Investimenti Sicuri

Quando si inizia a parlare di investimenti finanziari la domanda più frequente tra gli interessati è questa:

“Esistono davvero investimenti sicuri?”.

Ciò avviene perché ogni investitore si pone, come obiettivo primario, la salvaguardia del proprio patrimonio. In parallelo, si è alla costante ricerca di operazioni finanziarie che garantiscano percentuali di rischio contenute rispetto ai possibili profitti: ciò è sicuramente possibile, ma è fondamentale adottare degli accorgimenti e studiare a fondo le opportunità presenti sui principali mercati finanziari internazionali.

Molti investitori si cimentano in operazioni che assomigliano più che altro a delle vere e proprie scommesse, senza avere la minima preparazione sulle tematiche finanziarie.  Tuttavia, con un’adeguata educazione finanziaria e adottando tecniche consapevoli, ogni investitore può realizzare profitti interessanti rispettando dei parametri di rischio sostenibili in base al capitale e all’esperienza da cui inizia.

In questo articolo abbiamo raccolto tutte le informazioni necessarie per capire quali sono gli investimenti sicuri. Proprio a questo proposito, è bene anticipare che il trading online può risultare la soluzione migliore per aspiranti investitori alla ricerca di investimenti sicuri (o quasi), garantendosi operazioni accessibili anche in termini economici, flessibili e indirizzabili verso qualsiasi mercato finanziario.

Investimenti sicuri – Riepilogo:

🧐​Cosa sono:Operazioni finanziarie a basso indice di rischio
🤝🏽​Adatto a: Principianti/ Intermedi / Esperti
Esistono davvero?Sì – ma non al 100%; bisogna adoperare le strategie e le manovre richieste
🔝Migliori 2022:🔥 Migliori investimenti sicuri 2022
🥇Come iniziare:Selezionando le migliori piattaforme di trading online
Tabella introduttiva – Investimenti sicuri

Cos’è un investimento sicuro?

Prima di dare una spiegazione su cosa sono gli investimenti sicuri bisogna fare una premessa doverosa: ovvero non esistono investimenti che garantiscono un livello di sicurezza del 100%.

Infatti, anche l’investimento con un livello di rischio bassissimo può subire delle perdite dovute a differenti situazioni che incidono sull’andamento dell’investimento in questione. Tutto ciò, di norma, è causato dai molteplici fattori – esterni ed interni – che possono influenzare la direzione verso cui i mercati si stanno dirigendo. Infatti, inversioni di tendenze e brusche oscillazioni di prezzo sono solo due dei parametri che maggiormente incidono sulla pericolosità di un investimento.

Investimenti sicuri: Quali sono? Guida ai TOP investimenti sicuri 2022 a cura di Investireinborsa.net
Investimenti sicuri: Quali sono? Guida ai TOP investimenti sicuri 2022 a cura di Investireinborsa.net

Per diminuire i rischi e porre rimedio a queste situazioni che apportano numerose perdite di denaro tra gli investitori, il Parlamento europeo ha deciso di inserire uno strumento finanziario chiamato MIFID (Markets Financial Instruments Directive).

Il MIFID assicura un elevato livello di protezione per gli investitori, e ha l’obiettivo di agevolare l’integrazione dei mercati finanziari rendendoli più funzionanti.

Fatta questa breve premessa è arrivato il momento di spiegare che cos’è un investimento sicuro: con investimento sicuro si intende un’operazione che garantisce il recupero del 100% del capitale versato. Nelle migliori ipotesi non solo si recupera il capitale versato, ma si riscuotono gli interessi sui profitti raggiunti. 

Nel corso degli anni sono nate numerose modalità di investimenti sicuri, che hanno caratteristiche differenti tra loro. Nel paragrafo successivo abbiamo descritto le migliori possibilità per fare investimenti sicuri nel 2022.  

Migliori investimenti sicuri: TOP 4 del 2022

Anche per gli investimenti sicuri, come per tutte le altre tipologie di investimenti, ci sono dei prodotti finanziari migliori di altri su cui fare affidamento.

L’ampia scelta di strumenti finanziari disponibili è molto importante perché permette di adottare strategie diversificate le quali aiutano a ridurre i rischi complessivi perché distribuiscono gli investimenti su numerose classi di attività e/o asset appartenenti a comparti di mercato totalmente differenti.

