perfetto per ottimizzare i propri tempi e modelli di investimento, in modo da ottenere il massimo del profitto realizzabile. 

Dove fare trading automatico: le migliori piattaforme consigliate

eToro

  1. Copia trader migliori
  2. Staking criptovalute
  3. Smart Portfolios

Con eToro puoi copiare le posizioni dei migliori trader, investire in portafogli intelligenti ed ottenere auto-ricompense.

Inizia ora

Capital.com

  1. Intelligenza Artificiale
  2. MT4 & TradingView
  3. Segnali Trading Central

Capital.com è il broker ideale per fare trading intelligente ed investire automaticamente su oltre 4.000+ assets.

Inizia ora

FP Markets

  1. Social Trading
  2. BOT e Trading Automatico
  3. Spread da 0 pips

FP Markets è il broker ideale per chi vuole fare trading algoritmico, avere spreads bassi e fare trading con BOT.

Inizia ora

IQ Option

  1. Deposito soli 10€
  2. Trade minimo da 1€
  3. Indicatori analisi automatici
 

IQ Option è ideale per chi vuole iniziare il trading con piccolissime somme. Piattaforma veloce ed intuitiva in perfetto stile "gaming".

Inizia ora

Trade.com

  1. Segnali Trading
  2. MetaTrader 4 / 5
  3. Corsi personalizzati

Trade.com piattaforma perfetta per formazione gratis, segnali trading e auto-trading con MetaTrader.

Inizia ora

La domanda più frequente nella testa dei principianti nel momento in cui arriva l’ora di cimentarsi finalmente con le proprie mani all’interno del mondo del trading automatico, è sempre quella legata a quale piattaforma o quale programma specifico utilizzare se, appunto, si è alle prime armi. 

In questo elenco abbiamo raggruppato le migliori piattaforme per fare trading online e praticamente tutte hanno almeno una soluzione che permette di automatizzare del tutto o in parte aspetti di negoziazione sui mercati finanziari. Qui è possibile consultare la nostra selezione in modo abbastanza sommario, ma nei paragrafi a seguire all’interno di questo guida saranno presentati i migliori servizi associati a ciascuno di questi broker e piattaforme, tutti assolutamente legali in Italia.

Come fare trading automatico: i migliori metodi a disposizione

Gran parte dei sistemi di Trading Automatico si basa su particolari software  incaricati di gestire le tutte quelle funzioni di trading generalmente in mano all’investitore reale in un mercato tradizionale. Gli algoritmi, talvolta anche piuttosto complessi, che gestiscono questi software dando loro le istruzioni su come agire sono strutturati attraverso linguaggi di programmazione del tipo MQL, basato su C++ e particolarmente adatto a svolgere complessi calcoli e che dunque risulta di grande aiuto al trader nel compiere le sue operazioni di investimento. 

Attualmente i metodi per fare trading automatico più utilizzati dagli investitori si possono riassumere in tre grandi categorie. Si tratta di metodi fra loro molto diversi ma, se applicati correttamente e su piattaforme affidabili, possono rivelarsi tutte armi estremamente preziose per le varie strategie di investimento.

Trading automatico con Intelligenza artificiale

Moltissimi software e programmi di trading automatico, oltre alla necessaria competenza umana nel programmarne l’attività, possono usufruire di forme anche estremamente sviluppate di intelligenza artificiale. Algoritmi di alto livello infatti permettono ai software di identificare in totale o parziale autonomia le migliori possibilità di investimento e muoversi di conseguenza in quella direzione attraverso la pianificazione di operazioni di trading. 

Un sistema molto simile, anche se con le dovute differenze, è quello messo in campo da Capital.com (clicca qui per scoprire di più). L’intelligenza artificiale messa a disposizione da Capital.com verso i propri utenti non è esattamente un sistema di trading automatico a tutti gli effetti.

