Criptovaluta emergente

Cos’è una criptovaluta emergente? Perché un investitore dovrebbe puntare su un asset del genere? Domande di questo genere vengono fatte quotidianamente dai traders online in quando il mercato delle criptovalute è particolarmente dinamico e volatile, portando diversi investitori ad effettuare delle operazioni di trading profittevoli.

Vista l’importanza assunta da diversi anni da questo settore riteniamo che un trader non possa non considerare l’idea di creare un wallet di crypto in cui inserire qualcuna delle 50 migliori criptovalute emergenti del 2022

Con questa guida, infatti, andremo a spiegare quelle che sono le caratteristiche che rendono una crypto “emergente”, quali sono i fattori che dovremmo prendere in considerazione per sceglierne una, come investirci e quali sono le migliori del 2022. 

Per anticipare brevemente, una “criptovaluta emergente” è una valuta digitale che è apparsa in tempi recenti all’interno del mercato di riferimento e che, per il suo comportamento sul market, può rappresentare un’interessante opportunità di investimento

Si vanno a escludere da questa definizione, invece, tutte quelle criptovalute più famose e che sono da diverso tempo sul mercato come le più quotate Bitcoin ed Ethereum. Queste, infatti, non sono quotate solamente negli exchange di crypto ma anche da parte dei principali broker multiasset online. 

Vogliamo anticipare, prima di concentrarci sul focus vero e proprio della guida, un elenco che contiene le prime migliori 15 criptovalute emergenti che dovrebbero essere tenute sotto osservazione. Queste sono:

  • Boson Protocol;
  • Wax;
  • Enjin Coin;
  • Illuvium;
  • Battle Hero Coin;
  • Metaverse X;
  • Safemoon;
  • BakeryToken;
  • JasmyCoin;
  • Axie Infinity;
  • Polygon
  • The Graph
  • The Sandbox;
  • Lucky Block;
  • Polkadot

Criptovaluta emergente – Caratteristiche introduttive:

Cos’è:È una criptovaluta presente sul mercato da poco (tra i 6 e i 24 mesi) e che ha forti possibilità di poter esplodere nelle sue quotazioni
🔝TOP criptovalute emergenti 2022:Migliori 15 criptovalute emergenti che esploderanno
Come comprare:Usando un broker online oppure un exchange
🥇Migliori broker dove comprare:eToro / Capital.com
💻Migliori exchange dove comprare:Binance / Coinbase
🧨Rischi:Volatilità del mercato, tecnologie alla base del progetto poco valide, possibili truffe
🔎Come scegliere:Progetto della crypto / potenziale futuro / attesa degli investitori / tecnologie e blockchain adoperate
Caratteristiche introduttive di una criptovaluta emergente

Cos’è una criptovaluta emergente

Prima di addentrarci nella descrizione di quelle che possono essere ritenute le migliori criptovalute emergenti, vi sono alcuni aspetti tecnici che vogliamo e dobbiamo affrontare per fornire una panoramica completa sull’argomento ai lettori.

Una criptovaluta emergente è una valuta digitale presente da poco tempo sul mercato e che è conosciuta principalmente da esperti del settore che seguono da vicino gli sviluppi del mercato criptovalutario. Rappresenta dunque per il momento un progetto di nicchia, che però potrebbe esplodere una volta attirata l’attenzione del mercato nel suo insieme. 

Possiamo affermare che una valuta emergente è una moneta che spesso può presentare una crescita esponenziale in poco tempo oppure gli analisti ne prevedono l’esplosione in futuro. Non tutte le crypto emergenti sono necessariamente nuovissime. 

Infatti, vi sono crypto emergenti che in realtà sono presenti sul mercato da quasi 2 anni ma che prima non avevano ancora attirato l’attenzione degli investitori. Una criptovaluta, come abbiamo accennato, è una moneta digitale che funziona all’interno di un sistema decentralizzato. Questo è basato sulla tecnologia blockchain. Grazie a questa tecnologia è possibile elaborare e fornire dei servizi innovativi e/o esclusivi agli utenti che partecipano alla blockchain di una determinata valuta. 

Il fatto di essere un sistema decentralizzato vuol dire che l’intero sistema non è regolato da un’autorità centrale come può esserlo ad esempio Banca d’Italia per nel nostro Paese.  Ciò significa che l’intero sistema è condiviso tra tutti i computer o dispositivi degli utenti che partecipano al progetto. 

Questo comporta la creazione di una rete composta da dei “nodi”. Ogni singolo nodo possiede le stesse informazioni degli altri e in questo modo il livello della sicurezza risulta essere particolarmente elevato. All’interno di una blockchain, quindi, le crypto emergenti sono i token che permettono il funzionamento del progetto e possono fornire dei servizi utili anche per società. Più cresce il progetto di una crypto e maggiore sarà il suo valore. 

Classifica Migliori 15 criptovalute emergenti che esploderanno

Dopo che abbiamo scritto alcuni paragrafi di introduzione sulle criptovalute emergenti, possiamo passare subito al focus della guida presentando una classifica con le migliori 15 criptovalute emergenti che cresceranno nel 2022

⭐Criptovaluta❓$TOKEN💻Dove comprare
Boson Protocol BOSONCoinbase
WaxWAXPCapital.com / Coinbase
Enjin CoinENJeToro / Coinbase
IlluviumILVCapital.com / Coinbase
Battle Hero CoinBATHCoinbase / Binance
Metaverse XMETAXBinance
SafemoonSFMCapital.com / Coinbase / Binance
JasmyCoinJASMYCapital.com / Coinbase / Binance
Bakery TokenBAKECoinbase / Binance
Axie InfinityAXSeToro / Coinbase / Binance
PolygonMATICeToro / Coinbase / Binance
The GraphGRTeToro / Coinbase / Binance
The SandboxSANDeToro / Capital.com / Coinbase / Binance
Lucky Block LBLOCKCapital.com / Coinbase / Binance
PolkadotDOTeToro / Capital.com / Coinbase / Binance
Classifica migliori 15 criptovalute emergenti su cui investire nel 2022

Questa tabella introduttiva sulle più “calde” crypto per il 2022 verrà analizzata approfonditamente nei prossimi paragrafi andando a focalizzarsi su ognuna delle singole valute che la compongono. 

Boson Protocol

La prima crypto emergente che ci accingiamo a descrivere e che potrebbe crescere nel 2022 è Boson Protocol. Si tratta di un progetto decentralizzato che ha come obiettivo quello di permettere la vendita di beni fisici, servizi ed esperienze appaganti nel metaverso attraverso degli NFT, ossia non fungible token

Boson Protocol – riassunto introduttivo:

🗒️CodiceBOSON
🚀Data di lancio2021
📈Volumi di trading medi€244.7413,81
🔝Massimo Storico€6,35
✍️Target Price Medio Periodo€1,15
🤔Dove comprareCoinbase / Capital.com
Riassunto introduttivo delle caratteristiche di Boson Protocol 

Nel mondo del metaverso un settore ancora poco esplorato, dove i progetti legati a criptomonete sono ancora relativamente pochi, è quello dell’e-commerce, ed è dove Boson Protocol vuole diventare il punto di riferimento. Infatti, il progetto si pone come obiettivo quello di realizzare il primo e-commerce decentralizzato nel metaverso

Gli utenti, quindi, potranno vendere o acquistare servizi e beni fisici attraverso gli smart contracts e azzerando la necessità di utilizzare un intermediario tra le due parti. Questo potrebbe tradursi all’interno del metaverso nella possibilità da parte degli utenti di visionare direttamente i prodotti all’interno di un marketplace prima di acquistarlo. 

criptovaluta emergente boson protocol
Boson Protocol: inedite applicazioni legate al progetto

È sufficiente immaginare le diverse applicazioni di Boson Protocol per rendersi conto che la crypto emergente ha buone possibilità di crescere nel 2022 e nei prossimi anni. Dobbiamo sottolineare, però, che il progetto ha ancora molto da dire in quanto si deve ancora sviluppare come il settore dell’e-commerce nel metaverso. 

Wax

Wax è un progetto nato nel 2017 che ha iniziato ad attirare fortemente l’attenzione degli appassionati di NFT nel corso del 2021, andandosi ad imporre come una delle blockchain maggiormente scambiate. 

Wax – riassunto introduttivo:

🗒️CodiceWAXP
🚀Data di lancio2017
📈Volumi di trading medi€27.991.574,93
🔝Massimo Storico€4,60
✍️Target Price Medio Periodo€1,22
🤔Dove comprareCapital.com / Coinbase
Riassunto introduttivo delle caratteristiche di Wax

Uno dei motivi che ha attirato l’attenzione degli investitori sul progetto Wax è il protocollo che si è deciso di adottare. Infatti, questo è il Delegated Proof of Stake ed è un meccanismo con cui gli utenti hanno la possibilità di votare e di avere un peso nel progetto che è proporzionale al livello della loro partecipazione. 

In questo modo il sistema è maggiormente decentralizzato e vi sono dei soggetti votati dai partecipanti che avranno l’obbligo di gestire la generazione di nuovi blocchi da immettere nella blockchain. Aspetto positivo di tutto ciò è che non vi sono commissioni applicate grazie al protocollo utilizzato e che Wax ha chiuso diversi contratti commerciali con varie società, tra cui Amazon

criptovaluta emergente Wax
Wax: la regina degli NFT

Da ciò deriva la fiducia di una crescita sul lungo periodo da parte degli analisti e la possibilità della crypto di esplodere nel corso del 2022. Effettuare delle operazioni speculative sul breve termine con questa valuta, quindi, potrebbe rivelarsi particolarmente interessante.

Enjin Coin

Il mondo degli NFT è esploso tra il 2021 e i primi mesi del 2022 ed Enjin Coin è tra le crypto che possono trarre benefici dall’ascesa di questo settore, visto che si tratta di un NFT token. Il progetto Enijn Coin intreccia il mondo del gaming con quello dei non fungible token visto che la società dietro l’idea lavora in questo campo.