Di seguito, ecco un elenco dei migliori investimenti sicuri del 2022, in cui compaiono oltre ai livelli di rischio, anche i potenziali profitti ottenibili puntando a tali strumenti finanziari:

🚀​Prodotti finanziari 📛Rischio 💶​Rendimento
Conto deposito BassoContenuto- max 1% annuo
ETFMedio / bassoMedio
ObbligazioniBassoIntorno al 3% annuo
Indici di borsaBassoDal 3 al 10% annuo
Elenco TOP investment sicuri 2022

Conto deposito 

Affidandosi ad un conto deposito l’investitore non corre grandi rischi, e allo stesso tempo può godere di piccoli rendimenti garantiti. In aggiunta, il conto deposito è uno strumento di investimento adatto solitamente al lungo periodo se si vogliono far maturare interessi più consistenti.

Per aprire un investimento in conto deposito è necessario rivolgersi ad un istituto bancario, il quale applicherà i costi di mantenimento e gestione e penserà all’erogazione periodica degli eventuali interessi maturati.

Infine, il tasso di interesse di un conto deposito è proporzionato alla salute dell’istituto di credito che lo offre. In linea generale, investire in conti deposito è una scelta sicura, ma suggeriamo di evitare di incanalare tutti i propri risparmi verso tale strumento finanziario: per quanto siano certi dei rendimenti, non sono immediati e, soprattutto, possono apparire inferiori alle proprie aspettative.

Un conto deposito può essere una via alternativa per lasciare che una parte del proprio capitale aumenti passivamente, con la consapevolezza di non doversi preoccupare dei rischi e dei pericoli tipici di investimenti tradizionali. Al contempo, è sempre bene valutare ulteriori vie alternative per ottenere profitti sul breve termine pur assicurandosi livelli di rischio medio/bassi.

ETF

Gli ETF (Exchange Traded Funds) sono fondi di investimento a gestione passiva e hanno l’obiettivo di replicare l’andamento dell’indice Benchmark a cui fanno riferimento consentendo all’investitore di esporsi al mercato d’interesse.

Comprare ETF significa puntare ad un paniere di titoli, a cui partecipano diversi investitori. La gestione dell’investimento è a carico di un gestore che comprerà con il denaro degli investitori gli strumenti necessari su cui si andrà ad investire.

Attualmente, i migliori broker online offrono una gran varietà di ETF su cui investire: valutandone la composizione, si potranno scegliere quelli che propongono dei livelli di rischio contenuti, da cui ottenere profitti visibili sul medio/lungo periodo.

Oltre a rientrare tra gli investimenti sicuri del 2022, potrebbe risultare utile sapere che gli ETF si rivelano degli asset adatti anche ad investitori che possono partire da piccole somme, poiché caratterizzati da costi di commissione ridotti.

Proprio per queste motivazioni, gli aspiranti trader ancora alle prime armi cercano i migliori ETF – settoriali o geografici – da inserire nel proprio wallet, assicurandosi degli investimenti altamente liquidi e che possono semplificargli il processo di gestione capitale.

Per quanto risulti banale, sembra doveroso chiarire che, i risultati ottenibili investendo in ETF sono in gran parte legati alla tipologia di Exchange Traded Fund selezionati, alla composizione, ai livelli di liquidità e alle performance previste. Per questa ragione, è consigliabile ponderare attentamente sugli ETF da acquistare per far sì che, in base ai propri obiettivi, risultino investimenti sicuri.

Potrebbe interessarti anche: Come investire in ETF

Obbligazioni

Investire in obbligazioni significa fare investimenti generalmente sicuri e con un livello di rischio mediamente basso. Il livello del rischio dipende molto da quale Stato si stanno acquistando le obbligazioni. Inoltre, anche il rendimento su questo prodotto dipende dal Paese che si sta negoziando. Per esempio, un Paese con un’economia stabile garantisce rendimenti maggiori rispetto ad un Paese emergente.

Il modo migliore per scegliere quali sono le obbligazioni migliori quando si è alla ricerca di investimenti sicuri è fare riferimento al rating che viene attribuito alle stesse. In termini semplici, è uno strumento particolarmente rilevante che definisce i livelli di affidabilità assegnati ad un’obbligazione da parte di società specializzate nell’analisi dei rischi di credito degli Stati emittenti.

Bisogna specificare che, proprio come i conti deposito, investire in obbligazioni potrebbe offrire dei rendimenti pressoché sicuri, ma sicuramente contenuti. Al contrario, comprare obbligazioni di Stato emesse durante situazioni più movimentate, potrebbe esporci a pericoli maggiori ma anche rendimenti più elevati.