Capital.com è un'ottima soluzione per il Trading Automatico
Capital.com è un’ottima soluzione per il Trading Automatico

Si tratta infatti di un vero e proprio sistema di assistenza all’investimento che viene fornito all’utente per garantire la miglior crescita professionale possibile seguendone accuratamente e passo passo le scelte di investimento ed individuando le possibili strategie migliori sulle quali agire di volta in volta.

L’intelligenza artificiale di Capital.com (qui per aprire un conto dimostrativo gratis) fornisce all’investitore consigli specifici su cosa vendere e cosa comprare e approfondimenti su temi di interesse secondo ciò che sembra maggiormente cogliere l’attenzione dell’utente. Ciò garantisce un alto livello di assistenza e supporto alle attività di investimento senza però finire per intralciare l’autonomia di azione dell’utente stesso, lasciato ugualmente libero di gestire tutte le sue operazioni. 

La soluzione proposta da Capital.com non è ovviamente parte del trading automatico propriamente detto, ma si tratta di un ottimo strumento per migliorare le abilità del trader, formarlo e incrementare i profitti dell’investitore attraverso l’assistenza fornita dall’intelligenza artificiale. È la soluzione migliore in questo campo, rappresentato il compromesso all’interno di una tecnologia, quella delle IA, difficilmente utilizzabile in maniera esclusivamente automatica da principianti e non professionisti.

Trading automatico con Metatrader

Uno dei metodi più utilizzati tanto dai principianti quanto da trader decisamente più esperti è di affidarsi a software appositi come Metatrader. Capire dunque come funziona questo programma è fondamentale per sapersi orientare nel migliore dei modi in un universo non immediatamente semplice da capire come quello del trading automatico.

Metatrader è un software appositamente sviluppato per consentire di operare nel mondo del trading automatico e mette a disposizione dell’utente la possibilità di operare mediante la scrittura di algoritmi in linguaggio MQL e quindi creare dei propri programmi che operino sul mercato al posto dell’investitore umano.

Piattaforma di trading automatico Metatrader
Piattaforma di trading automatico Metatrader

Se tuttavia non si hanno le giuste competenze informatiche o finanziarie per la creazione di un proprio programma, ci si può ugualmente affidare a programmi già pronti realizzati da altri utenti e messi a disposizione degli altri acquistandone il codice ed applicandolo al programma. 

Per via della sua completezza ed affidabilità, non deve sorprendere il fatto che moltissimi broker internazionali di alto profilo si affidino proprio a Metatrader per consentire ai propri utenti di praticare il trading automatico, attraverso l’integrazione di programmi come MT4 o MT5

Uno dei principali e più importanti broker ad affidarsi alle potenzialità di MetaTrader per consentire ai propri utenti di operare tramite trading automatico è stato FP Markets (scopri di più qui). La piattaforma offre infatti a tutti i suoi utenti la possibilità di usufruire di tutti i migliori strumenti per il trading automatico attraverso una preziosa integrazione con MetaTrader, da poter utilizzare in alternativa alla piattaforma sviluppata da FP Markets. 

Trading automatico con il Copy Trading

Un sistema, per così dire, alternativo al trading automatico classico svolto con intelligenze artificiali o algoritmi di MetaTrader può essere rappresentato dal copy trading. Come suggerisce il nome stesso, si tratta della possibilità di “copiare” gli investimenti di altri operatori sul mercato e replicarli applicandoli al proprio portafoglio di investimento.

In breve, tramite il copy trading l’utente si affida alla sapienza ed alla professionalità di un esperto del settore copiandone le strategie e le mosse sul mercato. Si tratta di un ottimo strumento soprattutto per i meno esperti che così possono imparare direttamente dai professionisti e prendere pieno spunto per successive operazioni da svolgere in autonomia. 

Tuttavia non si tratta nemmeno qui di una scelta da prendere così alla leggera. Occorrerà infatti prima studiare con molta attenzione i vari profili da cui si intende prendere spunto e dunque individuare gli investitori che più si adattano allo stile di investimento che vuoi perseguire. Ad esempio, figure attive nel trading Forex o delle criptovalute si muoveranno in modo nettamente diverso rispetto a quelle attive nel trading di asset aziendali. 

