Come Investire in Borsa

Cosa significa “Investire in Borsa” e perchè conviene farlo? Investire in borsa è l’attività che permette di partecipare al percorso di crescita delle migliori aziende del mondo. Oggi, anche da casa, per mezzo di top piattaforme come eToro, possiamo accedere a tutti i principali scambi del mondo: da Milano a New York, passando da Francoforte, Parigi, Shanghai, Tokyo e anche Hong Kong.

L’investimento in borsa è una possibilità per tutti: nonostante i mercati possano essere rischiosi, tutti oggi hanno a disposizione gli strumenti adatti per modulare esposizione e potenziali guadagni. Anche con pochi capitali e anche partendo da un livello di esperienza, molto basso.

Investire in borsa vuol dire anche studio: per analizzare la qualità e le prospettive future delle aziende nelle quali investiamo, è necessario aprirsi alla didattica e agli strumenti di approfondimento sui mercati.

Su Investireinborsa.net abbiamo selezionato i migliori broker, le piattaforme d’investimento più affidabili e i migliori strumenti didattici oggi disponibili, tutti requisiti fondamentali per chi vuole imparare ed iniziare ad investire in borsa online.

Investire in Borsa – principali caratteristiche:

💰Quanto costa:Si può iniziare gratis
📊Come investire:Trading CFD / Acquisto azioni reali
🏦Dove investire:Piattaforme / Broker trading CFD / DMA
👶E’difficile:Ci sono percorsi adatti anche ai principianti.
💼Strumenti formativi:ebook e Corsi 📚 / Video Formativi 📽️
📌Azioni di borsa pure:Questo è il miglior servizio
🤑Conviene investire oggi:Si🟢 – Criptovalute emergenti top mercato
👍Opinioni:⭐⭐⭐⭐⭐
🥇Migliori piattaforme:eToro / Capital.com / FP Markets
💷Quanto investire:10€/200€ per iniziare
Investire in Borsa Online – Principali caratteristiche

Indice di pagina

Investire in Borsa: significato

Investire in Borsa vuol dire comprare titoli finanziari, quote di aziende allo scopo di rivenderle ad un prezzo più alto. Chi investe in borsa ha deciso di puntare su una o più aziende, prevedendo un aumento di valore, nel breve o nel lungo periodo. Con l’arrivo dei broker CFD possiamo anche investire all’inverso – puntando sul ribasso di valore delle azioni che sceglieremo.:tutto questo è possibile farlo online, per tali ragioni definiamo anche il concetto logico di “investire in borsa online“.

  • Titoli azionari

Dette comunemente azioni. L’investimento in borsa riguarda l’acquisto e la vendita di questo specifico tipo di titoli. Rappresentano la quota minima di un’azienda. Quando la acquistiamo, siamo tecnicamente diventati soci dell’azienda: avremo diritto a dividendi e soprattutto a rivendere quella quota, al prezzo di mercato futuro.

  • Gli altri titoli

Tecnicamente si può accedere anche ad altri tipi di titoli, in mercati che funzionano in modo simile. Possiamo oggi investire in valute, in materie prime, in criptovalute, in ETF sempre con gli stessi broker che ci offrono accesso al mercato delle azioni.

Significato investire in borsa - a cura di investireinborsa.net
L’investimento in borsa è per tutti – e per qualunque strategia temporale
  • Compravendita

La borsa altro non è che il mercato dove si comprano e vendono titoli. Quando acquistiamo un titolo, a venderlo è un altro investitore come noi. Viceversa, quando saremo noi a vendere, ci sarà un investitore disposto a comprarla. Il prezzo di equilibrio, quello al quale potremo acquistare e vendere, è il frutto delle forze della domanda e dell’offerta.

  • Dividendi

Le azioni si acquistano anche per incassare i dividendi. Sono una parte di profitti aziendali che le società quotate, trimestralmente, possono decidere di distribuire agli azionisti. Possono essere una buona fonte di guadagno, anche se non tutte le aziende li distribuiscono. Si può pensare anche di organizzare un portafoglio di lungo periodo che scelga società e azioni anche in relazione ai dividendi che garantiscono.

  • Sul ribasso di valore

La grande novità degli ultimi periodi è sicuramente la possibilità, anche per i piccoli investitori di borsa, di operare con vendita allo scoperto. È un sistema che ci permette di puntare al contrario su un titolo azionario, ovvero puntare sul ribasso dello stesso. Una modalità alla quale possiamo accedere esclusivamente tramite i contratti CFD, dei quali parleremo ampiamente.

📊Come Investire in Borsa Online: come iniziare subito

Abbiamo oggi due canali principali tramite i quali poter investire in borsa. Da un lato ci sono i contratti per differenza o CFD, contratti che replicano l’andamento delle azioni e che hanno liquidità immediata, perché è il broker ad essere controparte.

Di contro, è possibile anche fare investimenti in borsa utilizzando accesso diretto al mercato, nel quale il broker si limita a trasferire i nostri ordini verso la borsa, agendo come intermediario neutrale. Ci sono differenze molto importanti a livello di gestione, andamento e strumenti dell’investimento, che andremo ad analizzare adesso.

Investire in Borsa con i CFD: come funziona

CFD – (Contratti per differenza) – sono contratti derivati che replicano l’andamento del sottostante. Cosa intendiamo con questo? Intendiamo che in realtà quando investiamo tramite CFD non stiamo acquistando l’azione che ci interessa, ma un contratto, emesso dal broker, che replica il prezzo del titolo sottostante.

A molti potrebbe sembrare un’inutile sdoppiamento, perché dopotutto i mercati azionari sono accessibili, anche in modalità diretta, per i piccoli investitori. Invece in molti scelgono proprio di preferire i contratti per differenza perché permettono di operare con strumenti e modalità aggiuntive.

Differenze tra CFD e DMA - infografica di Investireinborsa.net
Le differenze tra CFD e DMA sono sostanziali
  • Market maker

I broker che ci offrono dei CFD agiscono come broker market maker. Non stiamo negoziando direttamente sul mercato, ma in realtà è il broker ad agire come controparte, per ogni nostra negoziazione. Questa modalità ci garantisce pertanto di avere sempre un acquirente per le nostre cessioni e un venditore per i nostri acquisti, ai prezzi di mercato.

La modalità market maker permette al broker, tecnicamente, di modificare il prezzo rispetto a quello effettivo di mercato. Scegliendo però un broker di qualità – ne consiglieremo diversi nel corso della nostra guida – potremo avere la certezza che lo spread tra prezzo ufficiale e prezzo praticato dal broker sia minimo.

  • Investimento a margine

Molto interessante il fatto che i CFD, al contrario degli investimenti diretti, ci permette di investire a margine, ovvero di coprire con il nostro capitale soltanto la differenza di prezzo attuale e non tutto l’investimento. Si può pertanto ricorrere alla leva finanziaria, fino a 1:5 secondo le normative europee, per moltiplicare l’andamento del nostro investimento sia in positivo che in negativo.

  • Vendita allo scoperto

Altra caratteristica dei CFD è la possibilità di investire anche allo scoperto, ovvero puntando sul ribasso di un determinato titolo di borsa. Una grande opportunità, che ci permette di investire in borsa con profitto anche quando i mercati o determinati titoli sono in fase di trend negativo.

  • Commissioni

I broker CFD caricano una commissione in forma di spread tra prezzo di mercato e prezzo praticato al cliente, che è di pochi centesimi ogni migliaio di euro investito in azioni. Questo ci permette di fare investimenti in borsa a prezzi che sono molto più contenuti rispetto a quanto viene offerto dai broker classici collegati al sistema bancario.

Passeremo ora ad un investimento di prova, ad un esempio pratico di operazione tramite i CFD. Lo faremo ricorrendo a due broker che offrono questo tipo di titoli – che potremo testare anche senza versare neanche 1 euro, grazie alle possibilità offerte dai conti demo gratuiti.

Investimento con i CFD: esempi pratici

Investire con i CFD è semplice tanto quanto farlo tramite accesso diretto e dunque con azioni reali. Faremo due esempi con due dei broker che offrono accesso agli investimenti in borsa esclusivamente tramite CFD e che offrono contestualmente la possibilità di accedere ad un conto demo gratuito.

  • Investire in Azioni Amazon con Capital.com – CFD

Capital.com (qui per il suo sito ufficiale) Ã¨ un broker che offre accesso ad oltre 3.000 titoli, tra i quali anche le migliori azioni dei mercati mondiali. Lo utilizzeremo per il nostro primo ordine di pratica con i CFD, sulle Azioni Amazon, titoli che sono da ormai diversi mesi tra i più ricercati dagli investitori, per grandi e piccoli che siano.

Primo passo: dobbiamo aprire un conto demo con Capital.com. Seguiamo il link, inseriamo il nostro indirizzo e-mail e una password che utilizzeremo successivamente sulla piattaforma. Non dovremo aspettare altro per fare trading in demo con questo broker, che ci offre contestualmente 1.000 USD di capitale virtuale, da utilizzare proprio per testare piattaforma e investimenti. Non appena inseriremo e-mail e password, potremo iniziare da subito a fare trading con questo broker.

Secondo passo: una volta dentro la piattaforma, dovremo trovare le Azioni Amazon. Per farlo dovremo o scorrere il menù sulla sinistra, scegliendo Azioni e poi USA, oppure utilizzare la barra di ricerca e digitando Amazon. In entrambi i casi troveremo il titolo nel listino centrale e ci basterà clickare su Acquista per piazzare il nostro ordine.

Capital.com investimento in azioni Amazon
La piattaforma di investimento di Capital.com

Terzo passo: piazziamo adesso l’ordine. Sulla destra avremo la schermata che ci permetterà di inserire volume (da inserire in numero di azioni), eventuali stop loss e take profit. Ricordiamo che con Capital.com possiamo investire anche su un decimo di un’azione Amazon. Quando tutto sarà pronto, ci basterà cliccare su Acquista per aprire il nostro ordine.

Schermata ordine azioni amazon capital.com
Schermata di ordine su Capital.com per le azioni Amazon
  • Investire in azioni Juventus con IQ Option

IQ Option (qui per il sito ufficiale) Ã¨ un broker che è tra i preferiti da parte di chi vuole investire con somme davvero minime. Consente infatti di investire con soli 10 euro di versamento e con 1 euro per ogni posizione. Lo utilizzeremo comunque in versione demo per testare un investimento in CFD sulle azioni Juventus.

Primo passo: iniziamo aprendo un conto demo con IQ Option. Dopo aver inserito i nostri dati potremo anche in questo caso iniziare immediatamente a fare trading sulle azioni Juventus, con capitale virtuale e senza alcun tipo di restrizione.

Secondo passo: per trovare le azioni Juventus dovremo scegliere dall’interfaccia [+], poi scegliere Titoli e utilizzare la barra di ricerca scrivendo Juventus. Ci verrà mostrato a schermo il titolo Juventus, sul quale dovremo cliccare. SI aprirà il grafico, che ci permetterà tra poco anche di piazzare l’ordine.