Enjin Coin – riassunto introduttivo:

🗒️CodiceENJ
🚀Data di lancioUfficialmente attivo dal 2018
📈Volumi di trading medi€103.322.562,29
🔝Massimo Storico€4.39
✍️Target Price Medio Periodo€1.90
🤔Dove comprareeToro / Coinbase
Riassunto introduttivo delle caratteristiche di Enjin Coin

L’utilizzo del sistema Enjin Coin è più elevato soprattutto in Asia tra coloro che navigano nel settore dei videogiochi come gli streamers. Ciononostante, anche per quanto riguarda Stati Uniti ed Europa l’uso del token sembra essere in rialzo, trattandosi di una delle blockchain che sta diventando un riferimento per coloro che vogliono realizzare nuovi ecosistemi digitali legati al gaming che adoperano gli NFT.

criptovaluta emergente enjin coin
Enjin Coin: la criptovaluta legata al gaming

La criptovaluta è supportata dalla rete di Ethereum e non può essere estratta, ma viene ottenuta attraverso il raggiungimento di obiettivi all’interno dei videogiochi e usata come valuta di scambio. 

Possiamo prevedere che il rialzo di questo token è principalmente sul medio-lungo termine. Infatti, se il mondo degli NFT continuerà a crescere e vedere l’utilizzo della blockchain all’interno degli ecosistemi virtuali allora Enjin Coin potrebbe toccare nuovi massimi. Inoltre, nel 2022 potrebbe convenire inserire questa crypto all’interno del nostro wallet per diversificare. Dal momento il mondo degli NFT è poco soggetto alla volatilità di bitcoin.  

Battle Hero Coin

Altro progetto legato agli NTF, Battle Hero è un gioco basato sui Non Fungible Token che è nato nel 2021. La dinamica della valuta virtuale all’interno del gioco è quella del play to earn e questo ha avuto un iniziale successo legato al fatto che mostra diverse dinamiche simili a giochi più famosi e da più tempo presenti nel settore videogames

Battle Hero Coin – riassunto introduttivo:

🗒️CodiceBATH
🚀Data di lancio2021
📈Volumi di trading medi€249.566,17
🔝Massimo Storico€0,09
✍️Target Price Medio Periodo€0.034
🤔Dove comprareCoinbase / Binance
Riassunto introduttivo delle caratteristiche di Battle Hero Coin

Con il sistema play to earn i videogiocatori sono invogliati a partecipare all’ecosistema per ottenere delle ricompense al suo interno grazie alla detenzione di BATH, oppure per migliorare le caratteristiche del proprio personaggio di gioco. 

criptovaluta emergente battle hero coin
Battle Hero Coin: metaverso NFT legato alle crypto

Possiamo intuire, quindi, come il gioco stesso sia impostato in modo tale da spingere alla partecipazione giornaliera gli utenti. Ciò potrebbe portare ad una stabilizzazione della crypto all’interno del settore delle valute digitali. Infatti, le stime degli analisti sono che la moneta possa crescere con costanza sul lungo periodo.   

Illuvium

Avendo accennato al fatto che l’ascesa del mondo degli NFT ha portato al lancio e crescita di diverse crypto legate agli ecosistemi digitali, tra queste vi è anche Illuvium. Questo token è nato nel 2020, ma è tutt’ora in sviluppo. 

Illuvium – riassunto introduttivo:

🗒️CodiceILV
🚀Data di lancio2020
📈Volumi di trading medi€16.350.684,08
🔝Massimo Storico€2,632.50
✍️Target Price Medio Periodo€717,54
🤔Dove comprareCapital.com / Coinbase
Riassunto introduttivo delle caratteristiche di Illuvium

Tra le peculiarità di questo progetto vi è il fatto che la crypto potrà essere utilizzata nel gioco che dovrà uscire all’interno del metaverso in futuro ed è in fase beta. In questo game in stile pokemon si potranno collezionare sottoforma di NFT le creature mostruose. 

L’attesa degli investitori è abbastanza alta e questo progetto sembra promettere bene visto che il settore gaming è tra quelli cresciuti maggiormente negli ultimi anni e che si è legato di più al metaverso. Il token utilizza la blockchain di Ethereum per il suo funzionamento. 

criptovalute emergenti: illuvium
Illuvium: il progetto è molto atteso dagli investitori

Sul lungo termine, quindi, la crescita del gioco dovuta alla qualità delle grafiche, dell’ambientazione e di chi vi parteciperà potrebbero portare ad un forte rialzo della crypto. Infatti, la valuta virtuale sarà utilizzata nell’economia del gioco, nonostante supporti anche Ethereum. 

Si tenga presente che per far fronte al problema dei costi legati al protocollo Ethereum, Illuvium usa il protocollo Immutable X. Questo permette una maggiore scalabilità e agli utenti del gioco di scambiare gli NFT al suo interno senza pagare commissioni. 

Metaverse X

Metaverse X è un ecosistema virtuale decentralizzato che supporta la creazione e scambio di NFT, oltre a presentare delle dinamiche play to earn, vale a dire che gli utenti all’interno della piattaforma devono partecipare per poter ottenere delle ricompense.

Metaverse X – riassunto introduttivo:

🗒️CodiceMETAX
🚀Data di lancio2021
📈Volumi di trading medi€90.411,23
🔝Massimo Storico€8,72
✍️Target Price Medio Periodo€1,56
🤔Dove comprareBinance
Riassunto introduttivo delle caratteristiche di Metaverse X

Chiunque può comprare un land virtuale nel Metaverse X e creare diversi NFT che possono essere scambiati tra gli utenti. Le possibilità di crescita di questo progetto sono fortemente legate allo sviluppo degli ecosistemi virtuali e degli NFT adoperati al loro interno. 

criptovaluta emergene metaverse x
Metaverse X: alternativa alla più famosa Decentraland

Le prospettive degli analisti sono di una possibile crescita sul lungo periodo. Investire adesso in questa crypto potrebbe essere conveniente visto il suo prezzo ancora basso. In questo modo andremo ad entrare nel settore degli NFT con delle buone prospettive. 

Safemoon

Altra criptovaluta emergente che è probabile che esploda nel 2022 e che consigliamo valutare per i propri investimenti è Safemoon e il suo relativo token SFM

Safemoon – riassunto introduttivo:

🗒️CodiceSFM
🚀Data di lancio2021
📈Volumi di trading medi€64.485,02
🔝Massimo Storico€0,004223
✍️Target Price Medio Periodo€0,002
🤔Dove comprareCapital.com / Coinbase / Binance
Riassunto introduttivo delle caratteristiche di Safemoon

Il sistema è abbastanza peculiare perché sfrutta dei sistemi e protocolli avanzati che riescono a correggere quelle che sono le debolezze palesatesi nel corso del tempo nel campo della DeFi. In questo modo, la piattaforma fornita è decentralizzata e sicura. 

Secondo gli sviluppatori l’uso di ricompense statiche, ossia di holding della valuta digitale proprietaria può risolvere diversi problemi. Infatti, siccome l’importo della ricompensa è proporzionale al volume di scambi del token, viene ridotta la pressione a vendere il token dopo il lancio di una crypto, da parte di quegli investitori che vogliono speculare sull’attesa che ne ha condizionato il prezzo. 

criptovaluta emergente safemoon
Safemoon: possibilità di guadagno dal mantenimento di SFM

Sempre in questa prospettiva, le transazioni di vendita effettuate con il protocollo SafeMoon hanno una tassa del 10% sull’operazione con lo scopo di incentivare la detenzione piuttosto che la vendita. 

Inoltre, in questo modo gli utenti vengono spinti a voler avere più token perché il loro funzionamento è simile a quello dei dividendi rilasciati annualmente da una società. Infatti, del 10% di commissioni sulle transazioni un 5% viene ridistribuito a tutti i possessori. A seconda degli sviluppi futuri del progetto gli analisti considerano la crypto tra quelle emergenti con cui investire nel 2022, viste le sue peculiarità.  

JasmyCoin

Una criptomonete che entra a pieno diritto tra quelle emergenti che esploderanno nel 2022 è Jasmy Coin. Si tratta di un progetto che ha alle spalle l’esperienza di Kunitake Ando in qualità di CEO. Kunitake è stato un importante collaboratore di Sony e ciò dovrebbe dare far considerare come affidabile il progetto. Inoltre, vi sono diverse società tra coloro che sostengono Jasmy Coin tra cui anche il colosso Toyota

Jasmy Coin – riassunto introduttivo: 

🗒️CodiceJASMY
🚀Data di lancio2021
📈Volumi di trading medi€1.056.300,741
🔝Massimo Storico€4,58
✍️Target Price Medio Periodo€0,054
🤔Dove comprareCapital.com / Coinbase / Binance
Riassunto introduttivo delle caratteristiche JasmyCoin

Tra le caratteristiche del progetto dobbiamo informare che la crypto JASMY è basata sulla blockchain di Ethereum. Jasmy Coin è stata pensato avendo in mente il sistema dell’Internet of Things, ma non sono particolarmente chiari i suoi obiettivi e futuri utilizzi. 

Le dichiarazioni da parte della società dietro il progetto sono che si tratta di un nuovo sistema che potrà contribuire allo sviluppo della collettività grazie all’integrazione con l’IoT. Dal punto di vista degli sviluppi futuri gli analisti sono propensi a ritenere che la crypto possa crescere nel lungo periodo viste le performance avute nel corso del 2021. 

criptovaluta emergente jamy
Jasmy Coin: progetto legato all’IoT

Già nel 2022 si potrebbero assistere a dei rialzi dovuti a nuove informazioni riguardo il progetto e ad una maggiore definizione delle sue possibili applicazioni nei prossimi mesi. JASMY, quindi, potrebbe rivelarsi una valuta interessante da inserire nel proprio portafoglio nel 2022 per ottenere dei futuri benefici in futuro. 

Bakery Token

La coin emergente Bakery Token e il relativo progetto dietro, Bakery Swap, sono tra quelli da tenere sotto controllo all’interno della Binance Smart Chain, la blockchain parallela abilitata per gli smart contract per Binance Chain. Dal suo lancio la valuta ha mostrato di poter vivere dei trend molto interessanti. 