Dunque, come in ogni altro campo di investimento, variare e diversificare le proprie scelte (e dunque i profili seguiti e copiati) diventa di vitale importanza per riuscire ad aggiudicarsi profitti competitivi sul lungo periodo. Una buona strategia potrebbe essere affidarsi a più profili da copiare, magari diversificando i relativi campi di specializzazione all’interno del mercato.

Trading automatico con il Copy Trading di eToro
Trading automatico con il Copy Trading di eToro

Un punto di riferimento fondamentale per gli investitori e i trader intenzionati ad affacciarsi al copy trading non può che essere eToro (qui la pagina ufficiale). Si tratta di una piattaforma estremamente famosa ed apprezzata da milioni di utenti per via dei suoi servizi di qualità e per la sua politica di basse commissioni.

Grazie alle numerose tutele, autorizzazioni e certificazioni possedute dalla piattaforma di eToro (come ad esempio CySEC e AISEC), si pone come una delle principali e più sicure opportunità per i trader interessati al copy trading attualmente disponibile sul mercato.

eToro è anche la prima piattaforma di social trading al mondo: ciò significa che in molti casi il sito potrebbe presentarsi quasi come un vero e proprio social network del trading con commenti, post e opinioni condivisi dagli utenti della piattaforma. L’aspetto più interessante in questo senso è proprio il Copy Trading di eToro (inizia gratis a provare il copy trading qui)

Differenze tra copy trading e trading automatico

Si tratta di uno strumento tanto semplice quanto efficace, permettendo all’utente di selezionare alcuni dei migliori trader della piattaforma (utenti detti comunemente popular investors) e copiarne automaticamente le strategie, adeguando gli investimenti a quelli degli influencer del trading selezionati.

Per quanto il copy trading sia una tecnica che mantiene molti degli aspetti fondamentali del trading automatico classico, come ad esempio l’apertura e chiusura automatica delle operazioni, un discreto risparmio di tempo e la generazione di appositi segnali di trading, sarebbe sbagliato accomunare le due prospettive.

Vi sono infatti differenze piuttosto profonde fra copy trading e trading automatico, come il ricorso ad un linguaggio di programmazione o il fatto di non affidarsi all’esperienza altrui per il proprio tornaconto, così come la possibilità di effettuare dei backtesting per valutare l’efficacia dei propri algoritmi. 

Leggi anche: eToro opinioni e recensioni

Come scegliere il servizio di trading automatico migliore – 3 consigli

Sarebbe impossibile decretare un servizio di trading automatico universalmente migliore di tutti gli altri. Sicuramente tutte le possibilità mostrate nei paragrafi appena precedenti sono le opportunità migliori attualmente sul mercato sotto un punto di vista generale, ma il cambiamento di specifiche e variabili dell’utente stesso possono portare a trovarsi meglio con alcuni servizi piuttosto che con altri. 

L’utilizzo che si intende farne, il livello di esperienza, quanto si vuole investire e la propria propensione al rischio sono tutti fattori che influenzano enormemente, nell’ottica finale, la scelta del miglior servizio di trading automatico relativamente alle proprie esigenze. 

Parametri da considerare prima di scegliere un servizio di Trading Automatico
Parametri da considerare prima di scegliere un servizio di Trading Automatico

Nei paragrafi a seguire allora saranno discussi brevemente alcuni consigli per trovare il miglior servizio di trading automatico a seconda dei propri propositi di investimento secondo alcune delle categorie di scelta più ampie e generali possibili. 

Meglio gratis o a pagamento?

Nel vasto universo dei servizi e dei programmi di trading automatico ci si può imbattere tanto in alternative gratuite quanto in quelle a pagamento, più o meno care. A seconda delle proprie intenzioni e del proprio livello di esperienza, una scelta può risultare migliore dell’altra. 