IQ Option azioni juventus schermata ordine
La piattaforma per ordinare le azioni Amazon su IQ Option

Terzo passo: per piazzare l’ordine dovremo inserire importo, scegliere la leva finanziaria tramite moltiplicatore, scegliere lo stop loss, ovvero il limite sotto il quale l’ordine si chiuderà automaticamente. Quando saremo pronti potremo cliccare su ACQUISTA per aprire il nostro ordine, che verrà immediatamente trasferito sul grafico.

Investimento in azioni reali: esempi pratici

Con i conti demo che sono offerti dai migliori broker, possiamo anche investire in azioni reali, senza passare necessariamente dai CFD. In questo caso faremo due ordini di prova con il broker eToro (qui per il sito ufficiale), broker che ci permette di fare trading si aia modalità CFD che DMA e che offre oltre 2.300 titoli. Anche in questo caso non avremo bisogno di versare nulla, perché il broker in questione ci permette di fare trading anche con un conto demo gratis.

  • Investire in Azioni ENI con eToro in modalità diretta

Partiamo da un investimento di prova sulle Azioni ENI, uno dei gruppi più importanti della borsa italiana e sicuramente leader del settore petrolifero.

Primo passo: anche in questo caso dovremo aprire un conto demo con eToro per accedere alla piattaforma. Basterà seguire il link e inserire i propri dati e attendere la mail di conferma del broker, che ci raggiungerà dopo pochi secondi. Confermiamo la nostra iscrizione (sempre gratuita) e avremo accesso alla piattaforma di eToro utilizzando mail e password che abbiamo scelto in fase di registrazione.

Secondo passo: siamo ora dentro la piattaforma di eToro e dovremo trovare la azioni ENI. Farlo è molto facile, anche per chi è alle primissime armi. Andiamo su Mercati, poi su Azioni. Scegliamo Scambio per selezionare Milano e accederemo al listino di azioni italiane che questo broker ci mette a disposizione. Scorriamo (l’ordine è alfabetico) e scegliamo ENI. Clickiamo su [B] o su Compra per accedere alla schermata di ordine.

eToro azioni eni acquisto
La schermata di ordine per acquistare azioni reali ENI con eToro

Terzo passo: possiamo adesso piazzare l’ordine. Inseriamo il volume di denaro da investire, per poi invece selezionare anche stop loss e take profit. Nella parte dedicata alla Leva finanziaria dovremo lasciare x1 per avere accesso alle azioni pure e reali e non ai CFD. Quando il nostro ordine sarà pronto, ci basterà cliccare su Apri Posizione per attivare il nostro ordine.

  • Investire in azioni Apple pure con eToro

Con la stessa identica procedura possiamo anche accedere alle azioni Apple. Per il primo passo non vi è nulla da aggiungere, perché la modalità per attivare un conto demo con questo broker è sempre identica. Dovremo seguire un percorso diverso però per individuare le azioni Apple sulla piattaforma.

Dove trovare le azioni Apple su eToro: dovremo andare di nuovo su Mercati, poi su Azioni, per poi scegliere Scambio e NASDAQ, che è il mercato dove è quotato appunto il gruppo di Cupertino. Scorriamo il listino a caccia di AAPL, che è il ticker che identifica l’azienda e clickiamo su Compra.

Piazzare l’ordine: anche l’impostazione dell’ordine è assolutamente identica a quanto abbiamo fatto poco sopra con le Azioni ENI. Scegliamo volume di investimento, impostiamo, se vogliamo, STOP LOSS e TAKE PROFIT, impostiamo la leva x1 e apriamo il nostro ordine. NOTA: se i mercati sono ancora chiusi, troveremo invece di Apri Posizione la dicitura Imposta ordine. L’ordine sarà eseguito non appena le azioni saranno negoziabili.

eToro - ordine azioni Apple
L’ordine delle azioni Apple su eToro

Puoi aprire un conto gratis su eToro a questo indirizzo.

🖥Dove Investire in Borsa: migliori piattaforme per investire

Ci sono diverse piattaforme che oggi possiamo utilizzare per investire in borsa. Ne abbiamo scelte 5, ciascuna con determinate caratteristiche e vantaggi per il singolo investire. Tutte si possono testare con un conto demo gratuito – per verificarne capacità e listini.

I broker di azioni più moderni e indipendenti offrono tutti strumenti esclusivi che possono aiutarci nelle nostre operazioni di investimento. Dalla possibilità di copiare gli altri trader all’analisi tramite intelligenza artificiale, passando anche per le azioni a zero commissioni oppure ancora le piattaforme professionali per il trading.

Scegliere dove investire in borsa non è semplice: ci sono centinaia di broker attivi in Italia, anche se non tutti sono della stessa qualità. Ci sono dei criteri che possiamo utilizzare per individuare i broker migliori per fare investimenti in azioni e che possono essere sempre applicati, davanti ad un nuovo broker, per capire se siano in grado o meno di offrire quando di cui abbiamo bisogno.

  • Licenza europea e legalità

Il primo punto da decidere per il dove investire Ã¨ la licenza. Deve essere europea, perché garantisce tutta una serie di diritti per l’investitore e che limitano la possibilità che il broker si comporti in modo poco corretto. La licenza più comune in ambito europeo è CySEC, che è rilasciata dalle autorità cipriote. Tutti i principali broker autorizzati a livello europeo sono anche compresi nella lista CONSOB degli operatori esteri.

I broker che non sono in possesso di una licenza europea devono essere scartati a prescindere. Perché non possono garantire in alcun modo la sicurezza necessaria per i nostri capitali, a prescindere dalla loro importanza.

  • Reputazione

I broker arrivati da poco sul mercato non devono essere scartati a prescindere. Tuttavia è sempre meglio affidarsi a chi opera ormai da diversi anni sul mercato e può pertanto offrire una solida reputazione, oltre che le licenze di cui sopra. Più avanti vedremo come verificare idoneamente la reputazione di un broker, smarcandoci dalle false recensioni e da campagne di black marketing che sono purtroppo ancora all’ordine del giorno nel settore.

  • Le altre caratteristiche

I broker non devono essere soltanto legali. Devono offrire buone condizioni per il trading, costi bassi, dei buoni listini di azioni, delle grandi piattaforme per fare trading. Nella nostra selezione dei 5 migliori broker per investire in borsa, analizzeremo tutti questi criteri. Criteri che potranno essere applicati anche ad altri eventuali broker che dovessimo incontrare nella nostra vita di trader e di investitori.

🥇1° eToro

eToroqui per il sito ufficialeè un broker attivo da più di 10 anni in Europa e in Italia, che ha guadagnato una fetta di mercato importante grazie alla rivoluzione fintech che ha portato nel settore. Oggi eToro è un broker con oltre 2.100 asset disponibili sul mercato, molti dei quali proprio sul mercato azionario.

  • Piattaforma web e App

eToro (che qui offre una demo gratis) permette di fare trading attraverso una piattaforma proprietaria ed esclusiva. Vi si può accedere, da computer, tramite un qualunque browser web. In alternativa, per chi vuole fare trading in mobilità, tramite App da scaricare tramite gli Store ufficiali.

  • Azioni

eToro non offre soltanto azioni, ma anche Forex, materie prime, ETF, criptovalute. Le azioni costituiscono comunque la maggior parte dei titoli quotati dal broker, sia in forma di CFD, sia in accesso diretto. La vera rivoluzione di eToro è l’offerta di azioni su tutti i mercati principali alle medesimi condizioni. Per chi vuole inoltre investire in accesso diretto, eToro (offre azioni a zero commissioni), con un risparmio importante sia nei confronti dei classici broker bancari, sia nei confronti dei broker CFD.

eToro - grafico con bande di bollinger
eToro e i suoi grafici – sui quali è possibile applicare i più importanti indicatori e oscillatori
  • Servizi aggiuntivi

eToro deve la sua popolarità anche ai servizi aggiuntivi ed esclusivi che può offrire ai propri lettori. Il Copy Trading, ad esempio, è un sistema unico del broker, che permette di copiare i trader migliori sulla piattaforma, da poter scegliere anche con filtro avanzato su guadagni ottenuti, tipologia di investimento, rischio.

  • Titoli esclusivi

eToro offre i Copy Portfolios, ovvero dei portafogli tematici sui quali investire come se si trattasse di un qualunque tipo di titolo azionario. Sono ottimi per chi cerca portafogli diversificati e vuole acquistare soltanto pochi titoli. I Copy Portfolios sono generati o da eToro, o dagli utenti con il maggior successo sul mercato – o in aggiunta dalle società partner del gruppo.

BROKERETORO
Titoli presentiOltre 2.300
Modalità investimentoAzioni pure o CFD
CommissioniSpread + commissioni overnight per i CFD
Zero commissioni sulle azioni dirette
PiattaformaProprietaria
Strumenti aggiuntiviCopyTrading, CopyPortfolios
Le caratteristiche del broker eToro

Pro e contro

eToro è uno dei broker più utilizzati oggi in Italia e in Europa, segno che i clienti / investitori ne apprezzano l’offerta. Prima di passare al prossimo broker consigliato segnaliamo i PRO e i CONTRO più importanti, da tenere in debita considerazione prima di iniziare ad investire.

  • PRO: ottimi listini

I listini di eToro sono tra i più completi per quanto riguarda le azioni. Abbiamo accesso ad oltre 20 scambi, con tutte le principali azioni sia in CFD che in modalità DMA. Si può inoltre investire anche sui titoli italiani.

  • PRO: costi molti bassi

I costi di transazione e di investimento su eToro sono molto bassi. Sia rispetto a quanto viene offerto dalle banche, sia – sulle azioni – in relazione a quanto propongono gli altri broker.

  • PRO: sia CFD che DMA

eToro è uno dei pochissimi broker al mondo ad offrire la possibilità di investire sia in modalità CFD che in modalità DMA dalla stessa piattaforma. Senza che ci siano dei conti separati e senza dover aprire account molteplici. Si può avere nello stesso portafoglio un investimento in CFD e uno in DMA.

  • CONTRO: manca MetaTrader

MetaTrader è una piattaforma amata da moltissimi broker professionali, sebbene sia nata principalmente per il Forex. La mancanza di questa piattaforma può essere un problema per qualcuno, soprattutto se è già abituato ad utilizzarla. Rimane però da sottolineare una certa prestanza della piattaforma proprietaria di eToro, che include comunque ottimi indicatori e oscillatori, nonché la possibilità di fare trading con ordini condizionali.

🥈2° Capital.com

Capital.com qui per il sito ufficialeè un broker puro CFD che offre oltre 3.000 titoli, la cui maggioranza proprio sulle azioni. Un broker che punta anche su commissioni – sia overnight che di spread, molto contenute.

  • Intelligenza artificiale

Capital.com integra nella sua piattaforma un sistema di intelligenza artificiale che analizza in modo automatico il nostro portafoglio, individuando gli errori di composizione e segnalandoli. Con questo sistema potremo ridurre in modo importante quanto perdiamo da strategie di investimento poco intelligenti o comunque poco informate. In aggiunta, il sistema di intelligenza artificiale ci permette di individuare automaticamente titoli sui quali sarebbe conveniente investire.

  • Grafico professionale

Nonostante Capital.com ci offra una piattaforma via web per investire, integra comunque un grafico professionale al quale possono essere aggiunti tutti i principali indicatori e tutti i principali oscillatori dell’analisi tecnica. Il sistema di gestione degli elementi grafici è tra i più avanzati e duttili che si possono vere oggi a disposizione per fare trading in borsa.