Indici di borsa

Investire in Indici di Borsa è una soluzione particolarmente apprezzata anche da investitori più esperti, i quali cercano asset diversificati per equilibrare al meglio il proprio wallet.

Preferendo dei validi Indici di Borsa, le cui performance risultano promettenti, i rischi diventerebbero sicuramente più contenuti rispetto alla scelta di comprare azioni singolarmente. Il motivo di tale affermazione è facilmente intuibile: gli indici di borsa risultano panieri titoli diversificati, la cui allocazione segue criteri specifici, come ad esempio, la capitalizzazione di mercato.

Inoltre, anche durante situazioni di mercato poco favorevoli, è difficile che un intero Indice declini repentinamente: sarà sufficiente restare aggiornati sulle ultime di mercato relative al mercato e/o allo Stato di riferimento dell’Indice per effettuare le dovute previsioni.

Oltre ad offrire livelli di rischio spesso irrisori, asset come gli indici di Borsa risultano i più quotati tra i neofiti, poiché gestirne l’andamento e valutare le strategie da adottare rientra tra le proprie abilità iniziali, soprattutto se si decide di operare attraverso piattaforme sicure e professionali come eToro (scopri qui il sito).

Investimenti sicuri di breve e lungo termine

Quando si decide di fare un investimento sicuro bisogna prepararsi a risolvere una questione di particolare importanza, ovvero quale orizzonte temporale adottare: breve o lungo termine?

Sebbene si tratti di una scelta soggettiva che dovrà rispecchiare le proprie abilità e la propria tolleranza ai rischi, va anche adeguata alle caratteristiche del mercato sul quale si ha intenzione di operare. Infatti, in linea generale, operazioni di breve termine si rivelano più adatte a prodotti finanziari volatili ed è bene sapere che, a differenza di investimenti di medio/lungo periodo, comportano percentuali di rischio più elevate.

Qui di seguito andiamo a descrivere le caratteristiche e i vantaggi nel fare investimenti di breve e lungo termine, riportando alcuni esempi di strumenti finanziari ideali per questo tipo di operazioni.

         💻 Tipologia ​🕜 Durata⚡ Rischio
Investimenti sicuri breve termine  da 0 a 3 anniMedio / alto
Investimenti sicuri lungo termine  da 3 anni in suBasso
Investimenti sicuri: Breve o lungo termine?

Investimenti sicuri di lungo termine

Per lungo termine si intendono quegli investimenti che partono generalmente dai 3 anni e, in alcuni casi, possono superare i 30 anni. Coloro che preferiscono questo tipo di investimento non sono alla ricerca di profitti immediati, ma di strumenti finanziari che possano incrementare il proprio valore del tempo, offrendo interessanti garanzie di ritorno sul capitale investito.

In breve, negli investimenti a lungo termine il trader predilige un prodotto che non subisca grandi oscillazioni di valore. Se i livello di rischio appaiono limitati, è bene prestare attenzione alle percentuali di profitto attese: se si preferiranno asset da una crescita lenta, è possibile raggiungere dei risultati moderati.

Vantaggi investimenti sicuri di lungo termine vs breve termine
Vantaggi degli investimenti sicuri di lungo termine vs breve termine

Il mercato azionario è considerato da molti esperti finanziari tra i mercati più redditizi. Molti investitori utilizzano le azioni per fare investimenti di lungo termine, ma stando ben attenti ad effettuare operazioni diversificate tra loro, in modo da diminuire il livello totale di rischio.

Infatti il mercato azionario presenta molte oscillazioni: un fattore che incide sull’aumento del livello di rischio. Se l’investitore decidesse di mantenere un profilo di rischio moderato il consiglio è quello di adottare strategie di investimenti, appunto proiettate sul medio/lungo termine, avendo cura di selezionare i titoli a cui accedere.

Tra le azioni da acquistare sul lungo termine, si suggeriscono le Value: titoli che presentano un prezzo di mercato di gran lunga inferiore rispetto al valore intrinseco (fair value) della società emittente, per cui è possibile attendersi un graduale rialzo del prezzo di tali azioni.

In realtà, una scelta sempre più frequente per investitori a caccia di titoli dai rischi contenuti ma potenzialmente redditizi sul lungo termine ricade sulle azioni da dividendo, appartenente a società che, periodicamente, prevedono di distribuire parte degli utili registrati per premiare i propri azionisti.