Posto che si parli dei soli programmi di trading automatico affidabili (vedrai più avanti nella guida come distinguere le truffe in questo settore), un servizio gratuito o banalmente una versione demo a tempo di un servizio a pagamento possono essere le scelte migliori per un principiante che si approccia a questo mondo per la primissima volta. Non esporsi direttamente attraverso l’esborso di capitale proprio può essere una buona strategia per sentirsi maggiormente legittimati a sperimentare con il nuovo programma e, dunque, imparare e fare esperienza.

Diversamente, un investitore che vanti già diverse esperienze nel campo del trading automatico si troverà sicuramente meglio con programmi e servizi a pagamento. Questi infatti di solito offrono interfacce più dettagliate ed analitiche utilissime per un esperto e che finirebbero solo per confondere un principiante.

Che livello di esperienza hai nel settore?

Sempre relativamente al proprio livello di esperienza potrebbe anche cambiare la stessa “modalità” scelta per cimentarsi nelle operazioni di trading automatico. Vi sono infatti modalità e servizi più adatti per i principianti alle prime armi così come vi sono modalità decisamente più calzanti per esperti e professionisti del settore. 

Mentre, infatti, come già accennato i professionisti più esperti potrebbero trovarsi molto più a loro agio con piattaforme estremamente più ricche ed analitiche come ad esempio utilizzando l’integrazione MetaTrader offerta da FP Markets (scopri di più sull’integrazione) e dunque utilizzare il software anche per cimentarsi nella creazione di propri algoritmi di trading automatico, per i principianti la situazione cambia nettamente.

Per evitare di essere immediatamente trasportati in un mondo fatto di tecnicismi e operazioni fin troppo complesse per utenti alle prime armi, i servizi più indicati per i principianti sono ben altri e solitamente ricadono nella sfera di quelli più semplici e meno completi rispetto a quanto messo a disposizione dei professionisti.

Servizi come il copy trading di eToro (inizia con il copy trading cliccando qui) oppure usufruire dell’assistenza di intelligenza artificiale offerta da Capital.com (apri un conto gratis qui) si rendono decisamente più adatte ad un’utenza dalle richieste più blande ma fornendo ugualmente utilissimi strumenti per sviluppare proprie strategie di investimento sul modello del trading automatico.

Diffida dalle false promesse di guadagni facili

Una delle grandi questioni dove un investitore interessato al trading automatico finisce inevitabilmente per imbattersi è quella relativa all’altissimo numero di software e piattaforme che promettono guadagni facili in breve tempo. Uno dei migliori consigli da poter dare ad un principiante che si approccia per la prima volta al trading automatico è proprio quello di diffidare da chi promette zero perdite e guadagni facili in totale autonomia. 

Nessun programma affidabile di trading automatico è esente da rischi né è in grado di generare profitti di rilievo senza un operatore che ne guidi le attività. 

Un sistema di trading automatico serio ed affidabile che sia in grado di garantire profitti reali e costanti non ha nessun problema nel dichiarare ai propri utenti la possibilità che il programma possa essere soggetto a perdite e rischi di capitale. A differenza, le piattaforme ed i programmi meno affidabili difficilmente citeranno apertamente avvisi di rischio o la reale possibilità di perdere il proprio capitale.

Trading automatico Opinioni: funziona davvero?

È ormai innegabile affermare come i software di auto trading siano uno strumento utilissimo a disposizione degli investitori, ma non bisogna confonderli con una scorciatoia per arrivare a facili profitti prima del tempo, o potresti rischiare di restare deluso. 

Ormai è possibile creare programmi di trading automatico specializzati per svolgere qualsiasi tipo di operazione, tanto che la riuscita stessa delle pratiche di mercato dipende spesso anche dal modo stesso in cui il software è stato impostato e programmato

Il trading automatico funziona davvero? Opinioni
Il trading automatico funziona davvero? Opinioni

Dunque è fortemente consigliato affidarsi sempre a software e programmi di trading automatico che siano stati scritti e programmati da team o individui capaci di farlo. Un buon programmatore nell’ambito dei software e degli algoritmi per il trading automatico deve avere le giuste conoscenze per quanto riguarda tanto i mercati finanziari ed il loro funzionamento, tanto per quanto riguarda la scrittura informatica con linguaggi del tipo MQL o Pine Script. 