Capital.com Grafici e piattaforma per investire in borsa
La piattaforma e i grafici di Capital.com
  • Piattaforma web di grande qualità

Che può essere testata anche con un conto demo gratuito e che permette di fare trading da qualunque sistema operativo, Mac e Linux inclusi. Un vantaggio non da poco, soprattutto data la qualità straordinaria della piattaforma testa.

  • Grande assortimento di azioni

Tramite Capital.com possiamo accedere a centinaia di azioni su tutti i principali mercati del mondo. Una scelta che davvero in pochi broker sono in grado di offrire oggi, tra quelli bancari e quelli invece più strettamente dedicati al trading. La scelta è sufficiente per qualunque tipo di strategia di diversificazione, dato che il gran numero di azioni è inoltre distribuito su un gran numero di mercati.

BROKERCAPITAL.COM
Titoli presentiOltre 3.000
Modalità investimento CFD
CommissioniSpread + commissioni overnight
PiattaformaProprietaria
Strumenti aggiuntiviAnalisi intelligenza artificiale
Le caratteristiche del broker Capital.com

Pro e contro

Capital.com è uno dei broker più apprezzati in Europa e in Italia e serve oggi centinaia di migliaia di clienti. Prima di inserirlo nella nostra lista abbiamo però deciso di toccarlo comunque con mano e abbiamo individuato pro e contro del broker, rispetto agli altri che oggi possono offrire investimenti in borsa.

  • PRO: ottima selezione di titoli

Ci sono pochi broker che sono in grado di offrire ai propri clienti un assortimento di titoli di questo spessore. Sono moltissime le azioni (così’ come moltissimi sono i titoli appartenenti ad altri mercati) e la scelta lascerà soddisfatti anche i clienti più esigenti.

  • PRO: ottima piattaforma

Difficilmente le piattaforme web riescono ad offrire strumenti di analisi così approfonditi e una gestione così completa del grafico. La piattaforma di Capital.com va sicuramente premiata e chiunque dovesse sceglierla per fare trading online avrà a disposizione strumenti che fino a poco fa si trovavano soltanto presso le piattaforme professionali più importanti.

  • CONTRO: impostazione della leva non intuitiva

Capital.com non ci permette di impostare la leva finanziaria in fase di ordine. Dovremo andare a cambiarla dalle impostazioni ogni volta. Una procedura relativamente scomoda rispetto a quella offerta dagli altri broker. Si tratta di un problema comunque minimo rispetto alla grande qualità che questo broker è in grado di garantire ai propri clienti.

🥈3° FP Markets

FP Markets qui per il sito ufficialeè un broker australiano attivo dal 2005 e che ha conseguito regolare licenza europea, che gli permette di operare legalmente anche in Europa. Apprezzatissimo da chi investe professionalmente in borsa, questo broker offre un nucleo particolarmente interessante di funzionalità.

  • MetaTrader o IRESS

La grande qualità di questo broker è d’altronde confermata dalla scelta di piattaforme che propone ai suoi clienti. Siamo infatti davanti a MetaTrader per quanto concerne il trading in CFD e a IRESS per chi vuole invece operare in DMA Pricing, ovvero con prezzi secchi di mercato. Sono due piattaforme tra le migliori al mondo e che offrono tutti gli strumenti utili e necessari per fare trading. Nel primo caso, è possibile anche utilizzare degli Expert Advisor per il trading automatico e semi-automatico.

MetaTrader su FP Markets
MetaTrader – la piattaforma offerta da FP Markets
  • 11.000 titoli a disposizione

FP Markets (per il sito vai qui) è un broker che fa della scelta di titoli azionari uno dei suoi punti di forza. Sono complessivamente presenti oltre 11.000 titoli, di cui oltre 10.000 riconducibili alle azioni. Tra i mercati maggiormente coperti troviamo USA, Australia, UK, Hong Kong. Chi cerca una profondità di mercato importante su queste piazze troverà da FP Markets la migliore selezione possibile.

  • Servizi aggiuntivi

FP Markets offre pochi servizi aggiuntivi in modo diretto, preferendo proporre ai propri clienti i migliori servizi esterni possibili, come è d’altronde segnalato dalla possibilità di utilizzare AutoChartist e anche Trading Central. Una scelta che condividiamo, a meno di non offrire servizi interni che possano rivaleggiare con i giganti del supporto agli investitori.

FP Markets è disponibile anche con un conto demoGRATIS – con 100.000 USD di capitale virtuale, per testare tutte le funzionalità del broker anche i suoi listini.

BROKERFP MARKETS
Titoli presentiOltre 11.000
Modalità investimento CFD + DMA Pricing
CommissioniSpread + commissioni overnight sui CFD
Commissioni fisse + variabili in DMA Pricing
PiattaformaMetaTrader / IRESS Platform
Strumenti aggiuntiviSegnali MetaTrader, EA script, Trading automatico (scopri qui)
Le caratteristiche del broker FP Markets

Pro e contro

L’inserimento di FP Markets all’interno della nostra lista di broker consigliati è stato deliberato dopo aver testato per settimane il broker, anche con capitale reale. Possiamo pertanto riassumere per i nostri lettori anche pro e contro di FP Markets, aiutando ad indirizzare ulteriormente e in modo intelligente l’eventuale scelta.

  • PRO: grande profondità di mercati

Sono pochissimi i broker a livello mondiale che sono in grado di offrire migliaia di titoli su borse come quelle USA, quella di Sydney e anche Hong Kong. La profondità offerta su questi mercati è semplicemente impareggiabile e incontrerà sicuramente il favore di chi vuole accedere a più titoli di quelli che si trovano normalmente all’interno degli altri broker.

  • PRO: le migliori piattaforme

Le piattaforme offerte da FP Markets sono assolutamente di spessore. Non c’è scelta migliore oggi di MetaTrader e di IRESS per fare trading in modo professionale. Mettono infatti a disposizione degli investitori tutti i migliori strumenti professionali per fare trading, che purtroppo le piattaforme web non sono ancora in grado di replicare pienamente.

  • CONTRO: manca una piattaforma web

Se non appunto quella offerta da MetaTrader. Chi preferisce fare trading via browser dovrà probabilmente virare verso altri broker, di qualità, che pur esistono offrendo piattaforme web di grande qualità. Si tratta di un vulnus ovviamente di poco conto per chi vuole fare trading con piattaforme da installare sul computer che siano di grande qualità e con il top dei servizi.

🥉4° IQ Option

IQ Option qui per il sito ufficialeè un broker che permette di investire con capitali molto ridotti e che si è guadagnato proprio in virtù di questo un grande seguito tra i piccolissimi investitori di borsa. Broker 100% legale e dotato di licenza, è oggi una delle alternative migliori per chi vuole fare trading su migliori mercati senza avere capitali importanti a disposizione.

  • Piattaforma web

Gli investimenti tramite IQ Option sono offerti tramite una prestante piattaforma web, che è di facile utilizzo anche per chi dovesse avvicinarsi per la prima volta ai mercati internazionali di borsa. Le funzionalità ci sono, così come ci sono i titoli utili per avvicinarsi alle principali borse mondiali.

IQ Option - la piattaforma web per investire in borsa
La piattaforma Web di IQ Option
  • Demo immediata

Con la demo gratuita di IQ Option si ha immediatamente a disposizione un capitale di 10.000 USD, virtuale, per iniziare a fare trading. Basta inserire un indirizzo e-mail e una password per iniziare, senza lungaggini burocratiche e senza attese di sorta. In pochi secondi possiamo accedere alle stesse funzionalità che sono garantite a chi fa trading con capitale virtuale.

  • Selezione minima ma molto interessante di titoli

IQ Option non offre migliaia di CFD sui quali fare trading sui mercati, come fanno gli altri broker. Ha preferito infatti selezionare quasi 300 titoli sui migliori mercati azionari, per offrire un menu di azioni che punta più sulla qualità che sulla quantità.

  • Investimenti a partire da 1 euro, conto a partire da 10 euro

Come abbiamo anticipato in apertura, IQ Option deve una buona parte della sua popolarità al fatto che è possibile aprire un conto di trading reale con soli 10 euro. Anche gli investimenti frazionali sono tra i migliori al mondo, perché appunto possiamo aprire una posizione con 1 solo euro su qualunque titolo presente sulla piattaforma.

BROKERIQ OPTION
Titoli presentiPiù di 300+
Modalità investimento CFD
CommissioniSpread + commissioni overnight
PiattaformaProprietaria
Strumenti aggiuntiviChat interna, conto reale a partire da 10 euro, Tornei leader
Le caratteristiche del broker IQ Option

Pro e contro

Anche per IQ Option la nostra redazione ha voluto toccare con mano i servizi offerti dal broker ed è pertanto pronta a riassumere i pro e i contro di questo broker.

  • PRO: investimenti minimi molto bassi

Nessun broker riesce a gareggiare con IQ Option per quanto concerne i minimi di investimento. Siamo infatti davanti ad un broker che offre un conto reale con soli 10 euro e che permette di aprire una singola posizione con soltanto 1 euro. Sono somme molto basse, di molto inferiori anche rispetto a quanto offerto dai broker particolarmente attenti ai piccoli investitori.

  • PRO: buona piattaforma web

La piattaforma web di IQ Option è di buona qualità, con latenze molto basse e con un grafico immediatamente leggibile. Tutti gli strumenti principali per investire in borsa sono presenti sul broker e non mancherà davvero nulla a chi vuole muoversi sui mercati certo di avere a disposizione analisi tecnica e fondamentale.

  • PRO: servizio di chat

Nella piattaforma di IQ Option è disponibile anche una chat con la quale confrontarsi con gli altri trader. Un servizio che sembrerà a molti inutile, ma che nei fatti ci aiuta a far parte di una community di persone che condividono gli stessi nostri obiettivi e le nostre stesse passioni per gli investimenti.

  • CONTRO: scelta limitata di titoli

Comprendiamo le ragioni di una scelta di titoli così ridotta, perché si è preferito puntare sulla qualità. Allo stesso modo però capiamo che per moltissimi trader una scelta di meno di 300 titoli non è sufficiente. Ci vuole maggiore profondità a livello di listino non potrà essere soddisfatto da IQ Option.

🏅5° Trade.com

Il quinto dei broker che consigliamo è Trade.com (qui il sito ufficiale), broker multi-asset che offre investimenti in CFD, ma anche in modalità diretta – con possibilità anche di partecipare ad IPO e di comprare quote di portafogli gestiti. Anche Trade.com è un broker 100% legale e soprattutto dotato di regolare licenza europea.

  • MetaTrader più piattaforma proprietaria

La scelta di Trade.com è ampia già a partire dalla scelta di piattaforme. Affianco a MetaTrader, della quale abbiamo già parlato in relazione a FP Markets, troviamo anche una piattaforma web accessibile a tutti e con qualunque tipo di browser.

Trade.com Piattaforma trading
La piattaforma proprietaria di Trade.com
  • Oltre 2.300 titoli

Anche volendoci limitare per questo broker ai CFD, abbiamo a disposizione oltre 2.300 titoli, molti dei quali proprio su migliori mercati azionari. La scelta di titoli è ampia e più che sufficiente per chi vuole fare trading in borsa con portafogli adeguatamente diversificati. La selezione dei titoli di Trade.com Ã¨ più che adeguata.