Bakery Token – riassunto introduttivo

🗒️CodiceBAKE 
🚀Data di lancio2020 
📈Volumi di trading medi€33.608.093
🔝Massimo Storico€7.73
✍️Target Price Medio Periodo€0,73
🤔Dove comprareCoinbase / Binance
Riassunto introduttivo delle caratteristiche Bakery Token

Il progetto Bakery Swap consiste in un marketplace di NFT dove possiamo utilizzare la valuta BAKE per partecipare alle diverse aste che si tengono al suo interno. Visto l’interesse in crescita verso gli NFT, le probabilità di crescita di utenti all’interno del marketplace potrebbero concretizzarsi nel prossimo futuro. 

Criptovaluta emergente bakery token
Bakery Token: progetto che punta sugli NFT

Il settore degli NFT su cui si poggia il progetto, infatti, sta acquisendo maggiore stabilità nel corso del tempo, nonostante l’alta volatilità e possibilità di speculare che permea questo mondo. Ciò porta gli analisti ad essere dell’idea che sul medio e lungo termine le previsioni sull’andamento del prezzo della crypto siano favorevoli e inseriscono BAKE tra le migliori criptovalute emergenti per il 2022. 

Axie Infinity

Un’altra criptovaluta emergente che potrebbe esplodere nel 2022 è Axie Infinity. Questo è un progetto che si è iniziato a sviluppare nel 2019 e che poggia sulla blockchain di Ethereum. Anche in questo caso si tratta di una criptovaluta legata ai videogiochi perché questa viene utilizzata all’interno dell’ecosistema Axie Infinity. 

Axie Infinity – riassunto introduttivo:

🗒️CodiceAXS
🚀Data di lancio2019
📈Volumi di trading medi€256.462.227,01
🔝Massimo Storico€151,75 
✍️Target Price Medio Periodo€61,66
🤔Dove comprareeToro / Capital.com / Coinbase / Binance
Riassunto introduttivo delle caratteristiche di Axie Infinity

Si tenga presente che il sistema del progetto è basato sul play to earn, ossia che la crypto del progetto viene ottenuta come ricompensa quando i videogiocatori si muovono all’interno dell’ecosistema. Ciò gli permette di poter essere parte della governance del progetto e decidere come investire i fondi insieme agli altri detentori della valuta. 

Questo token potrebbe crescere nel corso del 2022 visto che è previsto il lancio dell’ecosistema Axie Infinity all’interno dell’Apple Store per dispositivi iOS e nel Google Play Store per quelli con sistema operativo Android. Inoltre, nel corso dell’anno dovrebbero essere lanciati degli aggiornamenti della piattaforma che permetterebbero agli utenti di creare i propri giochi al suo interno accedendo a delle nuove mappe. 

criptovaluta emergente axie infinity
Axie Infinity: progetto multipiattaforma interessante

La parte interessante di questi nuovi aggiornamenti è che dopo che un utente avrà creato un gioco, questo sarà sotto forma di NFT e potrà essere scambiato. In questo modo si potrebbe realizzare l’obiettivo degli ideatori del progetto che è quello di far diventare Axie Infinity il primo gioco ad essere gestito dai videogiocatori. 

Le previsioni sull’andamento della crypto, quindi, sono incentrate sul medio e lungo termine. Potrebbe valere la pena inserire questo token all’interno del proprio wallet prima che il prezzo inizi a esplodere e diventi meno accessibile a chi ha pochi capitali. 

Polygon

Polygon è uno dei progetti più importanti tra quelli che vogliono capitalizzare la uno dei principali problemi di Ethereum, ossia la lentezza delle transazioni. Per farlo va ad offrire un layer che permette più operazioni al secondo e riesce ad essere molto utile al mondo della finanza decentralizzata

Polygon – riassunto introduttivo 

🗒️CodiceMATIC
🚀Data di lancio2021 rebranding
📈Volumi di trading medi€794.300.000
🔝Massimo Storico€2,68
✍️Target Price Medio Periodo€2,01
🤔Dove comprareeToro / Capital.com / Coinbase / Binance
Riassunto introduttivo delle caratteristiche di Polygon

Le caratteristiche del progetto Polygon hanno permesso al suo token MATIC di accrescere la sua valutazione in maniera esponenziale e perciò lo abbiamo inserito di diritto tra le migliori criptovalute emergenti nel 2022

Visti i numeri fatti nell’ultimo periodo molti hanno il dubbio che questa crypto sia sopravvalutata, ma in realtà gli analisti consigliano di acquistare ora che il valore è ancora basso rispetto alle effettive possibilità sul lungo periodo. 

criptovaluta emergente polygon
Polygon: crypto che punta sulla sicurezza e velocità

Noi siamo dell’idea che questa valuta sia destinata a durare e a rivelarsi abbastanza solida rispetto alle numerose altre criptovalute che vengono lanciate ogni giorno e promettono di risolvere dei problemi legati ad un determinato protocollo. 

The Graph

The Graph è un progetto che è in grado di offrire una serie di servizi validi per molte blockchain. Nello specifico si tratta della possibilità di convertire in grafo le informazioni e le statistiche provenienti da una blockchain specifica, permettendo una sua migliore analisi. 

The Graph – riassunto introduttivo: 

🗒️CodiceGRT
🚀Data di lancio2021
📈Volumi di trading medi€251.345.639
🔝Massimo Storico€2,64
✍️Target Price Medio Periodo€1,23
🤔Dove comprareeToro / Coinbase / Binance
Riassunto introduttivo delle caratteristiche di The Graph

Sin dal suo lancio, quindi, The Graph ha assistito ad un forte interesse da parte degli investitori. La crypto di riferimento del sistema è GRT. Questa viene utilizzata per il pagamento delle commissioni applicate all’uso dei suoi servizi. 

criptovaluta emergente the graph
The Graph: maggior qualità delle analisi di blockchain

Questa criptovaluta dovrebbe essere inserita tra valute emergenti che esploderanno nel 2022 e nel lungo termine, visto che è stata consigliata da vari analisti e realtà importanti legate al settore criptovalutario. Comprare ora potrebbe rivelarsi una scelta vincente in futuro.  

The Sandbox

The Sandbox è un progetto molto interessante e tra quelli più importanti per ciò che riguarda l’utilità del suo protocollo per i metaversi e la comunicazione tra di loro. Il progetto è legato anche al mondo degli NFT attraverso l’assegnazione di lotti di terra negli ecosistemi digitali o la creazione di oggetti all’interno del metaverso.

🗒️CodiceSAND
🚀Data di lancio2020 sui mercati
📈Volumi di trading medi€695.700.000
🔝Massimo Storico€7,74
✍️Target Price Medio Periodo€5,75
🤔Dove comprareeToro / Capital.com / Coinbase / Binance
Riassunto introduttivo delle caratteristiche di The Sandbox

Attualmente Decentraland è il progetto più importante legato a questo settore, ma SAND   è una delle migliori criptovalute che si potrebbero comprare nel 2022 viste le sue possibilità di crescere sia sul breve che sul medio-lungo periodo di tempo. 

criptovaluta emergente the sandbox
The Sandbox: possibilità inedite dovute al suo collegamento con gli NFT

Consigliamo, quindi, di tenere sotto osservazione nei prossimi mesi il comportamento sul mercato da parte del token in modo da cogliere i futuri trend della valuta virtuale. 

Lucky Block

Altra crypto emergente che secondo molti analisti potrebbe crescere nel 2022 è Lucky Block. Si tratta di un progetto che è nato come una lotteria digitale dove le persone possono partecipare attraverso la blockchain. 

Lucky Block – riassunto introduttivo:

🗒️CodiceLBLOCK
🚀Data di lancio2021
📈Volumi di trading medi€870.206,99
🔝Massimo Storico€0.008717
✍️Target Price Medio Periodo$0.037
🤔Dove comprareCapital.com / Coinbase / Binance
Riassunto introduttivo delle caratteristiche Lucky Block

L’obiettivo con cui è nato il progetto è quello di trasformare il settore dei giochi d’azzardo in un ambiente più trasparente per chi vi partecipa attraverso l’uso di Contratti Intelligenti Decentralizzati. Dal punto di vista della sicurezza, quindi, non dovremmo preoccuparci per la piattaforma Lucky Block. Questa, infatti, registra tutte le transazioni effettuate all’interno della blockchain. 

Per ciò che riguarda il funzionamento di questa lotteria digitale, attualmente ogni giorno vi sono varie estrazioni in modo da aumentare le possibilità per i partecipanti di poter vincere. I diversi premi sono distribuiti per il 70% destinato a chi ha vinto e il 30% viene distribuito tra coloro che possiedono il token

criptovaluta emergente Lucky Block
Lucky Block: ecosistema che premia chi detiene il token

Andare ad investire in un progetto come Lucky Block potrebbe rivelarsi particolarmente interessante dal momento che la tecnologia su cui si basa è molto innovativa e l’obiettivo sul lungo termine è  quello di creare una community in cui i possessori della crypto possano ottenere dei validi profitti periodicamente. 

Secondo gli analisti del settore criptovalutario Lucky Block avrebbe buone possibilità di crescere nel corso del 2022 viste le premesse del progetto dietro il token. 

Polkadot

L’obiettivo con cui è nata DOT, la crypto del progetto Polkadot è quello di risolvere alcuni problemi insorti nel mondo delle valute virtuali. Il network Polkadot permette l’intercomunicabilità tra diverse blockchain, il trasferimento di token e molto altro. 

Polkadot – riassunto introduttivo:

🗒️CodiceDOT
🚀Data di lancio2020
📈Volumi di trading medi€1,0 mrd
🔝Massimo Storico€50,40
✍️Target Price Medio Periodo€34,07
🤔Dove comprareeToro / Capital.com / Coinbase / Binance
Riassunto introduttivo delle caratteristiche di Polkadot

Alcune delle motivazioni che ci spingono ad inserire Polkadot tra le migliori criptovalute emergenti nel 2022 vi è il fatto che la crypto non risulta essere particolarmente correlata a Bitcoin come gran parte delle valute virtuali quotate sul mercato. Ciò può essere interessante per chi desidera diversificare il proprio wallet ed equilibrare il proprio profilo di rischio.

criptovaluta emergente polkadot
Polkadot: crypto che possiede un forte hype


Inoltre, l’hype per Polkadot è molto alto attualmente, sia tra gli esperti di settore che non. La paura di non far parte del giro e perdere il treno, quindi, potrà avere un forte impatto sulla valuta. Sia sul breve che sul medio-lungo periodo di tempo le prospettive di investimento su DOT sono particolarmente positive.