Chiaramente, prima di selezionare le azioni su cui investire, è fondamentale analizzare la situazione in cui riversa il mercato e prediligere dei titoli le cui previsioni lasciano ben sperare. Ciò per confermare che, per quanto sia impossibile effettuare investimenti sicuri al 100%, gli investitori dispongono di numerosi espedienti per ridurre i rischi il più possibile.

Investimenti sicuri di Breve termine

Per quanto riguarda gli investimenti di breve termine, come già affermato, il livello di rischio aumenta sensibilmente rispetto a manovre finanziarie proiettate su orizzonti temporali più estesi.

Per breve termine si fa riferimento agli investimenti che partono da qualche giorno e arrivano a 2 o 3 anni al massimo e, naturalmente, risultano l’ideale per asset estremamente liquidi e volatili. Attualmente, comprare criptovalute è la scelta più comune tra trader interessati ad operazioni di breve termine, ma non si tratta asolutamente di investimenti sicuri e privi di rischio.

Tra gli strumenti finanziari ottimi per il breve termine rientrano le materie prime (commodities), cioè tutti i materiali che servono per creare altri beni dopo le opportune lavorazioni degli stessi.

Le migliori materie prime su cui investire sono l’oro, l’argento, il petrolio, il gas naturale, il caffè ed il grano. Uno storico esempio riguarda, per l’appunto, l’oro: da sempre, considerato un bene rifugio per gli investitori che intendono proteggersi dall’inflazione.

Fare investimenti di breve termine con le materie prime permette di avere dei profitti molto interessanti con un livello di rischio relativamente basso, ma naturalmente ciò è possibile avendo un background ben chiaro della situazione vissuta dall’intero mercato delle materie prime.

Dove fare investimenti sicuri: Migliori piattaforme di trading online

Per fare investimenti sicuri online è necessario anche affidarsi a dei broker che offrono le migliori condizioni di investimento. Ogni broker presenta caratteristiche differenti e numerosi strumenti finanziari che aiutano il trader a fare investimenti sicuri sugli asset dei più importanti mercati finanziari del mondo. 

Nella tabella sottostante sono visibili i migliori broker su cui fare affidamento con investimenti sicuri, selezionati in base alla professionalità e alle garanzie di tutela proposti ai propri utenti:

eToro

  1. Copia trader migliori
  2. Staking criptovalute
  3. Smart Portfolios

Con eToro puoi copiare le posizioni dei migliori trader, investire in portafogli intelligenti ed ottenere auto-ricompense.

Inizia ora

Capital.com

  1. Intelligenza Artificiale
  2. MT4 & TradingView
  3. Segnali Trading Central

Capital.com è il broker ideale per fare trading intelligente ed investire automaticamente su oltre 4.000+ assets.

Inizia ora

FP Markets

  1. Social Trading
  2. BOT e Trading Automatico
  3. Spread da 0 pips

FP Markets è il broker ideale per chi vuole fare trading algoritmico, avere spreads bassi e fare trading con BOT.

Inizia ora

IQ Option

  1. Deposito soli 10€
  2. Trade minimo da 1€
  3. Indicatori analisi automatici
 

IQ Option è ideale per chi vuole iniziare il trading con piccolissime somme. Piattaforma veloce ed intuitiva in perfetto stile "gaming".

Inizia ora

Trade.com

  1. Segnali Trading
  2. MetaTrader 4 / 5
  3. Corsi personalizzati

Trade.com piattaforma perfetta per formazione gratis, segnali trading e auto-trading con MetaTrader.

Inizia ora

Nel corso degli anni questi broker hanno saputo creare prodotti all’avanguardia volti a migliorare le varie esperienze di trading degli investitori. Prima di offrire brevi e concise descrizione legate ale singole piattaforme, ecco i principali dettagli da conoscere per decidere con quale piattaforma iniziare a cercare degli investimenti sicuri, ma anche redditizi:

🙎‍♂️ Broker 📈 Tipologia 🔑 Sezione formativa 🎮​Conto demo ​🏆 Recensioni
​eToroMarket MakerSiSi – aprilo quieToro Opinioni
Trade.comMarket MakerSiSi – aprilo quiTrade.com Opinioni
Capital.comMarket MakerSiSi – aprilo quiCapital.com Opinioni
IQ OptionMarket MakerSiSi – aprilo quiIQ Option Opinioni
FP MarketsMarket MakerSiSi – aprilo quiFP Markets Opinioni
Caratteristiche riassuntive migliori piattaforme per investimenti sicuri

Investimenti sicuri con eToro

eToro (sito ufficiale qui) è tra i broker migliori al mondo, sia per la qualità degli strumenti e delle funzionalità disponibili sulla piattaforma, sia per gli elevati standard di sicurezza garantiti ai propri utenti.