  • Possibilità di sessione 1:1 con un esperto

Tra i migliori servizi offerti da Trade.com troviamo la sessione 1:1 con gli esperti, uno dei migliori strumenti didattici che oggi abbiamo a disposizione per cominciare ad imparare le basi del trading. Quanto impareremo potrà inoltre essere messo subito in pratica con un conto demo gratuito, con 10.000 euro di capitale virtuale.

BROKERTRADE.COM
Titoli presentiPiù di 2.300
Modalità investimento CFD
CommissioniSpread + commissioni overnight
PiattaformaProprietaria + MetaTrader
Strumenti aggiuntiviIPO e Portafogli Gestiti, Segnali, Coaching gratis
Le caratteristiche del broker Trade.com

Pro e contro

Conviene investire con Trade.com? Per aiutare a rispondere a questa domanda abbiamo riassunto anche qui i pro e i contro di questo broker.

  • PRO: scelta di piattaforme

Trade.com abbina a MetaTrader la possibilità di investire con una piattaforma web, anche questa di grande qualità e soprattutto maggiormente adatta a chi preferisce una gestione dell’investimento snella e immediata. La piattaforma web di Trade.com è accessibile tramite qualunque tipo di sistema operativo e senza restrizioni.

  • PRO: scelta dei titoli

La scelta dei titoli di Trade.com è sicuramente di qualità – possiamo investire su tutte le principali borse mondiali, senza restrizioni e con un discreto listino anche di titoli italiani. Anche per quanto concerne gli altri mercati, la selezione è più che interessante.

  • CONTRO: spread non sempre competitivi

Almeno rispetto agli altri broker che abbiamo citato nel corso della nostra guida. Talvolta i costi di fare trading con Trade.com sono più alti.

🏦Migliori banche per Investire in Borsa

Le banche hanno ancora qualcosa da offrire per gli investimenti in borsa? Ci sono degli istituti che ancora offrono delle buone piattaforme e costi relativamente contenuti. Ci sono comunque dei pro e dei contro che dovremo analizzare insieme prima di prendere una decisione, dopo aver visto quali sono ad oggi i migliori 5 broker per investire in azioni, tutti scollegati dai circuiti bancari classici.

  • Degiro

Gruppo di respiro europeo che oggi offre accesso a tutti i principali mercati di borsa mondiali. Dalla sua parte un’ottima piattaforma di trading – almeno se paragonata a quella delle banche classiche – e soprattutto costi molto contenuti. Degiro è uno dei riferimenti europei odierni per chi vuole investire in borsa.

  • FinecoBank

Fineco è nata per offrire servizi completamente digitali, senza la necessità di ricorrere alle filiali fisiche. Ha sicuramente avuto il grande merito di svecchiare il panorama italiano degli investimenti in azioni. I costi sono ridotti rispetto ai principali gruppi bancari, l’accesso ai mercati di buon livello.

  • HelloBank!

HelloBank! è la divisione online di BNP Paribas – in Italia con il gruppo BNL. Offre un banking snello, sia nei servizi che nei costi, che offre anche un deposito titoli. Buono il prospetto di costi, buona anche la piattaforma che viene offerta. Una delle migliori alternative che abbiamo oggi a disposizione per fare investimenti in azioni, se vogliamo utilizzare un gruppo bancario classico.

  • UniCredit

Il principale gruppo bancario italiano offre anche una piattaforma di trading online, che a dispetto del nome conserva comunque il vecchio modus operandi tipico delle banche. Chi decide di investire con UniCredit sa di doversi fare carico di spese importanti, ma ha dall’altro lato la certezza della solidità di uno dei principali gruppi bancari del mondo.

  • ING Direct

Il gruppo olandese del banking online ̬ ormai attivo in Italia da molti anni e ha fatto della propria piattaforma di trading online Рe di investimento in azioni Рsempre uno dei suoi punti di forza.

ING Direct offre investimenti senza costi fissi di mantenimento del conto – le commissioni impattano soltanto mentre si fanno ordini.

Investire in borsa con Banca conviene? Pro e contro

Le banche sono ancora un grande centro di canalizzazione di investimenti in azioni, soprattutto per i piccoli investitori. Subiscono oggi in modo importante la competizione dei broker per il trading online, che presentano spesso piattaforme più smart e accesso neutro ai mercati. Elencheremo qui i pro e i contro delle banche per investire in borsa, per completare la nostra disamina di questo specifico intermediario.

  • PRO: affidabilità

Quando le banche fanno da deposito titoli e da intermediario per l’acquisto e la vendita di azioni, si possono dormire sonni molto tranquilli. Le banche che operano in Italia sono tutte accreditate, devono sottostare alle leggi italiane e soprattutto devono impiegare dei sistemi per separare i depositi dei clienti da quelli della banca stessa.

Comprare azioni tramite la banca vuol dire pertanto avere accesso a Depositi titoli che sono il top per la sicurezza, sul livello dei migliori broker che abbiamo visto sopra.

  • PRO: capillarità

Chi ha bisogno di rivolgersi alla propria banca, tendenzialmente dovrebbe avere una filiale a pochi chilometri da casa. Una cosa che i broker di trading online puri non possono offrire. Questo tipo di servizio è sicuramente molto interessante per chi ha bisogno di un promotore o comunque di interfacciarsi fisicamente alla banca.

  • CONTRO: i costi

I costi sono il problema più importante per chi sceglie di investire in azioni tramite la banca. Finché si investe su Piazza Affari, i costi possono essere anche moderati. Appena ci si muove fuori confine, purtroppo salgono a dismisura e le banche si fanno molto meno competitive dei broker che abbiamo presentato sopra.

  • CONTRO: qualità delle piattaforme

Non sempre le piattaforme offerte dalle banche sono intuitive, ricche di strumenti e adatte anche ai trader che vogliono il massimo per investire in azioni. I casi vanno valutati uno per uno, ma la mancanza generale di conti demo sicuramente non aiuta.

📱Migliori applicazioni per investire in borsa

Oggi possiamo fare investimenti in borsa anche dal nostro smartphone o dal nostro tablet. Questo a patto di avere a disposizione delle App di qualità, che ci offrano buoni strumenti e accesso -a costi contenuti – alle migliori borse del mondo.

Abbiamo selezionato 5 diverse App per fare investimenti in borsa – puntando sulle caratteristiche principali che un intermediario dovrebbe offrire alla propria clientela: sicurezza, legalità, listini, strumenti e costi contenuti.

  • App di eToro per investire in borsa.

eToro offre una trasposizione esatta della piattaforma web anche tramite App, disponibile sia per iOS (e quindi per iPhone e iPad), sia invece per il mondo Android. All’interno della App di eToro si può accedere a tutti gli oltre 2.100 titoli disponibili presso il broker, che includono non solo le azioni di borsa, ma anche coppie Forex, contratti CFD su criptovalute, materie prime e anche ETF.

L’App di eToro è di semplice utilizzo e permette di analizzare il grafico con oltre 30 indicatori messi a disposizione direttamente dalla piattaforma, anche tramite l’integrazione di Pro Charts. In aggiunta, è possibile gestire i propri investimenti con leva finanziaria, stop loss, take profit e anche vendita allo scoperto.

L’App di eToro è una delle migliori attualmente disponibile per investire in borsa e può essere scaricata gratuitamente e successivamente utilizzata anche con un conto demo gratuito.

NomeApp eToro
Prezzo:Gratis
Demo:Apri qui il conto gratis
Opinioni:⭐⭐⭐⭐⭐
Link iOS:https://apps.apple.com/it/app/etoro-social-trading/id674984916
Link Android:https://play.google.com/store/apps/details?id=com.etoro.openbook&hl=it&gl=US
eToro – principali caratteristiche
  • App di Capital.com per investire in borsa

Anche Capital.com offre una trasposizione completa della sua piattaforma web in App, con gli stessi servizi dei quali possiamo fruire da PC. L’App di Capital.com è sicuramente una delle migliori per investire in borsa, sia per qualità dell’interfaccia – comoda da utilizzare anche sugli schermi ridotti degli smartphone – sia per qualità dei listini e degli indicatori e oscillatori presenti sul grafico.

Con l’App di Capital.com si può fare trading alla stessa identica maniera della piattaforma web, senza alcun costo aggiuntivo e con un software che può essere utilizzato anche sugli smartphone e i tablet di vecchia generazione. Sono inoltre inclusi i servizi di intelligenza artificiale per l’analisi del proprio portafoglio.

NomeApp Capital.com
Prezzo:Gratis
Demo:Apri qui il conto gratis
Opinioni:⭐⭐⭐⭐⭐
Link iOS:https://apps.apple.com/ee/app/capital-com-online-trading/id1230088754
Link Android:https://play.google.com/store/apps/details?id=com.capital.trading&hl=it&gl=US
App Capital.com – principali caratteristiche
  • App di FP Markets per investire in borsa.

FP Markets non ha App proprietarie ma si affida, anche in questo caso, a quanto offre MetaTrader. Una scelta almeno a nostro avviso molto azzeccata, perché anche tra le piattaforme web MetaTrader non ha rivali.

Per quanto possa essere riduttivo fare investimenti in borsa su schermi comunque ridotti, MetaTrader fa quanto possibile per mantenere l’esperienza intatta e per fornire agli utenti gli stessi servizi e le stesse prerogative del software che può essere installato via PC.

Anche in questa precisa circostanza FP Markets non tradisce i propri clienti e offre un ambiente sicuramente di qualità per fare investimenti in borsa in mobilità.

NomeApp MetaTrader
Prezzo:Gratis
Demo:Apri qui il conto gratis
Opinioni:⭐⭐⭐⭐⭐
Link iOS:https://play.google.com/store/apps/details?id=net.metaquotes.metatrader4&hl=it&gl=US
Link Android:https://play.google.com/store/apps/details?id=net.metaquotes.metatrader4&hl=it&gl=US
App MetaTrader – principali caratteristiche
  • App di IQ Option per investire in borsa.

IQ Option opta invece per una piattaforma proprietaria anche quando entriamo nel dominio delle App. L’App di IQ Option offre le stesse condizioni che abbiamo analizzato poco sopra per la versione per PC della piattaforma del broker.

Si può scaricare gratis e si ha accesso ai servizi del broker – a quasi 300 titoli sui quali investire tramite CFD e soprattutto alla celebre interfaccia del broker, particolarmente utile per chi vuole fare trading in modo immediato e senza troppi fronzoli.

Anche con la App di IQ Option è possibile aprire un conto di investimento reale con soli 10 euro. Basta poi 1 solo euro per aprire una posizione. Una ottima soluzione per chi vuole avvicinarsi al mondo degli investimenti in borsa senza grandi capitali alle spalle.

NomeApp IQ Option
Prezzo:Gratis
Demo:Apri qui un conto gratuito
Opinioni:⭐⭐⭐⭐⭐
Link iOS:https://apps.apple.com/it/app/iq-option/id871125783
Link Android:https://play.google.com/store/apps/details?id=com.iqoption&hl=it&gl=US
App IQ Option – principali caratteristiche
  • App di Trade.com per investire in borsa.