Dove comprare una criptovaluta emergente: Elenco migliori piattaforme

Per poter comprare una criptovaluta emergente nel 2022 abbiamo inserito qui sotto una tabella di riepilogo delle migliori piattaforme di trading online:

eToro

  1. Copia trader migliori
  2. Staking criptovalute
  3. Smart Portfolios

Con eToro puoi copiare le posizioni dei migliori trader, investire in portafogli intelligenti ed ottenere auto-ricompense.

Inizia ora

Capital.com

  1. Intelligenza Artificiale
  2. MT4 & TradingView
  3. Segnali Trading Central

Capital.com è il broker ideale per fare trading intelligente ed investire automaticamente su oltre 4.000+ assets.

Inizia ora

FP Markets

  1. Social Trading
  2. BOT e Trading Automatico
  3. Spread da 0 pips

FP Markets è il broker ideale per chi vuole fare trading algoritmico, avere spreads bassi e fare trading con BOT.

Inizia ora

IQ Option

  1. Deposito soli 10€
  2. Trade minimo da 1€
  3. Indicatori analisi automatici
 

IQ Option è ideale per chi vuole iniziare il trading con piccolissime somme. Piattaforma veloce ed intuitiva in perfetto stile "gaming".

Inizia ora

Trade.com

  1. Segnali Trading
  2. MetaTrader 4 / 5
  3. Corsi personalizzati

Trade.com piattaforma perfetta per formazione gratis, segnali trading e auto-trading con MetaTrader.

Inizia ora

Tutte le piattaforme sopra elencate sono dei broker multiasset che offrono nei propri listini diverse criptovalute emergenti con cui possiamo operare attraverso i CFD. Questi sono degli strumenti derivati che replicano l’andamento di un asset sottostante e danno la possibilità di effettuare delle operazioni speculative sulle migliori crypto emergenti del 2022

Grazie ai CFD si potranno trasformare in opportunità di mercato le diverse oscillazioni vissute abitualmente da una criptomoneta. Infatti, potremmo decidere di vendere allo scoperto per ottenere degli eventuali profitti dal ribasso di una valuta virtuale. 

Tutte le piattaforme elencate sono broker che sono stati autorizzati e certificati dagli enti di controllo appositi come CONSOB per l’Italia. Il fatto di essere autorizzate garantisce agli utenti che non vi sono possibilità di incorrere in possibili truffe a danno dei propri capitali e che il broker condurrà le sue attività nell’interesse dei suoi utenti. 

Oltretutto, tutti i broker mostrati permettono ai propri clienti di aprire un conto demo gratuito. Grazie a un conto di questa tipologia si potrà valutare la qualità di una piattaforma e degli strumenti e servizi messi a disposizione, in modo da scegliere con criterio il broker più adatto alle proprie necessità e piani di trading. 

Altra possibilità che abbiamo per poter investire nelle migliori criptovalute emergenti è quella di affidarci ai servizi di un exchange. Si tratta di piattaforme che possono risultare molto adatte a chi è interessato solamente al mondo delle criptovalute e non ad altri mercati. Ciononostante, dobbiamo informare come le condizioni per operare all’interno di un exchange siano meno versatili rispetto all’uso dei CFD con un broker. 

Infatti, con un exchange gli investitori potranno solamente comprare direttamente la valuta virtuale di proprio interesse, senza poterla vendere allo scoperto ed ottenere possibili profitti da un suo eventuale ribasso. 

Ciononostante, uno dei vantaggi principali di utilizzare un exchange è quello di poter creare un wallet di crypto con un’elevata sicurezza e che ci dà la possibilità di conservare le valute acquistate, scambiarle con altre, convertirle in un altra valuta, oppure trasferirle. Oggigiorno gli investitori desiderosi di operare solamente con le criptovalute spesso preferiscono operare all’interno di un exchange. Ciò, specialmente quando si vuole aspettare l’esplosione di una crypto emergente. 

Nei prossimi paragrafi andremo a fornire maggiori dettagli su quelle che possono essere considerate come le due migliori piattaforme per operare con le criptovalute attraverso i CFD, e i due exchange di riferimento del settore

eToro

Il primo broker che vogliamo suggerire per chi desidera investire nelle crypto emergenti è eToro (qui per il sito ufficiale). Si tratta della piattaforma di trading online più utilizzata al mondo per numero di utenti iscritti e attivi giornalmente. Dal punto di vista della sicurezza eToro possiede l’autorizzazione da parte dell’ente CySEC. Questo assicura agli utenti italiani ed europei di poter operare legalmente all’interno dell’UE e senza correre il rischio di incappare in eventuali truffe contro i propri capitali. 

Volendo investire nelle crypto emergenti abbiamo a disposizioni due opzioni principali che sono:

  • Andare a investire con i CFD e quindi speculando sull’andamento delle criptovalute emergenti con il pregio di poter utilizzare la leva finanziaria, strumento adatto per moltiplicare i possibili profitti senza necessariamente avere grossi capitali a disposizione;
  • Aprire un wallet elettronico all’interno della sezione exchange di eToro.

Andando ad analizzare la seconda opzione ci possiamo rendere conto dell’attenzione che questo broker rivolge verso le criptovalute. Infatti, il fatto che metta a disposizione dei suoi utenti un exchange in cui possiamo operare su diverse coppie di crypto e quando lo vogliamo investire anche su altri mercati ci permette di avere un’elevata versatilità operazionale. Nel momento in cui apriremo il nostro wallet potremo conservare una o più delle 59 criptovalute disponibili all’interno del listino del broker. 

criptovaluta emergente etoro
eToro: la piattaforma numero uno di trading online

Altre motivazioni che possono invogliare un investitore ad adoperare eToro sono alcuni dei suoi servizi esclusivi. In particolare, ci stiamo riferendo al Social Trading (maggiori informazioni qui) e al Copy Trading. Per poter comprendere al meglio il primo strumento bisogna immaginare eToro come un vero e proprio social network in cui gli utenti possiedono una pagina profilo da cui poter condividere le proprie opinioni in merito a determinati asset con gli altri clienti del broker. 

Il Copy Trading, invece, è uno strumento con cui possiamo copiare alla lettera le operazioni condotte dai Top Investors presenti sulla piattaforma. In questo modo, quindi, anche i principianti potranno iniziare a godere dei loro primi eventuali profitti apprendendo dai migliori. 

Per testare le qualità di eToro possiamo aprire un conto demo gratuito e provare con mano i servizi di questo broker senza dover adoperare i nostri capitali reali, ma utilizzandone di virtuali forniti da eToro stesso.  

Leggi anche: eToro opinioni e recensioni

Capital.com

Il secondo broker che vogliamo descrivere più approfonditamente è Capital.com (qui per il sito ufficiale). Anche in questo caso si tratta di una delle piattaforme migliori con cui poter operare nei mercati finanziari con la garanzia di non incorrere in eventuali truffe a danno dei propri capitali. Ciò è possibile grazie alle autorizzazioni e certificazioni in possesso del broker che permettono di operare legalmente sul territorio dell’Unione Europea. 

criptovaluta emergente capital.com
Capital.com: piattaforma con un buon assortimento di crypto e cura verso i principianti

Il listino messo a disposizione dal broker è abbastanza ampio e per ciò che riguarda le criptovalute potremo investire con i CFD sia nelle criptovalute più quotate come Bitcoin ed Ethereum, che in quelle emergenti. Grazie all’uso di questi contratti derivati avremo la possibilità di speculare efficacemente su questi strumenti finanziari particolarmente volatili. 

Gli investitori che sono alle prime armi, o anche i più esperti, potranno aprire un conto demo gratuito per testare il broker ed apprendere a fare trading online in piena sicurezza perché le possibili perdite o vincite delle proprie operazioni non saranno reali. Gli utenti più avanzati, invece, possono usare il conto dimostrativo per mettere alla prova nuove strategie di investimento.

Sempre legato al tema dell’apprendimento dobbiamo accennare al fatto che Capital.com all’interno della sua piattaforma una sezione formativa gratuita con cui potremo imparare le basi dell’investimento e avere del materiale che tratta specifici settori di mercato. 

Coinbase

Passando ai due exchange tra i più rinomati dobbiamo citare Coinbase (qui per il sito ufficiale). Questo market di criptovalute è disponibile in più di 100 paesi in giro per il mondo e può vantarsi di avere oltre 89 milioni di utenti verificati. 

La piattaforma di questo exchange è particolarmente facile da adoperare per i neofiti e si possono comprare, vendere o scambiare le principali valute virtuali oltre a quelle emergenti. Grazie al listino di crypto disponibile su Coinbase un investitore potrà crearsi un wallet elettronico ben diversificato tra monete ben affermate come Bitcoin e LiteCoin, oppure quelle più recenti su cui gli investitori stanno scommettendo. 

criptovaluta emergente coinbase
Coinbase: exchange che permette ai principianti di ottenere profitti velocemente

Tra le caratteristiche di questo exchange vi è la possibilità di programmare i propri investimenti. Andando a visitare la sezione “acquisti ricorrenti”, un investitore potrà programmare quando verrà aperta una posizione, se giornalmente, settimanalmente oppure mensilmente.  

Altra peculiarità di Coinbase è quella di permettere di guadagnare studiando le criptovalute. Infatti, all’interno dell’exchange c’è una sezione ricca di video lezioni su specifiche crypto. Tutte le volte che un utente completerà la visione di uno di questi video otterrà una cifra della criptomoneta studiata nel proprio portafoglio. 