Altro discorso, poi, è saper scegliere il programma migliore per le proprie esigenze. Non si tratta di una scelta da poco, in quanto sbagliare in questo punto rischia di compromettere in modo più o meno irrimediabile il futuro dell’investimento. Per scegliere un buon programma di trading automatico o individuare i migliori profili su cui basare il proprio copy trading richiede una discreta dose di esperienza e competenza nel settore.

Trading automatico e Truffe: come fare ad evitarle

Per evitare le truffe riguardo i siti ed i sistemi di trading automatico è sempre bene tenere in conto alcune regole fondamentali. In primo luogo bisogna sapere che i sistemi di auto trading seri ed affidabili non prometteranno mai guadagni altissimi o investimenti sicuri senza perdite, né sono automatici al 100% ma richiedono sempre una qualche interazione fra software e utente. 

In tal senso si può fare l’esempio dell’intelligenza artificiale di Capital.com, un sistema di assistenza automatica all’utente che suggerisce operazioni in apertura ed in chiusura ma necessita ugualmente in ultima istanza dell’azione diretta dell’investitore per funzionare ed in nessun modo può agire in completa autonomia. 

Inoltre, e non è un fattore per nulla secondario, bisogna tenere a mente come le piattaforme più affidabili per quanto si tratta di trading automatico è che queste  dispongono di diverse certificazioni ed autorizzazioni come AISEC e CySEC in grado di garantire le dovute certezze sulla sicurezza offerta dal sito, un esempio è la piattaforma di eToro per il Copy Trading

Diversamente, come è facile immaginare, siti e piattaforme intenzionati a truffare i propri non richiederanno alcuna autorizzazione all’investitore né dispongono di alcun tipo di certificazione internazionale che ne garantisca l’autenticità e l’affidabilità.

Vantaggi e Svantaggi del trading automatico

Come per tutte le tecniche e gli strumenti di investimento, anche il trading automatico presenta la sua lista di vantaggi e svantaggi relativi all’utilizzo. Per sfruttare al massimo le potenzialità di questi servizi, dunque, è fondamentale tenere bene a mente tanto i pro quanto i contro al fine di avere una chiara visione d’insieme.

Vantaggi e Svantaggi Trading Automatico:

👍Vantaggi Trading Automatico👎Svantaggi Trading Automatico
Ottimo metodo per principiantiNon è un modo per arricchirsi subito
Buone chance di successoRischio truffe
Ottimi broker disponibili
Possibilità di ottenere piccoli profitti subito
Costi bassi
Tabella vantaggi e svantaggi dei Robot Forex

I vantaggi del trading automatico

I vantaggi del trading automatico sono per certi versi indiscutibili ed anche i più ferventi oppositori di questa tecnica finiscono per riconoscerli come utilissimi allo svolgimento dell’attività di trading.  Fra i maggiori vantaggi del trading automatico si annovera senza dubbio il fatto di estraniarsi dalle emozioni. Proprio le emozioni, infatti, rappresentano spesso un grosso problema per chi intende fare trading online.

Nonostante la necessità in questo campo di basarsi sulla propria razionalità, spesso è difficile tenere a bada le emozioni derivate da alcune operazioni e questo finisce per riflettersi e influenzare le decisioni di investimento. Invece, nessun algoritmo proverà mai rabbia, euforia o frustrazione e si atterrà pedissequamente alle istruzioni fornite in fase di programmazione, eliminando completamente le perdite dettate dall’influenza emozionale. 

Innegabile vantaggio è poi l’enorme risparmio di tempo guadagnato attraverso l’utilizzo di programmi per il trading automatico. Spesso lo svolgimento di operazioni di trading secondo i metodi tradizionali possono portare via anche ore e generare un discreto quantitativo di stress dovuto al fatto di dover tenere costantemente traccia dell’andamento del proprio investimento.