Uno strumento molto apprezzato dai trader che utilizzano la piattaforma del broker è il Copy Trading eToro. Grazie al Copy Trading si possono seguire le mosse degli investitori più performanti del momento, in modo da comprendere le strategie da loro adottate e ottenere dei rendimenti delle operazioni compiute da tali Popular Investor.

Investimenti sicuri con il leader del Copy Trading eToro

Il Copy Trading è disponibile gratuitamente a questo indirizzo e, attualmente, si inscrive tra le risorse online più utili per capire come investire in maniera indiretta: si apprenderanno le strategie operative più affini a determinati mercati valutando le manovre compiute da trader già esperti e dagli obiettivi ben chiari.

Nel caso in cui si fosse propensi a degli investimenti sicuri di lungo termine sul mercato azionario, potrebbe risultare interessante scoprire qui la proposta sulle Real Stock eToro: acquistando direttamente titoli finanziari esteri selezionati dal broker, si investirà godendo di costi pari a 0.

Infine, per valutare l’efficienza dei servizi proposti dal broker e/o per mettersi alla prova al fine di costruire un wallet di investimenti sicuro e profittevole nel tempo, è sufficiente aprire un conto demo gratuito e illimitato eToro (disponibile qui). Questo strumento, ovviamente, assicura l’accesso ad una piattaforma speculare a quella reale, con prezzi aggiornati in tempo reale, ma col vantaggio di sfruttare del credito virtuale.

Investimenti sicuri con Trade.com

Molti trader apprezzano la grande scelta dei mercati finanziari che Trade.com (piattaforma ufficiale qui) rende disponibile. Infatti, il broker Trade.com offre i mercati più importanti al mondo come le materie prime, il Forex, le valute, gli indici azionari e gli ETF. 

Con un listino così ampio l’iscritto alla piattaforma può adottare differenti strategie di diversificazione: come già accennato, un fattore fondamentale per cimentarsi in investimenti sicuri e ridurre i margini di rischio complessivi.

Investimenti sicuri: la proposta di Trade.com

Inoltre, il broker offre una sezione formativa gratuita ricca di contenuti come webinar, videocorsi e lezioni di approfondimento da cui iniziare ad apprendere come fare trading CFD in maniera corretta, consapevole e sostenibile per i propri affari. Grazie alla possibilità di richiedere una formazione individuale 1:1 (disponibile qui), la proposta didattica di Trade.com rientra tra le più interessanti e complete del settore.

Anche in questo caso, è possibile cominciare da un account di prova gratuito per testare in prima persona come funziona la piattaforma e decidere se possa essere lo strumento di supporto adatto per effettuare investimenti sicuri e mirati per i propri obiettivi finanziari.

Investimenti sicuri con Capital.com

Il broker Capital.com (sito ufficiale qui) è attivo dal 2016 e nel corso degli anni ha aumentato il numero dei propri iscritti grazie ai numerosi vantaggi che offre agli investitori.

Tra i vantaggi di Capital.com c’è il deposito minimo che è di soli 20 dollari/euro. Questo significa che ogni trader può iniziare a fare operazioni con piccole somme ed evitare situazioni di stress dovute alle eventuali perdite.

Investimenti sicuri con la piattaforma Capital.com

Inoltre, Capital.com si differenzia dagli altri broker perché offre uno strumento all’avanguardia di nome intelligenza artificiale (IA). In breve, si tratta di un sistema di rilevamento delle distorsioni nelle fasi di trading che permette di sistemare gli errori commessi dal trader e aiuta a mantenere un comportamento di trading più funzionale.

Sfruttando il sistema di I.A e la modalità di prova gratuita (raggiungibile a questo indirizzo), i meno esperti potranno acquisire praticità e dimestichezza al fine di lanciarsi verso investimenti più sicuri, così come gli investitori già affermati potranno ottimizzare le proprie strategie: in entrambi i casi, a rischi zero.