Dal punto di vista dei costi e delle commissioni applicate da Coinbase agli investitori questi sono scalabili in base all’entità della propria operazione. Per fornire un esempio, nel caso effettuassimo un’operazione dal valore di 10 EUR o meno, la commissione imposta dall’exchange sarà di 0,99 EUR. Per iniziare ad aprire un conto con Coinbase è sufficiente andare su questo sito.  

Binance

Il secondo exchange ad essere citato è Binance (qui per il sito ufficiale). Si tratta di una piattaforma rinomata nel settore delle criptovalute e adoperata da milioni di utenti in giro per il mondo per via della sua qualità e servizi. 

criptovaluta emergente binasce
Binasce: exchange con un vasto listino e servizi aggiuntivi

Coloro che iniziano a frequentare questa piattaforma si renderanno conto della lunghezza del listino di Binance che è pari a oltre 600 crypto. La particolarità di questo exchange è quella di mettere a disposizione dei suoi utenti anche una piattaforma dove poter operare con gli NFT token. Questo aspetto rileva la capacità di Binance di riuscire ad intercettare le nuove tendenze nel mondo finanziario legate allo sviluppo tecnologico e alla blockchain. 

Altra particolarità di Binance è il suo servizio Binance Earn. Grazie a questo gli utenti che detengono criptovalute possono ottenere dei profitti solamente grazie al mantenimento della propria posizione. Dobbiamo informare, però, che non tutte le crypto sono supportate per questo servizio.

Per coloro che sono alle prime armi nel mondo delle criptovalute possono ottenere un aiuto visitando la sezione “consigliato per principianti”. Al suo interno l’exchange mostra una classifica con le criptovalute che possiedono un Annual Rate of Return on an Investment in media su 10%. Aprire un conto con Binance permette agli investitori di utilizzare una delle migliori piattaforme crypto del settore.

Criptovaluta emergente: le 30 migliori alternative per il 2022

Tra le principali caratteristiche del mercato delle criptovalute vi è quella di essere molto dinamico, volatile e propenso all’innovazione. Tutto ciò, inoltre, negli ultimi anni ha subito una forte velocità e le opportunità di mercato sono aumentate di molto. La domanda principale a cui vuole rispondere questa guida è quali sono le migliori criptovalute emergenti nel 2022. Per farlo, dopo che abbiamo presentato una lista delle 15 più importanti, andremo a mostrare un elenco con 30 alternative valide che sono: 

1 – ALGO

ALGO è il token ufficiale di Algorand, nato nel 2019 ma che si sta rivelando innovativo per le sue caratteristiche che includono un’elevata scalabilità, sicurezza e la decentralizzazione del sistema. L’obiettivo del progetto è quello di essere una alternativa reale alla blockchain di Bitcoin. Attualmente la sua capitalizzazione di mercato è di 4,9 mrd di EUR, una cifra che dimostra le forti possibilità del token di poter crescere nel corso del 2022 e sul lungo periodo. 

2 – Gala Coin

Gala Coin è una crypto che è apparsa nel 2021 all’interno dell’exchange di Binance ed legata strettamente al mondo del gaming, visto che il progetto dietro la moneta appartiene a questo settore. La sua capitalizzazione di mercato è di 1,4 mrd di EUR. La valutazione da parte degli analisti per questo progetto e relativa valuta è abbastanza elevata da permettere di considerare Gala Coin come una delle migliori criptovalute emergenti nel 2022. 

3 – 1inch

1inch è un protocollo che ha come obiettivo quello di fare da intermediario tra le varie blockchain presenti nel settore. Quest’idea dietro il progetto sembra essere promettente dal momento che oggigiorno la sua capitalizzazione di mercato ha raggiunto 645,4 mln di EUR

4 – SNX

Il progetto Synthetix risale al 2018, quando è stata elaborata una nuova blockchain che potesse permettere agli utenti del sistema di accedere al mercato delle crypto in maniera rapida e agevole. La peculiarità di questo progetto è il suo essere una piattaforma per asset sintetici e ciò sta portando le attese per il suo token, SNX, in alto. Attualmente la sua capitalizzazione di mercato è di 594,7 mln di EUR

5 – CELO

Il progetto CELO e la sua valuta digitale omonima, basata sul protocollo Ethereum, sono stati lanciati nel 2020. L’obiettivo del progetto è quello di permettere a chi non può usare un computer per adoperare le criptomonete nei propri pagamenti di farlo direttamente da uno smartphone o tablet. I pagamenti sarebbero fatti attraverso  il token. Nello specifico, il progetto possiede due valute distinte. La prime è cUSD e si tratta di una stable coin, mentre la seconda è CELO ed è utilizzata per i pagamenti delle commissioni. Nel corso del 2022 potrebbe esplodere visto l’attenzione in aumento da parte degli esperti di settore. 

6 – DigiByte

DigiByte è un progetto nato nel 2014 ma che solamente di recente ha iniziato a farsi notare seriamente per le sue caratteristiche. Infatti, la crypto DBG è stata ideata dal fork di Bitcoin e il progetto alle sue spalle si caratterizza per avere una blockchain altamente sicura e avanzata. Tra il 2021 e il 2022 le oscillazioni della crypto sono state elevate e ciò ha portato gli analisti a considerarla una delle valute emergenti del 2022. La capitalizzazione di mercato è di 406,7 mln di EUR

7 SOUL

SOUL è il token del progetto Phantasma. Questo è un protocollo che si lega al settore degli NFT e del gaming. Verso la fine del 2021 si è registrata una forte spinta sul prezzo che potrebbe riprendere nel 2022. Attualmente la capitalizzazione di mercato si ferma a 98,1 mln di EUR. Sul breve e medio-lungo periodo, quindi, SOUL potrebbe far cogliere diverse opportunità di mercato. La sua capitalizzazione di mercato attuale è di 98,1 mln di EUR

8 – INJ

Il progetto Injective è un protocollo la cui valuta virtuale INJ si pone come obiettivo quello di essere utilizzato come risorsa utile alla governance dell’ecosistema in cui è inserita, all’estrazione di liquidità e alla possibilità di ottenere ricompense con la sua detenzione. Dobbiamo tenere in considerazione il fatto che come Bitcoin anche INJ è impostata per subire delle diminuzioni progressive. Perciò, possiamo prevedere nel corso del 2022 una eventuale crescita. La sua capitalizzazione di mercato è di 267,0 mln di EUR

9 – LINK

LINK è la crypto proprietaria del progetto Chainlink che, nonostante sia stato lanciato nel 2017, può essere considerata una delle migliori valute emergenti per via delle crescite vissute nell’ultimo periodo. La sua capitalizzazione di mercato è di 6,7 mrd di EUR. Inoltre, a favore di un’esplosione della moneta nel corso del 2022 e nel prossimo futuro vi è il fatto che il numero dei token sia finito, portando necessariamente ad una sua crescita secondo gli analisti. 

10 – BRISE

BRISE è il token appartenente al progetto Bitgert, un protocollo che sembrerebbe promettere molto bene per il 2022. Infatti, una delle sue caratteristiche peculiari è la velocità, permettendo alla blockchain di effettuare intorno alle 100.000 transazioni al secondo con il massimo della sicurezza. Le commissioni di transazione sono molto basse e ciò sta permettendo a BRISE di essere valutata positivamente sul lungo periodo da parte degli analisti. 

11 – BNOM

BNOM è il token del progetto Binamon. Si tratta di una crypto emergente non ancora lanciata sulle piattaforme di scambio, ma presente attualmente solo sull’exchange PancakeSwap. Il progetto è legato al mondo del metaverso è ciò potrebbe portare la crypto ad esplodere nel 2022 vista l’ascesa di questo settore trainata da Facebook. Al momento la sua capitalizzazione di mercato è di 5,1 mln di EUR

12 – NERVOS

NERVOS è un progetto dove vengono adoperati diversi protocolli e che ha come obiettivo fornire un’elevata scalabilità per le app decentralizzate e che si appoggia ad un sistema di layer 2. Il relativo token è funzionale alla piattaforma perché permette di avere costi di commissioni molto bassi. Sul lungo periodo questa crypto emergente è probabile che esploda. 

13 – KASTA

KASTA è una valuta emergente che è stata lanciata nel 2022 su Binance Smart Chain ed è la crypto che permette il funzionamento dell’omonima piattaforma. Questa è stata creata con l’obiettivo di rendere più facili ed economici i pagamenti e gli scambi finanziari a livello mondiale. Gli analisti non sono propensi a consigliare un investimento sul breve termine, visto che è ancora abbastanza instabile. Ciononostante, sono dell’idea che sul medio e lungo periodo il progetto possa decollare.  

14 – UNI

Lanciata nel 2020, UNI è la crypto del progetto UniSwap. La valuta tra il 2020 e il 2021 ha subito dei forti rialzi e le sue possibilità future sono ancora molto inesplorate. Un’esplosione della valuta nel corso del 2022 è abbastanza probabile secondo gli analisti. Ciò, soprattutto dal momento che è un progetto solido che sta diventando uno dei migliori swap per le crypto che adoperano il protocollo Ethereum. La sua capitalizzazione di mercato è di 6,4 mrl di EUR, indicativo della fiducia che gli addetti del settore ripongono nel progetto. 

15 – X2Y2

Altra valuta emergente è X2Y2. Si tratta di un marketplace legato al mondo degli NFT ed è basato sul protocollo Ethereum. Attualmente, la crypto e il relativo progetto sono ancora in fase di sviluppo e in continua evoluzione. Ciononostante, diversi analisti sono dell’idea che il token possa performare bene nel corso del 2022 e crescere sul lungo periodo di tempo. 

16 – LUNA

LUNA è il token dietro il progetto TERRA. Questo è tra quelli più interessanti all’interno del settore delle criptovalute. Infatti, questa blockchain dà la possibilità di effettuare degli scambi con le principali stable coin del momento. L’utilizzo del token proprietario è quello di mantenere stabile il valore delle varie altre crypto all’interno del sistema e per la governance. Con un aumento dell’importanza delle stable coin è probabile che assisteremo ad una crescita nel corso del 2022 di LUNA. 