Appoggiarsi ad un software di trading automatico riduce invece al minimo il tempo perso in queste operazioni, affidandole interamente all’algoritmo che tiene traccia di evoluzioni e spostamenti di mercato 24 ore su 24 e dunque permettendo all’investitore di concentrarsi su altro. Altro grande vantaggio, relativo soprattutto alle pratiche di copy trading e social trading come quelle proposte da eToro (inizia ora con il copy trading qui) è il fatto di poter portare avanti operazioni con relativamente poca esperienza.

Quando si copia qualcuno, infatti, si stanno copiando le strategie usate da quel determinato investitore per generare i suoi profitti. Dunque, nella grandissima maggioranza delle situazioni, si tratta di investimenti e posizioni portate avanti con il reale intento di avere successo. Questo rende il copy trading generalmente molto affidabile, fermo restando il doversi affidare ai profili adatti.

Gli svantaggi del trading automatico

Bisogna però considerare con uguale attenzione anche tutti gli svantaggi e le zone d’ombra del trading automatico. In primo luogo affidare il proprio capitale ad un algoritmo o ad uno sconosciuto nell’ottica del copy trading è pur sempre un rischio, per quanto calcolato possa essere. Nulla vieta che un algoritmo replichi una strategia perdente o che un esperto sbagli una chiamata e perda del denaro, situazioni che si ripercuoterebbero ovviamente anche sul tuo capitale.

Ogni mercato è particolarmente soggetto a mutamenti e si tratta di ambienti estremamente dinamici, soprattutto in campi come forex e criptovalute. Dunque un algoritmo o una strategia che oggi risulta vincente, potrebbe non esserlo più tra un po’ di tempo. Occorre sempre essere pronti a rimediare ad eventuali errori ed aggiornare le proprie strategie, sia che si tratti di affidarsi ad un algoritmo diverso sia che si tratti di cambiare la propria lista di investitori copiati. 

È fondamentale tenere a mente come in nessun caso trading automatico sia sinonimo di assenza di rischi. Il trading ha sempre una certa dose di rischio, sta all’investitore decidere quanto assumersene e in che modo evitare di cadere preda del mercato e delle sue evoluzioni. 

Trading automatico VS Segnali 

Un errore molto comune soprattutto fra i principianti è quello spesso di confondere i segnali di trading con il trading automatico. In realtà è bene notare fin da ora come si tratti di due concetti ben diversi fra loro. Come si è già spiegato in questa guida, i software di trading automatico funzionano attraverso algoritmi precisi e scritti appositamente che si attivano quando entrano in gioco determinati fattori all’interno dei mercati, come ad esempio un asset che perde una certa percentuale del suo valore. 

I segnali di trading, invece, sono precise indicazioni su situazioni di mercato ma non operano in alcun modo direttamente sulle operazioni di investimento e la scelta finale su come procedere resta al 100% nelle mani del trader che può decidere di accogliere il segnale o semplicemente ignorarlo e attendere ulteriori sviluppi del mercato di suo interesse. Si tratta anche in questo caso di servizi estremamente utili ma ugualmente da scegliere con un certo criterio.

I segnali, diversamente dal trading automatico, non sono creati da un algoritmo ma da umani: si tratta di analisti esperti del loro settore di competenza che fanno uso di tecniche di analisi avanzate per fornire all’utente un resoconto il più completo ed attendibile possibile. 

Per certi versi ciò che fanno i segnali è accomunabile alla piattaforma di social trading di eToro (inizia il copy trading qui) dove l’utente riceve costanti feedback ed aggiornamenti dal resto della community mondiale della piattaforma rispetto ad una pluralità di mercati diversi, oppure ai suggerimenti forniti dall’intelligenza artificiale di Capital.com (apri un conto qui)  Sta all’investitore stesso poi, in prima persona, decidere se accoglierli o meno.