Trade.com punta su MetaTrader così come sulla sua App proprietaria. Sarà di questa che parleremo adesso. Ricalcata sulle funzionalità della piattaforma via browser, la App di Trade.com consente accesso a tutti gli oltre 2.300 titoli che questo broker mette a disposizione. Si tratta pertanto di un App completa nelle funzionalità e nella gestione del proprio portafoglio.

Si può scaricare gratuitamente e vi si può abbinare anche un conto demo gratuito, per testarla prima di compiere la propria scelta definitiva.

NomeApp Trade.com
Prezzo:Gratis
Demo:Apri qui un conto gratuito
Opinioni:⭐⭐⭐⭐⭐
Link iOS:https://apps.apple.com/it/app/trade-com/id1120178110
Link Android:https://play.google.com/store/apps/details?id=com.trade.android&hl=it&gl=US
Trade.com App – principali caratteristiche

📽Investire in Borsa Video Corso [GRATIS 2021]

Ci sono ottimi strumenti didattici in forma di video, che possono aiutarci a comprendere meglio il vero funzionamento della borsa e soprattutto a chiarire alcuni aspetti operativi non intuitivi. Noi consigliamo il video di InvestireInborsa.org, che affronta, con la viva voce di un esperto, tutte le questioni definitorie che girano intorno al mondo degli investimenti in borsa. Oltre 30 minuti di video, completamente gratuiti e adatti anche ai principianti.

Fonte: Video condiviso estratto dal sito web www.investireinborsa.org

🏠Investire in Borsa da casa: cosa serve e come fare

La grande rivoluzione del mondo degli investimenti in borsa è la possibilità di farlo da casa, con dei requisiti minimi che sono accessibili davvero a tutti. Analizzeremo in questa fase cosa Ã¨ necessario per investire in borsa direttamente da casa – e da qualche tempo anche in mobilità.

Investimenti in Borsa - infografica a cura del gruppo InvestireInBorsa.net
Basta poco per accedere agli investimenti in borsa oggi
  • Una connessione internet

Tutto ruota intorno alla possibilità di avere accesso ad internet. È attraverso la rete che raggiungiamo la piattaforma del nostro broker e sarebbe impossibile farlo senza. La connessione internet per fare trading in borsa non deve essere necessariamente di banda ultra-larga (vedi la fibra), ma deve essere affidabile e possibilmente avere latenze basse.

UPTIME: è il termine inglese che segnala la raggiungibilità di un servizio. Problemi di uptime di una connessione internet si hanno quanto questa va e viene, oppure viene a mancare per periodi lunghi di tempo. Dovremmo preoccuparci di avere una connessione stabile e che almeno nelle ore di trading, non ha problemi.

Cosa fare quando l’uptime non è buono? Possiamo affidarci agli strumenti del take profit e dello stop loss, che chiudono automaticamente gli ordini al raggiungimento di un determinato livello di prezzo. Così, anche se avremo problemi alla linea, saremo certi che la nostra posizione verrà mantenuta aperta secondo le nostre intenzioni, e chiusa ai livelli di prezzo che avevamo scelto. Su eToro (qui per il conto demo gratis) possiamo anche accedere a strumenti come il trailing stop loss, che muove dinamicamente lo stop loss, permettendoci di lasciar correre il trend positivo.

LATENZA: è un valore che indica il tempo tra la trasmissione e la ricezione di un dato. Con latenze alte, trascorrerà più tempo tra l’inserimento del nostro ordine sulla piattaforma e l’esecuzione a mercato. Purtroppo c’è poco da fare per ridurre la latenza, se non verificare la propria connessione al router. Se il segnale wifi è troppo debole, passare ad una connessione via cavo può aiutare.

Cosa fare se la latenza rimane alta? Bisogna evitare strategie di trading di periodo troppo breve. Lo scalping, ad esempio, che si basa su operazioni aperte e chiuse anche nel giro di pochi secondi, con guadagni minimi ma ripetuti, ha bisogno di una connessione il più possibile rapida in questo senso. Con una latenza alta si può fare tranquillamente trading sul lungo e lunghissimo periodo. In alternativa, broker come FP Markets (qui per testarlo in demo sempre gratuita) permettono di accedere ad un servizio di VPS. Di cosa si tratta? Di un accesso ad un server che è distante il minimo possibile dal centro di esecuzione degli ordini. Non risolverà il nostro problema di latenza, ma in caso di script automatici di trading in borsa, saremo certi di un’esecuzione il più rapida possibile.

  • Dispositivi: computer, smartphone o tablet

Avremo anche bisogno di un dispositivo tramite il quale utilizzare la nostra piattaforma per investire in borsa. Tradizionalmente si è sempre operato con il pc, che si tratti di un dispositivo fisso oppure di un portatile. Oggi abbiamo però anche la possibilità di accedere agli investimenti in borsa tramite smartphone o tablet, sebbene con qualche differenza di base.

PC: le piattaforme principali per fare investimenti in borsa non hanno bisogno di computer particolarmente potenti. Basti pensare a MetaTrader – tra le preferite dagli investitori professionali – che è in grado di girare anche su un PC di medie prestazioni del 2005. Anche le piattaforme proprietarie accessibili via web sono molto poco esigenti. Un computer degli ultimi 10 anni dovrebbe essere più che sufficiente.

MAC: oggi si può investire in borsa comodamente anche se si possiede un Mac. Per quanto concerne MetaTrader, molti broker offrono una versione incapsulata per questo sistema operativo (FP Markets la offre gratuitamente) oppure possiamo pensare di procedere con sistemi come BootCamp per installare Windows. O ancora utilizzare un emulatore come VirtualBox. Per quanto concerne le piattaforme via web, queste sono neutre rispetto al sistema operativo. In aggiunta, altri broker, offrono piattaforme da scaricare e da installare nativamente su Mac. Con il conto demo di IQ Option abbiamo accesso ad una App dedicata proprio a Mac.

iPhone e iPad: tutti i principali broker per le azioni offrono App specifiche per iPhone e iPad. Capital.com (qui per la demo gratis offre una App specifica con tutte le medesime funzionalità presenti sulla piattaforma riservata a PC e Mac. Allo stesso modo si comportano gli altri broker di qualità che offrono accesso al mondo delle azioni.

Android: anche per i tablet e gli smartphone Android sono disponibili tutte le principali piattaforme per gli investimenti in borsa. In questo caso lo store di riferimento è Google Play, dal quale poter scaricare tutte le App ufficiali per il nostro smartphone o tablet Android.

  • Per le piattaforme web: un browser

Per chi dovesse utilizzare un browser con piattaforma di investimento web – come Trade.com (qui per il conto demo gratis – sarà necessario un browser. Tutte le principali piattaforme di investimento supportano i principali browser: Microsoft Edge, Google Chrome, Firefox e anche Safari. La compatibilità è garantita con tutti i browser più moderni.

Dispositivi mobili: anche i dispositivi mobili possono utilizzare il browser web per fare trading sulle azioni. Tuttavia, è sempre preferibile investire, ove possibile, con l’App specifica. Le versioni per browser sono tipicamente meno performanti – e a volte non ottimizzate per gli schermi ridotti di smartphone e tablet.

  • La questione dei monitor

Tutti avranno visto trader in azioni – o in altro tipo di mercato – utilizzare più schermi in parallelo durante le operazioni di trading. È sicuramente utile ricordare, in questa sezione, che non si tratta né di una condizione necessaria e – in molti casi – neanche di una modalità di trading consigliata. Con il tempo saremo in grado di decidere autonomamente di allargare la nostra postazione di trading. Per chi comincia, questo tipo di assetto non è assolutamente necessario.

✍Consigli utili per investire in borsa

Alcuni consigli di carattere generale possono aiutarci a migliorare il nostro percorso negli investimenti di borsa. Raccogliamo qui un vademecum dell’investitore, realizzato dalla nostra redazione e che è valido per chiunque – per chi ha appena iniziato o per chi ha già iniziato da tempo.

Quando investire in borsa?

Le borse sono aperte 5 giorni a settimana, tutto l’anno. Il fuso orario permette di avere sempre o quasi dei mercati aperti sui quali eventualmente investire. Questo non vuol dire però che ogni momento sia quello giusto. In relazione alle nostre strategie di base potremmo dover scegliere determinati momenti. In presenza poi di momenti particolari delle trattative, dovremo comportarci in modo diverso.

  • Per chi fa trading di brevissimo periodo

Chi fa trading di breve e brevissimo periodo avrebbe sicuramente vantaggio a investire nei momenti di alta volatilità dei mercati, o anche di pochi titoli specifici. La volatilità può essere controllata attivando su qualunque grafico una rappresentazione con candele giapponesi oppure semplicemente integrando un grafico dei volumi.

  • Per chi ha strategia di periodo più lungo

Anche se il momento esatto di ingresso sui mercati, in questo caso, è sicuramente meno importante, vale sempre la pensa cercare di entrare all’inizio di un trend positivo. I trend positivi vanno individuati utilizzando gli stessi strumenti che utilizzeremmo per il Day trading o per strategie di periodo ancora più breve, come lo scalping.

  • Per chi vuole investimenti tranquilli e con poco movimento

Entrare sui mercati in un momento di crisi, oppure quando stanno per arrivare delle notizie importanti per singoli titoli o interi mercati, non è indicato per chi preferisce dei percorsi possibilmente tranquilli. Seguire un calendario economico ci può aiutare ad invidiare con facilità quando fare trading per evitare proprio i momenti i maggiore subbuglio. I mercati sono umorali e reagiscono in modo sempre più scomposto alle notizie. Meglio starne alla larga quando si aspettano dati importanti. A meno Din on voler fare proprio news trading.

Quanti soldi investire in borsa?

I broker che abbiamo segnalato permettono di investire, come nel caso di IQ Option, a partire da soli 10 euro. Altri partono invece da 20 euro, mentre altri ancora da 100 o 200 euro di investimento minimo. Non bisogna però pensare soltanto ai minimi quando decidiamo quanti soldi investire in borsa.

L’investimento in borsa permette dei guadagni e delle perdite in percentuale ed è indubbio che avere a disposizione capitali più importanti permetta una maggiore facilità di investimento e di rendita. Ci sono poi altre questioni che attengono al capitale da investire per avere dei buoni risultati in borsa.

  • Con più capitale si può avere una maggiore diversificazione

La diversificazione è una tecnica di investimento che permette di ridurre i rischi, perché prevede la scelta di titoli diversi per comparto e per origine geografica. Investendo al minimo le nostre possibilità di diversificazione si riducono. Vale però la pena indicare il fatto che i broker che abbiamo segnalato permettono tutti l’investimento frazionale. E che pertanto anche con capitali piuttosto ridotti potremo investire in diverse azioni.

Investire in Borsa - quanto capitale serve - infografica
Chi ha più capitale ha maggiore facilità – ma oggi tutti possono comunque investire in borsa, anche con poco
  • Il margine

Chi dovesse scegliere di investire tramite CFD dovrà coprire il suo investimento a margine. Più sarà alta la leva finanziaria, più alto il rischio che il nostro capitale venga eroso in poco tempo. L’utilizzare un capitale troppo ridotto può portare a scelte poco felici anche in termini di rischi da assumersi.