17 – CRV

Lanciato sul mercato nel 2020, la crypto CRV ha mostrato sin dal suo lancio delle performances interessanti all’interno del settore criptovalutario. Prendendo in considerazione quella che è la capitalizzazione di mercato pari a 1,1 mrd di EUR, possiamo inserire questo token tra quelli emergenti e che potrebbero esplodere nel corso dell’anno. Inoltre, il progetto secondo gli analisti mostra di avere buone possibilità di crescita futura.

18 – KSM

KSM è il token ufficiale del progetto Kusama. Questo è stato lanciato nel 2019 in “beta” per il sistema Polkadot e nell’ultimo anno l’interesse degli investitori è aumentato nei confronti della crypto e sul lungo periodo gli analisti ritengono che la valuta possa crescere fortemente. Infatti, la capitalizzazione di mercato pari a 1,4 mrd di EUR può essere vista come un indizio delle possibilità sul lungo periodo della moneta, che ha toccato un massimo storico di oltre 500 EUR. 

19 – OXT

Altra crypto che possiamo inserire tra quelle emergenti che hanno possibilità di esplodere nel 2022 è OXT. Si tratta del token del progetto Orchid, una blockchain che ha come obiettivo quello di essere una delle reti VNP decentralizzate di riferimento e di facilitare l’accesso all’Internet of Things per i propri utenti. Il successo della crypto potrebbe essere trainato dal fatto che la rete offra un’ampia libertà di movimento online. Attualmente la sua capitalizzazione di mercato si attesta a 168,0 mln di EUR

20 – OMG

OMG è la criptovaluta della piattaforma decentralizzata OmiseGO. Questa è nata per poter fornire dei servizi finanziari innovativi dal punto di vista tecnologico ai suoi utenti. Con una capitalizzazione di mercato pari a 632.7 mln di EUR e delle oscillazioni interessanti, questa crypto emergente secondo gli analisti potrebbe performare bene nel corso del 2022 e crescere sul medio-lungo termine. 

21 – AION

Aion e la sua relativa crypto sono un progetto lanciato con l’obiettivo di semplificare l’integrazione tra più blockchain diverse. Ciò comporta che il sistema è stato elaborato con le ultime tecnologie disponibili, in modo da fornire un’elevata sicurezza ai suoi utenti. È probabile, quindi, che nel corso del 2022 andremo ad assistere ad una crescita del valore di mercato di AION. Oggigiorno la sua capitalizzazione di mercato è di 47,5 mln di EUR.

22 – VET

veChain è una piattaforma supply-chain che ha mostrato degli andamenti interessanti nell’ultimo anno e che potrebbero permettere al suo token VET di crescere durante il 2022 per le sue caratteristiche. Queste sono in particolare la trasparenza e sicurezza. L’interesse degli investitori è molto alto dal momento che la sua capitalizzazione di mercato si attesta a 4,0 mrd di EUR

23 – DEXE

DeXe è un sistema decentralizzato che ha acquisito fama perché ha come obiettivo quello di imporsi come una piattaforma legata al social trading. All’interno di questa gli utenti hanno la possibilità di investire in altre crypto e aprire un wallet. Il token proprietario, DEXE, ha forti possibilità di crescita legate al fatto che la sua detenzione può portare a dei vantaggi. L’attuale capitalizzazione di mercato è di 20,8 mln di EUR

24 – WHITE

WHITE è la crypto proprietaria del protocollo on-chain hedging Whiteheart. Questo dovrebbe riuscire a risolvere determinati problemi sorti nel corso del tempo con altri protocolli. Il mantenimento della valuta nel proprio wallet dovrebbe portare all’ottenimento di ricompense fornite grazie alle commissioni applicate sulle transazioni fatte con questo protocollo. La capitalizzazione di mercato è di 2,1 mln di EUR. Nel caso vi fosse un aumento nell’adozione del protocollo da parte di più enti è possibile assistere ad una crescita del token nel corso del 2022, oltre che sul lungo termine. 

25 – CKB

CKB è la criptovaluta proprietaria del Nervos Network. Questa ha vissuto diversi andamenti in crescita nel corso del 2021 ed è probabile che si ripeta durante il 2022. Sul lungo periodo, inoltre, le possibilità sembrerebbero essere più concrete dal momento che ha una capitalizzazione di mercato di 331,0 mln di EUR.

26 – BNB

Binance Coin è una crypto ideata dall’omonimo exchange e che è stata lanciata nel 2017. Nonostante non sia una valuta nuovissima, solamente recentemente sta vivendo delle forti crescere che la possono far entrare nel cerchio delle criptovalute emergenti da comprare nel 2022. Per questa valuta può convenire maggiormente puntare su delle operazioni speculative, in modo da ottenere dei profitti dalla volatilità della moneta. La sua capitalizzazione si attesta a più di 69 mrd di EUR

27 – ZIL

Ziliqa è un progetto la cui criptovaluta proprietaria, ZIL, sta attirando le attenzioni degli esperti. Questa blockchain è stata lanciata nel 2018 ed è supportata da una rete frammentata. Così facendo, il progetto può rendere più rapide le operazioni con le crypto. La sua possibile esplosione nel 2022 la fa entrare di diritto tra le valute digitali che possono essere considerate emergenti. Inoltre, la sua capitalizzazione di mercato è oggigiorno di 1,5 mrd di EUR. Si tratta di un’ottima notizia per gli investitori perché vuol dire che gli utenti credono nel progetto e nella sua validità. 

28 – EOS

La blockchain legata ad EOS ha come obiettivo quello di permettere la creazione di Dapp, ossia delle App decentralizzate. Nonostante il calo vissuto nei primi due mesi del 2022, EOS ha ottime probabilità di performare al rialzo nel corso dell’anno. Al momento, la sua capitalizzazione si attesta a 2,3 mrd di EUR. Si tratta di una cifra importante e che può indicare al meglio l’interesse degli esperti nei confronti del token. 

29 – DAI

Un’altra valuta digitale emergente che abbiamo inserito in questa lista è DAI, nonostante sia stata lanciata nel 2017. Infatti, la crescita generale del mondo delle criptovalute potrebbe portare gli utenti a investire su questa stablecoin che lega il suo prezzo alla quotazione del dollaro americano. 

30 – Chromia

Ultima crypto ad essere presentata in questo elenco è CHR, facente parte del progetto blockchain lanciato nel 2019 Chromia. Questo risulta essere compatibile sia con il protocollo di Ethereum che con quello di Binance Smart Chain. In questi primi mesi del 2022 la volatilità giornaliera del token è abbastanza alta e ciò ci fa propendere per inserirlo tra le criptovalute emergenti consigliate nel 2022. La sua capitalizzazione di mercato è di 267,4 mln di EUR.

TOP 5 Criptovalute emergenti da comprare oggi

Per fornire una lettura sul settore delle criptovalute emergenti il più ampia possibile ai lettori abbiamo deciso di presentare una tabella con quelle che possono essere considerate le top 5 crypto emergenti da comprare immediatamente. Infatti, queste hanno forti possibilità di esplodere secondo gli analisti e causa della validità dei loro progetti. 

CLASSIFICA 5 CRIPTOVALUTE EMERGENTI SU CUI INVESTIRE OGGI [2022]

👜Criptovaluta emergente✏️Codice💰Valore di mercato🔍Dove Investire
COSMOSATOM7,1 mrd di EUReToro / Capital.com / Coinbase / Binance
Smooth Love PotionSLP104,3 mln di EURCapital.com / Coinbase / Binance
IoTeXIOTX852,6 mln di EURCapital.com / Coinbase / Binance
GOLEMGLM423,5 mln di EURCoinbase / Binance
Voyager TokenVGX427,1 mln di EURCapital.com / Coinbase / Binance
Classifica Migliori 5 criptovalute emergenti su cui investire immediatamente nel 2022

Come scegliere una criptovaluta emergente

Coloro che desiderano provare ad investire in una criptovaluta emergente tra quelle che sono state presentate, oppure altre, dovrebbero prendere in considerazione una serie di fattori per capire come scegliere le migliori crypto emergenti 2022

Prima di addentrarci nel focus di questo paragrafo ci teniamo a sottolineare come la scelta della valuta virtuale su cui puntare deve essere sempre rapportata a quelle che sono le proprie capacità di investimento e le proprie possibilità economiche. Inoltre, è importante andare a stabilire qual è il livello massimo di rischio che siamo disposti a correre per un’operazione. Infatti, solamente con la definizione chiara di questo elemento si potranno effettuare degli investimenti consapevoli nel mondo delle criptovalute. 

I principali fattori da tenere in considerazione sono: 

Novità

Come abbiamo detto nei paragrafi iniziali di questa guida, una crypto può essere definita emergente solamente quando non è da molto tempo quotata sul mercato. Una valuta come Bitcoin o Dogecoin, quindi, non può essere inserita all’interno di questa categoria. Infatti, queste sono sul mercato da diversi anni e hanno vissuto già diverse fasi di crescita e calo. Una crypto emergente è tale se è quotata sugli exchange da un periodo di tempo che può andare dai 6 ai 24 mesi totali. La novità, quindi, è uno dei fattori più importanti per individuare quelle che sono le migliori criptovalute emergenti. 

Tecnologia

Altro elemento importante per la propria valutazione è quello della tecnologia impiegata dal progetto alla base della valuta digitale. Oggigiorno, infatti, una crypto che desidera esplodere e affermarsi sul mercato lo può fare solamente se la proposta del suo progetto include una tecnologia innovativa e che può contribuire alla collettività. 

L’obiettivo di una criptovaluta emergente dovrà essere quello di invogliare l’investitore ad operare con essa perché offre delle esclusive rispetto ad altre valute, non importa se il servizio offerto è una maggiore rapidità oppure l’anonimato completo. Infatti, valutando attraverso questo parametro le diverse crypto emergenti è possibile distinguere in maniera oggettiva tra quelle che hanno delle possibilità di esplodere e quelle che invece sono destinate a perdersi nell’etere. 

Rete

Un fattore che spesso viene poco considerato da chi è alle prime armi nel mondo delle criptovalute è quello di valutare la rete su cui verrebbe utilizzata la crypto. Ciò significa indagare su quelli che sono i possibili applicativi che adopereranno la moneta, i potenziali utilizzatori e cosa si può fare con essa. Inoltre, indagare se dietro il progetto vi sono degli intermediari finanziari importanti. 