Si tratta di due metodi ugualmente validi e la scelta se propendere per l’uno o per l’altro resta in definitiva in mano all’investitore. I segnali di trading consentono un contatto diretto con il mercato e lasciano al trader gran parte dei compiti tradizionali.

Utilizzare algoritmi di trading automatico invece libera l’operatore da un gran numero di compiti di routine. Nulla vieta, inoltre, di integrare i due sistemi e ad esempio utilizzare i segnali di trading come base sulla quale modificare le impostazioni del software di trading automatico utilizzato.

Con quali asset conviene fare trading automatico?

Come è facile intuire, non tutte le categorie di asset né tutti i mercati sono ugualmente ottimizzati per l’utilizzo di sistemi di trading automatico. Come si può vedere bene dalla tabella riportata in basso, il mercato degli Indici di borsa e delle Commodities sono particolarmente sconvenienti rispetto a questi strumenti. Altri, invece, come il mercato Forex, Crypto e quello dei titoli azionari sono decisamente più adatti alle strategie di trading automatico.

📈 Mercato✅ Pro❌ Contro⚖ Giudizio
IndexStabilità e grandi dimensioniCarenza di algoritmi adeguati⭐⭐⭐
ForexGrandi possibilità di profitto e molti algoritmiVolatilità dei mercati⭐⭐⭐⭐
CriptovaluteNumerosi algoritmi di successo e buone possibilità di profittoMercato dinamico, tempi di ricambio degli algoritmi⭐⭐⭐⭐
AzioniNumerosi algoritmi, mercato stabileEccessiva dimensione del mercato⭐⭐⭐⭐⭐
CommoditiesStabilità del mercatoCarenza di algoritmi adeguati⭐⭐
Tabella efficacia trading automatico su vari asset

Nei paragrafi successivi saranno analizzati più nel dettaglio questi tre importanti mercati adatti più degli altri al trading automatico. Ognuno, ovviamente, nonostante sia particolarmente indicato per l’automatizzazione delle operazioni, ha i propri vantaggi e svantaggi

Il mercato Forex e quello delle Crypto, ad esempio, perdono terreno rispetto al mercato azionario per via della grande volatilità e dinamismo cui sono solitamente soggetti. Un algoritmo, ad esempio, potrebbe sbagliare interpretazione nell’operare in condizioni di elevata volatilità dei prezzi. 

Migliori asset per fare trading automatico: consigli
Migliori asset per fare trading automatico: consigli

A ciò si aggiunge, soprattutto nel mercato delle criptovalute, un fortissimo dinamismo che rende spesso gli algoritmi obsoleti in tempi piuttosto brevi. Uno svantaggio fortunatamente risanato dalla costante creazione di nuovi programmi e algoritmi di trading automatico che permette dunque di mettere una pezza a questo fenomeno.

Trading automatico su Azioni

Il mercato azionario è, come mostrato dalla tabella, il più propenso all’utilizzo di tecniche di trading automatico. Non a caso è il mercato in cui software di automatizzazione delle operazioni vengono utilizzati più di frequente. 

Quello delle azioni è un mercato enorme, con un volume d’affari molto grande e una molteplicità di possibilità fra cui scegliere per programmare i propri investimenti. Tuttavia rispetto al mercato forex ed a quello delle criptovalute, mantiene una certa stabilità ed è proprio per questo motivo che gli algoritmi specializzati in titoli azionari sono molto richiesti. 

Non sorprende infatti come gran parte degli algoritmi disponibili su servizi come MetaTrader siano particolarmente ottimizzati per favorire le necessità degli investitori intenzionati ad operare all’interno del mercato dei titoli azionari. 

Trading automatico su Forex

Il mercato forex è fra i più grandi mercati a livello globale: sicuramente uno di quelli che smuove il maggior volume d’affari sulle principali piazze di borsa. Per molti il mercato Forex è la vera essenza del trading online e molti si avvicinano alla negoziazione digitale proprio tramite il mercato delle Forex. 