Investimenti sicuri con IQ Option

IQ Option (piattaforma qui) è uno dei punti di riferimento del settore. Anche in questo caso, si tratta di un broker che possiede delle licenze sulla sicurezza che ne attestano l’alto livello di protezione delle transazioni e tutelano i fondi degli iscritti.

IQ Option ha ricevuto il premio come piattaforma più evoluta e facile da utilizzare. Poter offrire strumenti all’avanguardia ma allo stesso tempo facili da utilizzare è un vantaggio che non tutti i broker finanziari possono garantire.

Investimenti sicuri con la pietra miliare del trading online IQ Option

Oltre alla praticità della piattaforma, il broker è molto apprezzato dai propri iscritti per le differenti modalità di deposito e prelievo del denaro messe a disposizione. Infatti, sulla piattaforma IQ Option sono presenti numerosi canali che garantiscono la protezione del denaro nelle fasi di prelievo e deposito, un tema molto importante da tenere in considerazione quando si è alla ricerca di un broker finanziario. 

IQ Option è una piattaforma accessibile anche ad investitori alle prime armi che dispongono di capitali limitati: oltre ad offrire un conto demo gratuito, il deposito minimo richiesto per effettuare investimenti sui molteplici asset internazionali disponibili è pari a soli 10 EUR.

Investimenti sicuri con FP Markets

FP Markets (sito ufficiale qui) è un broker pluripremiato, il quale dà la possibilità di fare trading sia con i CFD che in modalità DMA, lasciano ai trader la libertà di investire secondo le modalità più sicure e più facilmente gestibili in base alle proprie capacità.

Investimenti sicuri con il broker pluripremiato FP Markets

Piattaforma-multi asset, offre agli utenti la possibilità di negoziare sui migliori asset quotati sui mercati internazionali, evitando commissioni fisse e applicando spread competitivi e in linea con la media di mercato.

Con FP Markets si può utilizzare la piattaforma IRESS, considerata dagli esperti una delle più intuitive e complete con cui i neofiti possono acquisire familiarità con gli strumenti e le dinamiche tipiche del trading online. I più esperti, invece, possono sfruttare MetaTrader4: la più utilizzata al mondo, con cui poter decidere di fare anche trading automatico o di utilizzare degli Expert Advisors per ottenere dei segnali di trading e tentare di effettuare investimenti sicuri.

Aprendo qui un conto demo FP Markets sarà possibile prendere visione, direttamente, di come funziona la piattaforma: tutto ciò, in maniera gratuita e senza vincoli.

Investimenti sicuri rischio zero e capitale garantito: esistono davvero?

Come accennato durante l’introduzione, l’interesse primario di ogni investitore è quello di proteggere il proprio capitale da fattori esterni che possono far perdere denaro. 

Investimenti sicuri
Investimenti sicuri a capitale garantito e zero rischi

Sul mercato esistono numerosi prodotti finanziari che possono sembrare investimenti sicuri e a rischio zero, ma poi la realtà è ben diversa. Infatti, è giunto il momento di sciogliere definitivamente tutti i dubbi che possono emergere quando si parla di investimenti a capitali garantiti.

Partiamo dalla definizione di investimento sicuro a capitale garantito: un prodotto finanziario dal quale un investitore al termine del contratto riceve la stessa somma del capitale iniziale.

In finanza esiste il binomio rischio/rendimento che sono due variabili direttamente proporzionali, ovvero da rischi maggior, si otterranno profitti più elevati e viceversa. Per questo motivo, in base al rapporto simmetrico appena descritto, è chiaro che con un fattore di rischio zero, anche il reddito sarà zero.

Quali parametri valutare per investire in sicurezza

Dopo aver capito meglio cosa sono gli investimenti sicuri a capitale garantito, sarà sicuramente utile passare in rassegna i parametri valutativi più importante che definiscono tale tipologia di operazioni finanziarie.

Al momento di fare un investimento sicuro, quindi, vanno valutati alcuni parametri importanti, ovvero:

  • Tempo;
  • Rendimento;
  • Capitale di partenza;
  • Strategia di investimento;
  • Obiettivi.

Il tempo è da sempre l’alleato principale dell’investitore perché aiuta a capire come il mercato si comporta nel lungo periodo e avere dei dati più attendibili rispetto al breve periodo. Perciò, con un orizzonte temporale breve aumentano anche i rischi dell’investimento stesso.