Rimane il fatto che oggi poche centinaia di euro sono comunque un capitale sufficiente per investire nel modo corretto in borsa. Con i broker citati sopra si può partire anche da meno – e anche in assenza del capitale sufficiente per fare trading con portafogli diversificati, si può cominciare a piazzare qualche investimento di valore.

Quanto si guadagna investendo in borsa?

Basta guardare alle Azioni Amazon oppure alle Azioni Tesla per rendersi conto del fatto che investire in borsa può essere molto proficuo. Si può guadagnare molto, anche se le incredibili corse dei titoli sopracitati in realtà non sono la norma. Sarebbe estremamente sciocco avvicinarsi alla borsa credendo di poter fare il +1.000% nel giro di pochi mesi.

Assolutamente più ragionevole è aspettarsi dei ritorni, nei momenti buoni del mercato e con un’adeguata strategia, anche tra il 10% e il 20% annuo. Vanno fatte però ulteriori considerazioni sui guadagni di borsa per farsi un’idea concreta e reale di quanto avviene su questi mercati.

  • Oggi si può guadagnare anche nelle fasi di trend negativo

Questa è una grandissima novità per il mondo del trading per piccoli e medi investitori, un tempo riservata soltanto a chi poteva permettersi strutture molto complesse di investimento. Con la vendita allo scoperto le occasioni di guadagno si moltiplicano in modo effettivo, perché potremo incassare dei guadagni anche nei momenti poco favorevoli di mercato.

  • Non si può pensare di chiudere ogni operazione in attivo

Anche i migliori investitori del mondo, anche le leggende come Warren Buffett hanno chiuso delle operazioni in perdita. Pertanto chi decide di avvicinarsi alla borsa dovrà farlo con lo spirito di chi capisce che Ã¨ la somma a fare il totale. Piccoli incidenti di percorso non vogliono dire assolutamente nulla per chi ha una solida strategia.

  • Ci sono anni buoni e anni meno buoni

Mantenere una perfetta costanza negli investimenti in borsa è assolutamente impossibile. Anche con le stesse capacità è più che naturale avere anni molto buoni seguiti da anni meno buoni. Starà a noi modulare i nostri investimenti tenendo conto anche delle circostanze generali di mercato. Pensare di poter fare il botto a prescindere dalla situazione generale di mercato è semplicemente assurdo.

👶Investire in borsa per principianti: consigli utili

I consigli che abbiamo espresso poco sopra sono sicuramente utili anche per i principianti. Per chi però è davvero ai primissimi passi nel settore, non possiamo che indicare consigli aggiuntivi, che saranno utili per chi si muove, magari con un po’ di timore, all’interno dei principali mercati azionari.

  • Testare sempre con un conto demo

I conti demo sono fondamentali anche per gli esperti e rivestono un ruolo ancora più importante per chi sta investendo per le primissime volte. Prima di aprire una posizione o modificare una strategia, il conto demo può offrirci un raffronto reale, con prezzi effettivi di mercato. Una vera palestra per le nostre intuizioni, che potremo testare in assoluta libertà e senza l’assillo di poter perdere denaro, dato che ogni conto demo offre capitale virtuale con il quale testare.

  • Studiare, sempre

La formazione è centrale per chiunque voglia avere successo con gli investimenti in borsa. Più avanti segnaleremo i migliori canali per apprendere i fondamentali e per poi muoversi verso strategie e tecniche più complesse. Pensare di approcciarsi al mercato senza uno studio preventivo – e senza la pratica sopra indicata dei conti demo – è il modo perfetto per perdere tutto e per dover rinunciare anzitempo al proprio sogno.

  • Investire solo quello che si è disposti a perdere

La frenesia del principiante è purtroppo tipica e porta a prendere decisioni poco intelligenti. Come quella di investire più di quello che possiamo permetterci di perdere. Se si seguono i consigli contenuti in questo approfondimento saremo al riparo dal potenziale disastro, anche se come precauzione è sicuramente indicato evitare di investire più di quanto siamo disposti a perdere.

💷Come investire piccole somme in Borsa

Oggi non c’è più bisogno di avere grandi capitali per diventare degli investitori di borsa. Diversi broker offrono accesso pieno ai mercati azionari anche con capitali molto ridotti. Ne segnaleremo due, che oltre ad offrire servizi di grande qualità, permettono di accedere ad un conto reale con investimenti iniziali davvero minimi.

  • Investire a partire da 10 euro con IQ Option

IQ Option (qui per il sito ufficiale) Ã¨ sicuramente il broker più indicato per chi vuole partire da somme particolarmente basse. Siamo infatti davanti ad un broker che permette di aprire un conto di trading reale a partire da 10 euro – e soprattutto di aprire posizioni anche a partire da 1 solo euro. Nessun altro broker è in grado di offrire condizioni di questo tipo.

Come abbiamo già visto, la selezione dei titoli è ristretta ma di alta qualità e anche senza leva finanziaria Ã¨ possibile partecipare ad investimenti su titoli molto costosi, come possono essere le Azioni Amazon o le azioni Apple. Qui si può testare gratis la versione demo, conto demo che permette anche di simulare ordini da 1 euro.

  • Investire a partire da 20 euro con Capital.com

Capital.com è un altro broker particolarmente attento alle necessità degli investitori di piccola taglia e offre il suo conto reale a partire da 20 euro. Un limite minimo di investimento anche questo molto basso, sebbene ci sia qualche differenza operativa con il broker sopracitato.

Per quanto concerne gli ordini – Capital.com (qui per il conto demo gratuito) – permette di investire con ordini frazionali sulla maggior parte delle azioni e a seconda del costo totale dell’azione, saremo in grado o meno di accedere anche con investimenti di pochi euro. La chiave in questo caso sarà l’applicazione di leva finanziaria, che ci permetterà di raggiungere il minimo di investimento per ogni singola azione, che è variabile.

Qui il sito ufficiale di Capital.com.

Investire 1 euro in borsa

Investire 1 euro in borsa non è sicuramente il piano perfetto per cambiare la propria vita, ma può esser comunque un buon inizio, sopratutto per chi ha interessa a capire come funzionano i mercati di questo tipo. L’unico broker che ci consente di aprire una singola posizione con valori così bassi (in realtà il minimo è 1 USD, quindi ancora meno di 1 euro) è IQ Option (qui per aprire una demo gratis), che permette investimenti di questa taglia su tutti i titoli presenti a listino.

  • Su cosa investire 1 euro in borsa?

In realtà gli investimenti in borsa di 1 euro non possono portare a grandissimi risultati e dovremmo interpretarli come fase di test per capire cosa avviene quando i titoli guadagnano o perdono sui mercati. Pertanto scegliere un titolo piuttosto che un altro non farà alcuna differenza. Utilizziamo questa capitale, seppur minimo, a scopo didattico.

Investire 10 euro in borsa

È sempre IQ Option (qui per il sito ufficiale) ad offrire, unico tra i broker mondiali, la possibilità di aprire un conto di trading reale con soli 10 euro. Un versamento minimo che consentirà comunque di avere accesso a tutte le funzionalità di questo broker e a tutti i servizi che riserva anche a chi invece ha da investire molto di più.

Potremo pertanto accedere a tutti i listini, al servizio di chat, all’analisi tecnica sul grafico in assoluta libertà, partendo da un versamento minimo molto basso e potendo investire addirittura su 10 titoli diversi, proprio perché con IQ Option si può aprire una posizione con solo 1 dollaro.

  • Su cosa investire 10 euro in borsa?

Dato che IQ Option permette di aprire posizioni anche soltanto con 1 dollaro di investimento, potremo andare a scegliere fino a 10 titoli presenti sulla piattaforma. Potrebbe pertanto essere un test intelligente anche per chi vuole provare a comporre un portafoglio diversificato su diversi titoli e diversi mercati.

Investire 20 euro in borsa

Possiamo investire 20 euro in borsa tramite il broker Capital.com (qui per la demo gratis), broker con oltre 3.000 titoli sui quali scegliere e che consente minimi bassi di investimento, grazie alle azioni frazionali. La scelta in questo caso sarà sicuramente più ampia, anche se non essendo presente una struttura per investire solo 1 dollaro per posizione, non potremo sbizzarrirci più di tanto.

  • Su cosa investire 20 euro in borsa?

Paradossalmente chi ha investito 20 euro in borsa sulle Azioni Amazon soltanto qualche anno fa, oggi si ritroverebbe con un gruzzoletto molto interessante. Questo non vuol dire però che dovremo necessariamente puntare allo sbaraglio, cercando il titolo che riuscirà a farci fare il proverbiale botto. Possiamo utilizzare 20 euro su Capital.com anche per testare un paio di investimenti e capire le dinamiche di mercato.

Investire 100 euro in borsa

100 euro da investire in borsa cominciano ad essere un capitale sicuramente più interessante di quelli che abbiamo appena analizzato. E si allarga anche il parterre di broker che abbiamo effettivamente a disposizione per fare investimento sulle principali piazze mondiali.

Abbiamo infatti a disposizione, con questa cifra, sia FP Markets (qui per aprire il conto), sia invece Trade.com (anche con piattaforma proprietaria), per avere accesso alle migliaia di titoli che questi due broker mettono a disposizione. Una somma utile anche se volessimo dividere il nostri investimento su 3 o 4 titoli e iniziare a fare trading in modo diversificato sulle principali azioni del mondo.

  • Su cosa investire 100 euro in borsa?

Con i broker che abbiamo citato possiamo scegliere tra migliaia di titoli su tutte le piazze principali del mondo. Per non disperdere eccessivamente il capitale consigliamo ai nostri lettori di selezionare 2 o massimo 3 titoli, con l’obiettivo di incrementare poi la portata del nostro investimento quando avremo a disposizione maggiori capitali.

Queste le migliori piattaforme 2021 per investire 100 euro:

Investire 200 euro in borsa

Con 200 euro da investire in borsa abbiamo anche accesso a broker come eToro (che qui offre un conto demo gratuita) – broker che permette di investire su oltre 2.300 titoli e anche con servizi come il CopyTrading. Con questa somma cominciamo ad entrare nel campo dei capitali, oggi, effettivamente operativi nel mondo degli investimenti in borsa.

Potremo scegliere dagli oltre 15 listini di borsa che il broker offre e comporre un investimento con gradi di rischio e con scelta dei titoli particolarmente diversificati – per cominciare ad assaporare il vero funzionamento degli investimenti in borsa. E per chi non dovesse sentirsi ancora pronto a scegliere per se – ci sarà sempre la possibilità di fare trading copiando investitori con maggiore esperienza di noi.

  • Su cosa investire 200 euro?

eToro prevede un investimento minimo di 50 dollari. Potremo pertanto scegliere fino a 4 titoli per comporre il nostro portafoglio. Sufficienti per un primo abbozzo di strategia di investimento diversificata in borsa. Partiamo da qui, fissando degli obiettivi ambiziosi per il futuro.

📌Investire in borsa da zero copiando i traders migliori

Per investire sulle migliori azioni ci si può affidare anche alla copia dei Traders migliori. Il sistema più performante che offre questo tipo di servizio è sicuramente il CopyTrading di eToro, sistema perfettamente integrato all’interno della piattaforma dell’omonimo broker. Spiegheremo qui passo per passo come utilizzarlo e anche come testare il sistema anche senza capitale reale.