Per questo motivo i software di trading automatico per Forex sono particolarmente ricercati dagli investitori. Come in ogni mercato esistono alternative valide ed altre meno valide. Trattandosi di un mercato con una domanda molto ampia, l’alta richiesta di strumenti automatici per il mercato Forex ha attratto diversi malintenzionati pronti a inondare il mercato di algoritmi errati e scritti male.

D’altro canto si è ben dimostrato come vi siano anche opzioni assolutamente valide: su servizi come il copy trading di eToro o grazie all’integrazione MetaTrader di FP Markets sempre più Top-Trader e ottimi programmatori prestano attenzione al mercato Forex.

Trading automatico su Criptovalute

Da diversi anni quello delle Criptovalute è un mercato in rapidissima e costante espansione e che ha attirato la curiosità di sempre più investitori. Non stupisce dunque come la possibilità di approcciarsi ad un mercato così promettente ed avvezzo a generare ampi profitti abbia generato un’altissima domanda di algoritmi e software di trading automatico specifici per le Criptovalute. 

Si tratta di un mercato, anche qui, che ha finito per attirare centinaia di truffatori pronti a lucrare sulle spalle dei numerosi trader principianti ansiosi di mettere le mani su un algoritmo di trading automatico adatto alle criptovalute. 

La scelta migliore resta sempre quella di operare i sistemi di Trading Automatico solo su piattaforme certificate e regolamentate da organi internazionali come ad esempio fare utilizzo dei sistemi di assistenza artificiali forniti dalla IA di Capital.com.

Considerazioni Finali

Per concludere, il trading automatico può essere uno strumento privilegiato utilissimo per aprirsi nuove opportunità di guadagno o direttamente per imparare a fare trading, soprattutto se si è alle prime armi. Ciò che serve tenere sempre a mente, tuttavia, è che in nessun caso il trading automatico va considerato come un metodo semplice per guadagnare passivamente senza metterci impegno.

Fondamentale resta infatti essere consapevoli di come nessun software di trading automatico è davvero automatico al 100%, ma necessita sempre di una costante interazione fra il programma e l’utente nell’impostare le varie specifiche e fornire le giuste istruzioni all’algoritmo prescelto. 

FAQ – Trading automatico: Domande e risposte frequenti

Cos’è il trading automatico?

Il trading automatico è un particolare tipo di investimento dove è ridotto al minimo l’intervento diretto del trader, che si limita a monitorare l’operazione e fornire istruzioni al software.

Il trading automatico funziona?

Sì. Fare trading automatico è chiaramente possibile e funziona anche abbastanza bene, ma bisogna affidarsi a piattaforme approvate e certificate internazionalmente e soprattutto non pensare di poter abbandonare completamente il controllo delle operazioni.

Quali sono i modi di fare trading automatico?

Ci sono due modi principali per fare trading automatico sul web. Il primo è attraverso l’impostazione di una serie di algoritmi con istruzioni precise che sono eseguite automaticamente a determinate condizioni, è il caso dei numerosi programmi disponibili su software come MetaTrader. Il secondo punto è quello di fare trading automatico copiando le operazioni di mercato di investitori esperti come Popular Investors attraverso la pratica del copy trading.

Il trading automatico è gratis?

Vi sono diverse alternative gratuite, soprattutto per principianti. In altri casi può però essere richiesto un pagamento per l’acquisto del programma o sotto forma di deposito minimo. 

Quanto si guadagna con il trading automatico?

Ci sono molti fattori in gioco per rispondere a questa domanda. Contribuiscono a ciò l’esperienza, la scelta dell’algoritmo e dei trader da copiare. Se ci si impegna nel perseguire il proprio scopo, i profitti arriveranno.

Il trading automatico è una truffa?

È sbagliato dire che il trading automatico sia fatto solo truffe, va detto comunque come il settore non è privo di tentativi di inganno e truffa da parte di malintenzionati. Basta non credere a chi promette grossi guadagni automatico.

Lascia un commento