Il rischio è il comune denominatore che stabilisce anche il possibile valore del rendimento. Infatti, il rendimento è correlato al rischio: maggiore è il rischio maggiore è il rendimento, così come già affermato in precedenza.

A ciò, si aggiungono tutti quegli elementi che descrivono la propria attitudine da investitori, come il capitale di partenza, le strategie e gli obiettivi finali da dover conseguire. Gli esperti suggeriscono di non sottovalutare l’incidenza che tali fattori possiedono sul proprio profilo da trader: una scarsa attenzione posta verso le risorse economiche disponibili durante la prima fase dei propri investimenti, può influenzare negativamente l’andamento dell’attività di trading che si sta svolgendo.

Allo stesso modo, degli obiettivi mirati e precisi, raggiungibili adottando specifiche strategie di trading, spianano la strada all’investitore: in base a questi, potrà selezionare i mercati e gli asset più affini alla propria avversione verso i rischi e cercare di ottenere i profitti attesi.

Rischi tipici degli investimenti

Come abbiamo scritto il fattore rischio è determinante in qualsiasi tipologia di investimento. Bisogna però sapere che ci sono differenti tipologie di rischio che si presentano quando si inizia a fare investimenti. 

Vediamo quali sono le principali tipologie di rischio:

  1. Rischio di mercato;
  2. Rischio di Liquidità;
  3. Rischio di cambio.

Il rischio di mercato è sostanzialmente dovuto alla scelta errata di un titolo, e di conseguenza il valore di esso perde di quotazione. Sostanzialmente il rischio di mercato è l’errore più comune tra gli investitori. 

Il rischio di liquidità è la difficoltà nel trovare acquirenti disposti a comprare il proprio asset. Infine, il rischio di cambio avviene quando si investe in un valuta diversa dalla propria. 

Investimenti sicuri: il crowdfunding immobiliare conviene?

Come accennato il mondo finanziario è ricco di alternative e di strumenti che permettono di fare investimenti sicuri sui mercati di tutto il mondo. Tra le alternative più interessanti c’è il crowdfunding immobiliare, un sistema di investimento che viene utilizzato da moltissimi investitori.

Investimenti sicuri - il crowfunding immobiliare
Investimenti sicuri – il crowfunding immobiliare

Si tratta di un metodo alternativo rispetto a quello standard sugli investimenti del mattone. Questo strumento finanziario è nato negli Stati Uniti, ma sta avendo grande successo anche nel vecchio continente, soprattutto in Italia.

Il crowdfunding, o meglio finanziamento collettivo in italiano, è un processo collaborativo di un gruppo di persone che utilizza il proprio denaro per sostenere i progetti di altre persone. Questo strumento finanziario è considerato conveniente perchè c’è la possibilità di investire piccole somme e di poter raggiungere profitti che arrivano al 10/12 % annui.

Essenzialmente con il crowdfunding l’investitore non diventa proprietario dell’immobile, quindi non ci sono problemi legati alla manutenzione, gestione e spese sulla tassazione.

In conclusione, il crowdfunding immobiliare è considerato tra gli investimenti più interessanti e redditizi e sicuri: quest’ultima variabile cambia in base alla tipologia di progetto al quale si partecipa. In realtà, così come vale per gli investimenti online, anche in questo caso, il segreto è la diversificazione.

Dove fare investimenti sicuri: migliori asset consigliati 2022

Dopo un biennio veramente difficile a livello economico a causa della pandemia globale covid-19, gli esperti prevedono una ripresa visibile nel corso del 2022. Sono molti i settori che hanno un margine di crescita molto interessante e che potrebbero dare risultati significativi nel corso dell’anno, sempre nell’ottica del medio/lungo termine.

Tra gli investimenti sicuri del 2022, gli analisti suggeriscono:

  1. Azioni value;
  2. Vini pregiati.

I titoli Value sono quei titoli che presentano una quotazione decisamente più elevata rispetto agli utili prodotti. In questa categoria ci sono anche società il cui fatturato viene interamente assorbito dai costi di gestione.

Tali tipologie di azioni nelle ultime settimane hanno superato i titoli Growth, e secondo gli esperti potrebbero essere i veri protagonisti finanziari del 2022. In effetti, molti investitori si stanno rivolgendo ai titoli value grazie alle loro sovraperformance nei periodi di rialzo dei tassi. Tra i settori in crescita per i titoli value troviamo il Social Responsability, il settore dell’innovazione e il Green Transition.