  • Aprire un conto demo con eToro

Il primo passo per testare questo sistema è aprire un conto demo – GRATIS – con eToro. Il conto demo di eToro è gratuito al 100% e permette di accedere a tutti i servizi del broker, senza alcun impegno di investimento futuro. Clickiamo sul link, inseriamo il nostro indirizzo e-mail e scegliamo una password. Nel giro di pochi secondi riceveremo una mail di conferma. Clickiamoci sopra e effettuiamo il login.

  • La piattaforma di eToro

Troveremo la sezione CopyTrading di eToro scegliendo dalla colonna di destra la voce Persone. Verremo così indirizzati nella pagina che riporta i trader da copiare consigliati dalla piattaforma, un filtro per selezionarne di nuovi e anche una selezione automatica dei trader più copiati.

Quando è più interessante per chi vuole fare scegliere con cura il trader da copiare sono le possibilità di analisi che questo sistema offre. Clickando sul nome del trader da copiare infatti avremo accesso a tutte le informazioni sui suoi investimenti presenti e futuri, un indice sintetico di rischio, i report dei guadagni, etc.

Potremo anche utilizzare il filtro per selezionare i trader da copiare scegliendoli per mercato, per origine geografica, per guadagni ottenuti e per altri tipi di caratteristiche. Tutti i trader che hanno accettato di farsi copiare sono accessibili a questa pagina.

  • Copiare il trader

Dopo essere entrati nella pagina personale di analisi del trader da copiare, ci basterà cliccare su COPIA per impostare il nostro ordine. Ci troveremo davanti una schermata simile in tutto e per tutto a quella degli ordini di azioni sulla piattaforma eToro. Impostiamo la quantità di denaro da investire, impostiamo lo stop loss e scegliamo o meno Copia Trade Aperti, opzione tramite la quale possiamo decidere di iniziare a copiare tutte le posizioni aperte, oppure ancora scegliere di iniziare a copiare soltanto le posizioni che saranno aperte da questo momento in avanti. Basterà poi cliccare su Copia per attivare il sistema.

  • Interrompere la copia

Così aperto, il nostro ordine di prova finirà all’interno del Portafoglio. Basterà cliccare sulla posizione, scegliere chiudi, per interrompere la copia al primo momento utile. Anche se avremo investito capitale mettendolo indirettamente nelle mani dell’investitore copiato, avremo comunque il pieno controllo delle nostre posizioni.

🚀Investire in borsa in modo automatico

MetaTrader offre la migliore infrastruttura per investire in borsa in modo automatico. La piattaforma infatti, che è offerta sia da Trade.com che da FP Markets, integra il sistema di Expert Advisor, ovvero software aggiuntivi che possono essere installati direttamente sulla piattaforma.

Gli Expert Advisor sono realizzati grazie al linguaggio di programmazioni MQL, soluzione esclusiva di MetaTrader sia in versione 4 che in versione 5, da esperti di trading che impostano strategie di analisi e poi immediatamente operative. Utilizzarli non è difficile, dato che MetaTrader integra anche un market interno tramite il quale installarli.

Market: il mercato interno di MetaTrader permette di accedere a migliaia di script Expert Advisor, puntualmente verificati e che possono essere analizzati a fondo prima dell’installazione. Sul market di MetaTrader, accessibile tramite la parte bassa del terminale, possiamo scegliere si tra EA gratuiti che EA a pagamento. Dopo aver scelto l’EA più adatto alle nostre strategie, potremo analizzare i dati ed eventualmente scegliere di Installarlo.

Attivare l’EA: troveremo il nostro EA nel navigatore di sistema di MetaTrader a sinistra. Basterà cliccarci due volte per applicarlo al grafico che abbiamo aperto al momento. Nel caso in cui lo dovesse prevedere, l’EA potrà anche operare su altri titoli che non abbiamo incluso al momento. Per attivare la possibilità di fare trading automatico – ovvero consentire all’Expert Advisor di aprire e chiudere posizioni – dovremo cliccare in alto, sul bottone AutoTrading.

Testare l’EA prima di investire capitale reale: MetaTrader include al suo interno un Collaudatore che ci permette di testare il servizio di Expert Advisor su dati di mercato passati. Per accedervi basterà pigiare sulla tastiera CTRL+R. Sceglieremo poi l’EA da testare, il titolo e il mercato sul quale applicare il collaudo. Potremo così verificare le effettive prestazioni del sistema prima di applicarlo agli investimenti con capitale reale.

Investire in borsa con i segnali di trading

segnali di trading possono aiutarci ad individuare i trend futuri e i punti di inversione direttamente all’interno del grafico. Utilizzandoli insieme agli ordini condizionali, ci permettono di andare ad investire con una guida solida sulle nostre operazioni future.

Ci sono diversi servizi esterni che offrono l’integrazione piena di questi strumenti sulle piattaforme di trading. Il più popolare anche per le azioni è sicuramente Trading Central, che viene incluso anche in Trade.com (qui per il conto demo GRATUITO), senza costi aggiuntivi per chi investe a partire da 10.000 euro sulla piattaforma. In caso contrario si potrà pagare una piccola quota di iscrizione per accedere al servizio.

Trading Central include automaticamente, su tutti i principali titoli azionari del mondo, i punti di resistenza, ovvero quelli che segnalerebbero l’inversione di un trend positivo e i supporti, che invece segnalerebbero i punti possibili di inversione del trend negativo.

Chi vuole fare investimenti in borsa affidandosi ai segnali di trading dovrebbe fare attenzione alla scelta del servizio giusto: sono così popolari da attirare tanti guru improvvisati e sedicenti esperti che vendono a carissimo prezzo servizi di segnali che poi non offrono delle vere indicazioni di investimento, che siano affidabili e redditizie. Per questo motivo consigliamo ai nostri lettori di affidarsi soltanto a quei servizi che possono effettivamente offrire garanzie di affidabilità e sicurezza.

Investire in borsa con l’intelligenza artificiale di Capital.com

Capital.com è il primo broker per investire in azioni che offre un sistema di analisi con intelligenza artificiale, per l’analisi del nostro portafoglio. Come funziona il sistema? È doppiamente intelligente, perché non deve essere attivato ma interviene soltanto quando ce n’è la necessità.

  • Segnalazione degli errori di investimento

Il sistema di intelligenza artificiale di Capital.com è in grado di comprendere la nostra macro-strategia, analizzare i titoli in portafoglio e segnalare eventuali errori. La segnalazione arriva in sovrimpressione sulla piattaforma di Capital.com e ci inviterà, senza prendere decisioni autonome, a verificare la corrispondenza di un certo titolo alla nostra strategia.

  • Segnalazione dei migliori titoli per la nostra strategia

L’intelligenza artificiale di Capital.com riesce anche ad offrire dei consigli di investimento, sempre analizzando i mercati e individuando soltanto quei titoli che ci permettono di migliorare la nostra esposizione sul mercato. Anche in questo caso siamo davanti ad un sistema che si attiva autonomamente e che compare in sovrimpressione soltanto quando ce ne sarà la necessità.

Nel complesso il sistema di intelligenza artificiale di Capital.com è un sistema poco invasivo e che può migliorare grandemente le nostre chance di ottenere dei rendimenti sui mercati. Da utilizzare, per chi dovesse scegliere proprio questo broker per fare trading online sulle azioni.

Il sistema di intelligenza artificiale di Capital.com è presente anche sul conto demo gratuito – per testare prima di passare ad un conto reale.

🎯Come imparare ad investire in borsa

Ci sono diversi sistemi e diversi canali che ci permettono di imparare a investire in azioni. Corsi, libri, ma anche forum di scambio di informazioni. Tutto può essere utilizzato per migliorare la nostra conoscenza dei mercati e soprattutto per sviluppare ulteriormente le nostre competenze.

Corsi migliori per investire in borsa

Abbiamo scelto 4 corsi online per imparare ad investire in borsa. Corsi che sono il meglio che la mente collettiva di internet ci può offrire. I corsi sono sicuramente uno dei canali migliori per iniziare a sviluppare proprie competenze oppure ad integrare quelle che abbiamo già sviluppato.

Trade.com offre, in esclusiva per i nostri lettori, una sessione 1:1 con uno specialista di trading. I temi affrontati possono essere concordati e riguardano in generale, per la maggioranza delle sessioni, le informazioni di base per capire come fare trading sulle azioni. È ad oggi il migliore dei corsi o simil-corsi che abbiamo effettivamente a disposizione e dato che si tratta di una sessione gratuita, invitiamo tutti ad avvantaggiarsene.

  • Impara ad investire in azioni di G. Sidoti

Corso presente sulla piattaforma Udemy che offre 5 ore di videolezioni sugli investimenti in borsa. Corso che si può frequentare anche se non si ha alcun tipo di formazione pregressa, aggiornato di recente e con ottimi feedback da parte degli studenti che lo hanno seguito. Ottime le sezioni dedicate all’analisi fondamentale e all’analisi tecnica.

  • Master in Analisi Tecnica dei mercati finanziari

Videocorso con più di 200 recensioni positive e ottimo per chi vuole approfondire gli argomenti relativi all’analisi tecnica. 6,5 ore di corso, con conoscenze acquisite da poter poi spendere sia sul mercato azionario che sugli altri mercati finanziari. Molto tecnico, anche se parte comunque da zero e può essere seguito praticamente da tutti.

  • I corsi di FinecoBank

FinecoBank offre un Learning Center che possiamo utilizzare per frequentare webinar o corsi in aula nella nostra città, che approfondiscono tutti i temi fondamentali del trading e degli investimenti. Ottimi corsi, offerti da un soggetto istituzionale e che vengono proposti di frequente direttamente online. Le lezioni sono da 1 ora e offerte a diverse ore della giornata.

Investire in borsa: libri migliori

Abbiano scelto i 7 migliori libri per imparare ad investire in Borsa, selezionandone diversi sia per i principianti, sia per chi invece ha già una preparazione di base e vuole approfondire i principali argomenti dei mercati – dall’analisi tecnica all’analisi fondamentale, passando anche per le strategie complesse.

L’investitore intelligente di B. Graham

L'investitore intelligente - Benjamin Graham copertina libro
L’investitore intelligente – Benjamin Graham

L’investitore intelligente di Benjamin Graham è uno dei grandi classici della letteratura finanziaria. Parliamo del padre putativo delle teorie di Warren Buffett, ovvero del value investing, gruppo di strategie che trova la sua massima espressione proprio in borsa. Nel libro troviamo degli utili approfondimenti per iniziare a sviluppare le proprie strategie, valutare le azioni e capire i mercati.

TITOLOL’Investitore Intelligente
ISBN-108820396246
AUTOREB. Graham
EDITOREHoepli
VOTO⭐⭐⭐⭐⭐
L’investitore intelligente di Benjamin Graham

Guida completa al Trading di C. Rosenbloom

Guida completa al Trading - di Corey Rosenbloom - Copertina
Guida completa al Trading – di Corey Rosenbloom

Un altro grande classico, uno dei libri che non mancano assolutamente mai dagli scaffali dei trader. Completo, con analisi metodologica, grafica e quantitativa. Un approccio che parte dai mercati finanziari e dalla loro analisi, per creare idee pratiche applicabili subito sui nostri investimenti. Ottima anche la parte dedicata agli strumenti di analisi tecnica, come oscillatori e indicatori.