Potenziale futuro

Le criptovalute veramente emergenti sono quelle che hanno il potenziale di esplodere sul lungo periodo, ossia di mostrare agli investitori che già dalle loro prime fasi di vita sul mercato riescono ad avere delle performances di crescita evidenti. L’elemento delle potenzialità future si lega strettamente a quello precedente della rete in quanto a seconda degli utilizzi che si farebbero con la moneta possiamo valutare indicativamente se godrà di buoni andamenti sul lungo termine. 

Attesa

L’attesa, o hype, per la quotazione di una moneta virtuale o per una sua futura crescita può portare ad un effettivo aumento di valore di una specifica criptovaluta emergente. Consigliamo di tenere a mente, però, che spesso è capitato nel mondo delle crypto di osservare delle valute che sono partite con il botto a causa delle aspettative degli investitori, ma si sono sgonfiate rapidamente, andando a far perdere dei capitali a coloro che vi si sono avvicinati troppo tardi, quando il trend al ribasso è già iniziato. 

Senso finanziario

Tra le numerose criptovalute che vengono presentate ogni giorno ve ne sono molte che nonostante abbiano un progetto valido sono no profit oppure sono nate senza l’obiettivo di avere una scarsità di token. Monete del genere, quindi, andrebbero evitate perché non hanno senso di esistere da un punto di vista finanziario, o meglio non sarebbero realmente efficaci per un eventuale investimento. 

Costo

Ulteriore elemento che dobbiamo considerare nella valutazione di una criptovaluta è il suo costo. Infatti, una criptovaluta emergente per essere tale dovrebbe presentare un costo che ci aspettiamo sia più basso rispetto a quello che sarà nel futuro. Consigliamo, quindi, di ricercare sempre le valute che si ritiene siano sottoprezzate nel presente in modo da avere maggiori possibilità di profitto sul lungo termine. Questa è, in linea di massima, una delle regole del trading online e degli investimenti in generale. 

Analisi tecnica

Andando a studiare con un’analisi tecnica approfondita quelli che sono stati gli andamenti passati di una crypto emergente possiamo ottenere diverse informazioni maggiormente dettagliate sulla sua possibile quotazione futura. 

In questo modo possiamo comprendere meglio se vale la pena investire in una determinata valuta e/o capire come impostare la nostra strategia di investimento per quell’asset. Suggeriamo di tenere a mente che i diversi fattori presentati perché questi permettono di individuare quelle che sono le migliori criptovalute emergenti con maggiore sicurezza. 

L’utilizzo di una piattaforma autorizzata dagli enti di vigilanza competenti è il miglior modo che i traders hanno per poter ottenere segnali di trading aggiornati in tempo reale e tanti strumenti tecnici per le proprie analisi.

Criptovaluta emergente rischi: quali sono?

Sono vari i rischi che comporta investire con una criptovaluta emergente. Infatti, non tutte possono essere valide sul lungo periodo, ma la maggior parte di esse avrà una breve durata di vita oppure vedranno il loro valore non rispettare le attese e non crescere di nulla o decrescere dopo i primi tempi dalla propria quotazione. 

Non ci si può affidare ad una crypto solamente perché è considerata emergente. Tra tutte le oltre 18.000 criptomonete esistenti al mondo nel 2022, infatti, non possiamo scegliere senza criterio una valuta virtuale e sperare di ottenere dei profitti e aumentare il nostro capitale a disposizione. Proprio per questo motivo abbiamo deciso di scrivere questa guida delle 50 migliori criptovalute emergenti che consigliamo nel 2022

Alcuni dei fattori che possono essere considerati i rischi legati all’investimento in una crypto emergente sono:

La volatilità del mercato criptovalutario

Primo fattore che dobbiamo valutare quando investiamo nel mercato delle criptovalute è quello relativo alla forte volatilità del settore. Ciò comporta che vi possano essere diverse fluttuazioni di prezzo relative ad una specifica valuta oppure ad un più ampio gruppo di crypto ben visibili anche nel brevissimo periodo. Questo, quindi, appare come un forte fattore di rischio per i traders principianti che devono ancora imparare ad agire con prontezza in queste situazioni. 

Settore delle criptovalute

Vi sono dei rischi insiti all’interno del settore delle criptovalute e a cui non possiamo porre rimedio come per esempio la volatilità, la grande soggezione nei confronti delle news relative al settore da parte di chi vi investe, la tiepida accoglienza da parte delle istituzioni pubbliche nel corso degli anni, e altro. Insieme a questi vi sono i rischi legati alla singola valuta digitale che possono essere correlati alle sue caratteristiche. 

Entusiasmo iniziale – Pump ‘n Dump

Se già il settore delle criptovalute è molto instabile, per ciò che riguarda le criptovalute emergenti queste sono ancora più soggette all’entusiasmo collettivo da parte degli investitori. Infatti, per questa tipologia di valute non è raro osservare che il rialzo dei prezzi è spesso dovuto alle esternazioni di personaggi famosi come per esempio Elon Musk o altre informazioni che gli investitori colgono e che generano un hype incontrollato.

Ciò comporta usualmente che questi partecipano al rialzo di una valuta virtuale emergente per poi chiudere il più in fretta possibile la propria posizione non appena vi è un accenno di ribasso non preventivato. Si tratta del classico meccanismo del Pump ‘n Dump.

Criptovaluta emergente: quali evitare

Al fine di fornire una guida il più completa possibile sull’argomento trattato, e dopo aver presentato i fattori per scegliere e valutare il rischio di una criptovaluta emergente, in questo paragrafo andremo a presentare alcuni dei casi di truffa legati alle criptovalute emergenti più famosi del settore. 

I lettori dovrebbero avere presente che all’interno della categoria “criptovalute emergenti”, infatti, possiamo trovare molte valute che si rivelano essere in realtà uno schema Ponzi. Ciò significa che sono degli strumenti che i malintenzionati utilizzano per truffare gli investitori raccogliendo molti soldi per poi scomparire nel nulla. 

OneCoin

OneCoin è una delle truffe più famose nel mondo delle criptovalute per ciò che riguarda gli schemi Ponzi. In questo caso le criptovalute alla base del progetto erano state pre-minate e vendute per diverso tempo agli investitori legati al settore criptovalutario. Come ci si poteva aspettare questa bolla è esplosa quando non vi erano più persone che potessero investire i propri capitali all’interno del progetto. OneCoin esisteva solamente sulla carta, non aveva una sua blockchain, ma vendeva comunque migliaia di token. 

Yam Finance

Si tratta di un progetto abbastanza interessante perché legato all’agricoltura in maniera concreta. Ciononostante, gli smart contract alla base del progetto contenevano degli errori nel codice e ciò ha portato a dei bug che non potevano essere risolti. Questo ha comportato un successivo nuovo lancio di Yam. Purtroppo, però, la fiducia degli investitori è caduta in picchiata, a dimostrazione che una criptovaluta per essere davvero emergente e con un futuro davanti deve avere un progetto alle spalle all’altezza. 

SwissCoin

Un’altra crypto che si è rivelata essere una truffa perché era un sistema piramidale. I creatori del progetto pubblicizzavano il proprio token come una criptovaluta legata ad una blockchain decentralizzata quando in realtà l’unico modo effettivo per ottenere dei guadagni era attraverso l’affiliazione di nuovi investitori ignari di essere vittime di truffa.

HOTDOG

Altra criptovaluta che si è liquefatta nel corso del tempo nonostante l’hype con cui era stata quotata. Infatti, in poche ore dalla sua quotazione, a causa dell’entusiasmo degli investitori il prezzo del token aveva raggiunto una cifra intorno ai 6.000 USD sugli exchange più importanti. Ciononostante, in pochissimo tempo il prezzo è crollato ed è tornato al di sotto di 1 USD. Possiamo considerare questa storia come l’esempio di ciò che accade alla maggioranza delle criptovalute considerate emergenti, tra cui vi possono essere molte meme coin

OEN

Ultimo esempio di una crypto considerata emergente che si rivela essere poco valida e da cui bisognerebbe stare alla larga. Questo token non ha mai sfondato veramente dal momento del suo lancio in poi e può essere visto come una crypto sostanzialmente morta. Inoltre, la valuta virtuale non è stata mai quotata nei listini dei più importanti exchange che hanno una grande reputazione alle spalle. Oltretutto, il suo sito ufficiale non si può più raggiungere.

Perché investire in criptovalute emergenti?

Perché dovrei investire in una criptovaluta emergente? I traders che si approcciano al mondo delle criptomonete si pone spesso questo quesito, specialmente da parte di coloro che sono alle prime armi nei confronti di questo genere di asset. 

Nel 2022 la nostra opinione in merito al settore è quella di investire sia in valute virtuali affermate che in quelle emergenti. Consigliamo ai traders di comportarsi in questo modo perché così aumentano le possibilità di non subire le conseguenze di situazioni geo-politiche e crisi economiche periodiche che impattano su altri mercati finanziari. 

Infatti, spesso si è sentito dire da parte degli investitori come i Bitcoin, la crypto più quotata e quella che ha aperto il mondo a questo settore, venga vista molte volte come un “bene rifugio” al pari dell’oro. Quello che vogliamo dire, quindi, è che investire su un asset come le criptovalute più quotate e quelle emergenti potrebbe portare ad ottenere degli interessanti risultati, rispetto ai classici asset in cui si investe. 

Un altro elemento che può rispondere al perché investire in crypto emergenti nel 2022 è quello legato alla continua crescita di investitori che operano in questo mercato. Infatti, grazie all’entusiasmo che gira intorno alle valute virtuali molti traders sono riusciti ad effettuare delle strategie speculative vincenti su diverse criptomonete emergenti. 

Un ulteriore motivo del perché comprare una criptomoneta emergente è legato ad una delle regole basi del trading: la diversificazione del proprio portafoglio finanziario, in questo caso del wallet elettronico. Componendo il proprio wallet con valute affermate ed emergenti potremmo avere maggiori possibilità di tenere sotto controllo il nostro profilo di rischio e raggiungere i nostri obiettivi di trading. 