Il settore dei vini pregiati è tra i più performanti degli ultimi tempi, rivelandosi un’alternativa interessante per chiunque sia alla caccia di investimenti sicuri. Nel il settore del lusso, l’asset wine ha registrato la crescita più alta toccando il valore di oltre 16 punti percentuali.

Vini Pregiati – Previsioni al rialzo per il settore

Nonostante la pandemia e i recenti avvenimenti in Ucraina, il settore dei vini pregiati ha incrementato il proprio valore ed è riuscito a superare momenti di difficoltà trainato da marchi pregiati in prevalenza italiani.  Tra le novità che riguardano il settore del wine ci sono gli NFT (Non Fungible Token) dove sono nate le prime etichette create da artisti digitali.

Gli investimenti sicuri esistono? Opinioni degli esperti

Come è stato spiegato nel corso di questa guida, investimenti sicuri al 100% non esistono. Per questa ragione, è necessario giocare di anticipo e tentare di impegnarsi al fine di rendere le percentuali di rischio marginali rispetto alle possibili entrate.

Tra i consigli più importanti degli esperti c’è quello di diversificare le proprie scelte per diluire il rischio e di conseguenza aumentare le entrate.

Per agevolare queste operazioni di diversificazione i trader più affermati suggeriscono di utilizzare strumenti finanziari come:

  • Asset allocation;
  • Money management. 

L’asset allocation è un sistema che distribuisce in maniera equilibrata gli asset del proprio portafoglio. Così facendo, l’investitore diminuisce i rischi perché ha un listino di prodotti finanziari più ampio, equilibrando così la relazione rischi/profitti.

Allo stesso tempo, il Money management si rivela altrettanto fondamentale: non è altro che la gestione del capitale e del rischio. In questo caso, i migliori broker come eToro (sito ufficiale qui) offrono strumenti molto utili come il Take Profit e lo Stop Loss, da poter applicare per ogni ordine piazzato sul mercato.

Questi strumenti di gestione del rischio aiutano ogni investitore a limitare le perdite e permettono autonomamente ad adottare strategie consapevoli e adatte alle proprie capacità e al proprio wallet al fine di poter realizzare investimenti sicuri per i propri obiettivi. 

Considerazioni finali 

Siamo giunti all’ultimo paragrafo di questo articolo riguardante il campo degli investimenti sicuri.  Riassumendo, ricordiamo che gli investimenti sicuri al 100% non esistono, ma è possibile effettuare operazioni con margini di rischio veramente bassi accontentandosi di rendite altrettanto esigue. 

Come accennato ogni investitore ha l’obiettivo di rischiare il meno possibile e guadagnare il massimo: per quanto sia una questione davvero importante, non dovrebbe condurre verso investimenti non compatibili con le proprie capacità e/o disponibilità economiche.

Per questo motivo, è sempre conveniente affidarsi a dei professionisti del settore finanziario che possono orientare gli utenti verso scelte ponderate ed oculate circa i prodotti finanziari su cui investire. Grazie alle molteplici funzionalità introdotte, infatti, i migliori broker online offrono un supporto costante agli utenti in cerca di investimenti sicuri, o quantomeno a basso rischio.

FAQ- Investimenti sicuri: domande e risposte frequenti

Cosa sono gli investimenti sicuri?

Gli investimenti sicuri garantiscono offrono opportunità di guadagno con un livello di rischio generalmente basso, ecco perché si adopera tale aggettivo. Tuttavia, considerando che non esistono operazioni finanziarie sicure alle 10%, è pur necessario riflettere sul come investire soldi, selezionando strategie e adoperando strumenti e soluzioni di investimento affidabili e che riflettano la propria tolleranza al rischio.

Esistono investimenti con un livello di rischio pari a zero?

No, non è possibile avere la certezza di investire azzerando totalmente i rischi. Tuttavia, adottando specifiche strategie di investimento e scegliendo attentamente gli asset su cui investire, si avranno maggiori possibilità di diluire i pericoli sistematici e di incrementare gli eventuali profitti.

Quali sono i migliori investimenti sicuri del 2022?

Tra gli investimenti sicuri per il 2022 rientrano gli ETF, negoziabili grazie alle migliori piattaforme per azioni. Grazie alla propria natura, offrono una diversificazione automatica, ma anche commissioni basse e rendimenti medio/alti se si adottano approcci di lungo termine.

Lascia un commento