Consigliamo ai lettori di tenere presente, però, che l’investimento in criptovalute è un investimento ad alto rischio compensato da eventuali grandi profitti. Nel caso delle monete emergenti questo rischio aumenta ulteriormente perché non abbiamo la possibilità di sapere al 100% il suo andamento futuro. Inoltre, la storia del mercato di crypto non è nuova a monete partite con quotazioni alte e sono crollate dopo poco.

Strategia criptovalute emergenti: top 2 consigli

In questo paragrafo vogliamo indicare ai lettori alcuni consigli per investire nelle criptovalute emergenti. In questo modo speriamo di poter indirizzare gli investitori ad effettuare delle operazioni più consapevoli. 

  1. Diversificare: andare a diversificare il proprio portafoglio di trading è una strategia vincente per poter ottenere dei possibili profitti dalle crypto emergenti con maggiore probabilità. Infatti, se andassimo a investire tutti i nostri capitali in una sola valuta virtuale, che sia emergente o meno, avremmo un profilo di rischio troppo alto. È necessario, quindi, andare a distribuire il rischio all’interno del proprio portafoglio scegliendo delle valute emergenti e alcune affermate;
  2. Sceglierne poche: altro consiglio valido per quando si opera all’interno del mercato delle crypto e, in generale, su tutti i mercati è quello di non disperdere troppo il proprio capitale. Ciò significa che anche se conviene diversificare il proprio portafoglio non bisogna puntare su troppi strumenti finanziari. Il perché è dato dal fatto che più operazioni abbiamo aperte e maggiori attenzioni ed energie psico-fisiche dovremmo investire per tenerle sotto controllo. Un’esposizione troppo alta su tante criptovalute emergenti non è producente;

Evitare l’entusiasmo fine a se stesso: il settore delle crypto è molto volatile di suo e perciò consigliamo di non intraprendere troppe operazioni spinti dall’entusiasmo generale. Mantenere la calma e la lucidità in questo mercato è un punto fondamentale per aumentare le nostre possibilità di successo.

Opinioni e recensioni criptovalute emergenti

Per riuscire a fornire una panoramica a 360° sul tema delle criptovalute emergenti vogliamo parlare di quelle che sono le opinioni e recensioni in merito a questo asset che si possono trovare sui forum di crypto

Siamo dell’idea che oltre a studiare i mercati e i diversi asset in proprio, un investitore può crescere nel mondo delle valute virtuali anche andando a conoscere il parere di altri investitori in merito a determinate monete. Ciò può aiutare a impostare i propri investimenti. 

Finanza Online Forum

Finanza Online è uno dei forum più frequentati dai traders italiani e dove si possono trovare molte informazioni aggiornate che riguardano questo mercato e non solo.

Inoltre, se andiamo a visitare il sito potremmo godere di diversi focus relativi a specifiche valute oppure leggere le previsioni dei traders nei confronti della possibile crescita futura di una criptovaluta emergente. 

La possibilità degli investitori di confrontarsi all’interno di una discussione online è ottima se vogliamo crescere e migliorare nelle nostre operazioni con delle criptovalute e soprattutto con quelle emergenti. 

Milano Finanza

Altro forum sempre in lingua italiana, Milano Finanza copre tutti gli argomenti più importanti riguardo il trading online e i diversi strumenti finanziari e mercati in cui sono presenti. 

Anche in questo forum molti degli utenti sono interessati al mondo delle criptovalute emergenti, oltre che altri nuovi strumenti di investimento come gli NFT. Leggendo queste discussioni ed opinioni possiamo performare meglio ed essere più preparati. 

Ciononostante, suggeriamo di controllare la validità di questi feedback attraverso delle ricerche e analisi personali. Infatti, all’interno di un forum che tratta di finanza si possono trovare molti utenti che suggeriscono pseudo strategie vincenti ma che nella realtà molto probabilmente non hanno mai investito in una criptovaluta.

Reddit

Altro forum, questa volta in lingua inglese, che può essere considerato come lo spazio di discussione virtuale più importante al mondo è Reddit. All’interno di questo vi sono migliaia di subreddit frequentati da moltissimi utenti che investono nelle criptovalute emergenti e che sono appassionati del settore. 

Se volessimo avere uno sguardo internazionale su quelle che sono le opinioni in merito ad una determinata criptovaluta emergente da parte degli appassionati del settore non possiamo scartare l’opzione di consultare questo forum. 

Ciononostante, è bene ricordare che non è sufficiente consultare il sentiment degli investitori e appassionati per investire nelle migliori crypto emergenti, ma bisogna considerarlo uno step da cui partire per le successive analisi fondamentali e tecniche. 

Conviene comprare una criptovaluta emergente?

In seguito ai tanti paragrafi che abbiamo scritto sull’argomento si può rispondere alla domanda se “conviene comprare una criptovaluta emergente?”. La risposta è dipende. Infatti, non possiamo considerare le crypto emergenti come uno strumento finanziario valido per tutti, ma un trader dovrebbe appurare quali sono i profili di convenienza e di rischio a cui andrebbe incontro investendo in una specifica valuta e trovare un buon equilibrio. 

  1. Elevati rischi: come abbiamo accennato, nel mondo delle criptovalute i rischi a cui si va incontro sono molto alti, ma ciò peggiora per quanto riguarda le valute emergenti. Infatti, qui si tratta di vere e proprie scommesse. Coloro che sono alle prime armi con il mercato delle crypto, quindi, dovrebbero tenere fortemente in considerazione questo aspetto e prepararsi psicologicamente ad essere capaci di affrontare eventuali imprevisti o perdite. 
  2. Eventuali profitti elevati: nel trading online e nella finanza in generale maggiori sono i rischi a cui si va incontro e maggiori saranno gli eventuali profitti di un’operazione. Dobbiamo informare, inoltre, come non tutte le crypto emergenti riescano a permettere possibili guadagni elevati, ma il fatto di dare la possibilità di ottenere un profitto è già un aspetto che porta gli investitori ad osservare con interesse le valute virtuali che nel 2022 potrebbero esplodere. 

In linea definitiva, quindi, siamo del parere che la convenienza o meno di una specifica criptovaluta è frutto di una valutazione esclusivamente personale, a seconda di quelle che sono le proprie possibilità economiche e obiettivi che si vogliono raggiungere. 

Considerazioni Finali

Arrivati alla fine della nostra guida sul tema legato alle criptovalute emergenti migliori, possiamo andare a fornire quelle che sono le nostre considerazione finali in merito a ciò che è stato scritto. 

Nel corso dell’articolo abbiamo fornito una lista di 50 crypto emergenti che secondo il nostro parere e quello degli analisti ed esperti di settore potrebbero esplodere nel 2022 e nei prossimi anni. 

Inoltre, vogliamo sottolineare ancora una volta come gli investimenti nelle valute virtuali sono operazioni molto rischiose e che andrebbero valutate attentamente prima di essere condotte. Infatti, la volatilità di questo mercato è molto alta e non è raro perdere i propri capitali in un’operazione. 

Perciò, abbiamo scritto anche una serie di paragrafi con consigli su come scegliere la migliore criptovaluta emergente per i propri obiettivi e necessità, oltre ai fattori che rendono un progetto effettivamente valido sul lungo periodo. 

FAQ Criptovaluta emergente – Domande e Risposte Frequenti

Che cos’è una criptovaluta emergente?

Una criptovaluta emergente è una valuta virtuale lanciata sul mercato da poco tempo oppure che ha subito un importante rialzo sul mercato da poco. Solitamente, a livello temporale, una crypto è definita emergente se è stata lanciata o vive delle crescite tra i 6 e i 24 mesi

Investire in criptovalute emergenti conviene?

Le criptovalute emergenti sono una tipologia di asset che può rappresentare un’ottima opportunità di mercato se si effettuano delle operazioni consapevoli ed efficaci. Possono convenire come strumento finanziario perché, nonostante i rischi elevati, i possibili profitti maturati sono molto alti. Si consiglia prima di investire, però, di andare a valutare di volta in volta il progetto dietro un token, la sua solidità e i rischi legati ad esso.

Le criptovalute emergenti a chi sono rivolte?

Coloro che decidono di investire nelle criptovalute emergenti dovrebbero farlo solamente se sono a conoscenza degli alti rischi a cui andrebbero incontro. Gli investitori che vorrebbero degli strumenti finanziari più stabili dovrebbero rivolgersi a crypto affermate e sicure

Investire in criptovalute emergenti è una truffa?

No. Le crypto emergenti di per sé non sono una truffa, ma è pur sempre vero che siccome ogni giorno vengono lanciate nuove valute è abbastanza comune che tra queste vi siano token nati con lo scopo di cavalcare l’entusiasmo verso il settore e truffare gli investitori. 

Quali sono le migliori criptovalute emergenti?

Nel corso di questa guida sono state individuate quelle che possono essere considerate le 50 migliori criptovalute emergenti con cui iniziare ad operare all’interno del mercato crypto. Questa lista molto ampia è in grado di soddisfare le necessità ed obiettivi di qualsiasi tipologia di trader. 

Come investire in una criptovaluta emergente?

Per investire in una criptovaluta emergente si può decidere di affidarsi alle piattaforme di scambio chiamate exchange, in cui si effettuano operazioni di compravendita soltanto di crypto. Un’altra opzione è quella di rivolgersi ai broker online che hanno nel proprio listino delle criptovalute. Con questi è possibile adoperare gli strumenti derivati come i CFD, che danno la possibilità di vendere allo scoperto una valuta virtuale. 

Consigli per investire in una criptovaluta emergente?

Per chi vuole investire in una crypto emergente è consigliabile non destinare tutto il proprio capitale in un’unica valuta emergente, ma diversificare il proprio portafoglio. Si dovrebbe equilibrare il proprio profilo di rischio investendo su crypto emergenti e alcune affermate senza esagerare altrimenti si dovrebbero seguire troppe operazioni contemporaneamente.

Lascia un commento