TITOLOGuida completa al trading
ASINB008I90A1O
AUTOREC. Rosenbloom
EDITOREHoepli
VOTO⭐⭐⭐⭐⭐
Guida completa al Trading di C. Rosenbloom

Il metodo Warren Buffet di R. G. Hagstrom

Il metodo Warren Buffett - di R. G. Hagstrom - copertina
Il metodo Warren Buffett – di R. G. Hagstrom

Il value investing di Warren Buffett è semplicemente leggendario. Parte da analisi di lungo periodo e con un’analisi fondamentale e non tecnica. Il risultato? L’impero Berkshire Hathaway creato dall’Oracolo di Omaha, che ancora oggi è il riferimento per gli investitori di tutto il pianeta. Lettura assolutamente consigliata, anche se meno tecnica e più discorsiva.

TITOLOIl metodo Warren Buffett
ISBN8820362716
AUTORER. G. Hagstrom
EDITOREHoepli
VOTO⭐⭐⭐⭐⭐
Il metodo Warren Buffet di R. G. Hagstrom

Il Piccolo libro dell’investimento di John C. Bogle

Il piccolo libro dell'investimento - John C. Bogle - copertina
Il piccolo libro dell’investimento – John C. Bogle

Un libro che è ormai in circolazione da più di 40 anni e che è stato aggiornato pochissimo. Utile? Assolutamente sì, perché i principi dell’investimento in borsa, quando di carattere generale, sono assolutamente immutabili. Chi non lo ha letto dovrebbe catapultarsi ad acquistarlo, perché pochi libri sono in grado di regalare delle gemme come Il Piccolo Libro dell’Investimento di John C. Bogle.

TITOLOIl piccolo libro dell’investimento
ISBN8863662495
AUTOREJohn C. Bogle
EDITOREGribaudi
VOTO⭐⭐⭐⭐⭐
Il piccolo libro dell’investimento di John C. Bogle

Analisi tecnica dei mercati finanziari di J. J. Murphy

Analisi Tecnica Mercati Finanziari - John Murphy - copertina
Analisi Tecnica dei mercati Finanziari – John J. Murphy

Un testo molto diverso da quelli già citati, perché appunto offre un’analisi approfondita di tutti gli strumenti tecnici per la lettura del grafico. Un testo sicuramente da leggere, anche per chi non ha particolari propensioni verso l’investimento di breve periodo. Un’altra bibbia, un altro testo fondamentale per chi vuole imparare ad investire in borsa.

TITOLOAnalisi tecnica dei mercati finanziari
ISBN8820328933
AUTOREJ. J. Murphy
EDITOREHoepli
VOTO⭐⭐⭐⭐
Analisi tecnica dei mercati finanziari di J.J. Murphy

La Mente del Trader di Giacomo Probo

La mente del Trader - di Giacomo Probo - copertina
La mente del Trader – di Giacomo Probo

Uno dei libri più popolari di Giacomo Probo. Il tema è apparentemente poco tecnico, perché ci si occupa degli aspetti psicologici del trading. Per noi è un testo fondamentale, perché il controllo delle proprie reazioni emotive è fondamentale per chi vuole avere successo nel mondo degli investimenti in borsa. Anche questo è un testo assolutamente consigliato, anche ai principianti.

TITOLOLa mente del Trader
ISBN8820362880
AUTOREG. Probo
EDITOREHoepli
VOTO⭐⭐⭐⭐
La mente del Trader di G. Probo

La finanza in Soldoni di M. Famularo

La finanza in Soldoni - di Massimo Famularo - copertina
La finanza in Soldoni – di Massimo Famularo

Chiudiamo la nostra rassegna con La finanza in soldoni di Massimo Famularo. Testo molto recente e che è nato dalla necessità dell’autore di offrire un libro entry level sul vero funzionamento della finanza. Utile, anzi utilissimo, soprattutto per chi manca delle basi e non ha alcuna idea di come funzionino i principali mercati, compreso quello degli investimenti in borsa.

TITOLOLa finanza in soldoni
ISBNB08QDT1W1L
AUTOREM. Famularo
EDITOREAuto-pubblicato
VOTO⭐⭐⭐⭐
La finanza in soldoni di Massimo Famularo

Video Tutorial per Investire in Borsa

Abbiamo anche selezionato 4 diversi video per imparare ad investire in borsa e per approfondire le basi che abbiamo già maturato nel corso di questa guida. Anche i video gratuiti possono essere un ottimo supporto per chi vuole strumenti didattici di pronta consultazione.

  • Come investire in Borsa: impara ad investire anche se inizi da ZERO! Corso per principianti di InvestireInBorsa.org.
Si ringrazia il sito investireinborsa.org dal quale abbiamo estratto questo video di introduzione al mondo degli investimenti in borsa online

Il miglior corso video presente su YouTube e gratuito. Una lezione da 30 minuti ricca di contenuti e che affronta tutti gli argomenti principali dell’investimento in borsa, partendo dalle basi. Anche chi ha già qualche conoscenza di borsa, dovrebbe dedicare il suo tempo a questo straordinario video. Consigliatissimo a tutti, soprattutto per la chiarezza delle informazioni.

  • Cosa sono le azioni e perché sono importanti

Altro video basilare che spiega come e perché investire in azioni, partendo dal ruolo che questo tipo di titoli ha nel mondo finanziario. Una spiegazione forse meno utile sul piano pratico, ma che spiega a fondo il funzionamento di questo mercato. Una conoscenza di base che tutti dovrebbero avere prima di muovere anche soltanto 1 euro sui mercati.

  • Investire in Borsa: consigli sul quando comprare le azioni

Un ottimo video che spiega come funzionano pessimismo e ottimismo dei mercati in relazione al nostro momento ideale di ingresso nei mercati. Pratico e tecnico, ma facilmente accessibile anche a chi sta investendo per la prima volta. Per noi uno dei video più interessanti in italiano sugli investimenti in borsa in generale e sulle azioni in particolare.

  • Investing in Stocks for beginners

Video in inglese, ma sul quale è possibile attivare la traduzione automatica dei sottotitoli. Anche questo è un video teorico e destinato a chi non ha ancora le basi del funzionamento della borsa e delle azioni. Ne consigliamo la visione, perché altamente fruibile da parte di chiunque si stia effettivamente interessando alle borse.

Investire in Borsa Forum

Abbiamo scelto 4 forum tecnici, che ci permettono di approfondire la conoscenza effettiva dei mercati di borsa e soprattutto delle tecniche e delle strategia che possiamo utilizzare per far trading sui titoli azionari.

  • FinanzaOnline

Rimane il miglior forum in Italia, sia per numero di iscritti, sia per qualità delle discussioni. I nuovi thread sono numerosi e mantengono la qualità che ha reso famoso questo forum. Assolutamente consigliato, sia per chi si occupa di azioni, sia per chi invece gestisce portafogli anche su altri tipi di asset.

  • Elite Traders

In inglese e particolarmente adatto soprattutto per chi opera sulle azioni internazionali. Questo forum è forse il migliore sulle azioni a livello internazionale e anche chi ha difficoltà linguistiche con l’inglese dovrebbe cercare di farne tesoro. Da tenere sempre tra i preferiti.

  • InvestireOggi

Altro Forum di grande spessore per chi vuole fare trading in azioni, soprattutto sui mercati italiani. Anche in questo caso siamo davanti ad un forum molto frequentato dai trader italiani e che ci permette di saperne di più su quotazioni, titoli, strategie e tecniche. Un giro ogni qualche giorno su InvestireOggi permette di rimanere sempre aggiornati sulle vicissitudini del mercato azionario.

  • Reddit

Il popolare sito-piattaforma per le discussioni include anche molti subreddit dedicati al mondo delle azioni. Riteniamo che sia un posto ideale per chi vuole discutere in libertà di azioni e altri tipi di investimento. Assolutamente consigliato a tutti coloro i quali vogliono discussioni di respiro più internazionale. Non tutti lo conoscono – ed è la chicca che regaliamo ai nostri lettori oggi.

Investire in Borsa eBook + Pdf Gratis

Abbiamo selezionato due eBook gratis e in PDF per chi vuole approfondire il tema dell’investimento in Borsa. Sono entrambi in inglese, ma di grande qualità. Con un piccolo sforzo, sempre utile per l’inglese finanziario, possiamo integrare ulteriormente la nostra didattica a tema azioni.

  • Stock Investing 101 della Young Investors Society [qui]

Ideale, perché pensato per adolescenti e dunque per persone che non hanno ancora alcuna idea per quanto riguarda la borsa e le azioni. Ricco di informazioni, scritto in modo semplice e con 90 pagine di contenuti di qualità. Uno dei migliori PDF al mondo sugli investimenti in generale e sulle borse in particolare.

  • The basics for Investing in Stocks del Dipartimento Banking e Investimenti della Pennsylvania [qui]

Ebook istituzionale, ma anche in questo caso ricco di buone informazioni e particolarmente utile per tutti coloro i quali non conoscono neanche le basi degli investimenti in borsa. Ad avercene di testi così, pubblicati da autorità pubbliche, in Italia. Un altro libro digitale da scaricare subito e da divorare per fissare ulteriormente le basi del mondo delle azioni.

👍Investire in Borsa Opinioni e Recensioni

Raccogliamo qui non solo le opinioni del gruppo editoriale che anima Investireinborsa.net, ma anche le opinioni che si possono radunare su siti terzi e piattaforme affidabili. Conviene ancora investire in azioni? Siamo ancora davanti ad un mercato che può offrire molto anche ai piccoli investitori? A chi conviene investire su questo specifico mercato?

Indicheremo pertanto le opinioni risolutive della nostra redazione, nonché i migliori canali per consultare opinioni e recensioni affidabili e trasparenti.

Forum di discussione

Ci sono anche forum di discussione più immediati per discutere di investimenti in borsa, forum che sono meno didattici rispetto a quelli che abbiamo citato poco sopra. Anche in questo caso ne segnaliamo 4, che riteniamo essere i migliori per un botta e risposta immediato.

  • Quora

Sito nato per offrire una piattaforma per porre domande e ottenere risposte da utenti più o meno esperti. Il luogo ideale per discutere di tutto quanto concerne il mondo degli investimenti in borsa, quando la risposta richiesta è di tipo immediato.

  • Yahoo Answers

Una piattaforma che contiene strumenti per porre domande e per avere risposte da tutti gli utenti iscritti. Sebbene si citi secondo noi troppo poco quando si parla di investimenti, a nostro avviso è una delle migliori quando dobbiamo intrattenere delle conversazioni brevi e abbiamo bisogno di risposte immediate.

  • Investing.com

Tutti lo conoscono come sito per le quotazioni delle azioni e dei titoli finanziari in generale. Molto meno numerosi sono coloro i quali conoscono il sito per la sua sezione di chat e per la sua sezione di forum. Anche qui il format è di domande e risposte brevi, utilissimo per chi fa trading in borsa e vuole semplicemente approfondire questioni che gli sfuggono.

IQ Option è uno dei broker che abbiamo segnalato come utili per investire in borsa. All’interno della sua piattaforma è disponibile anche una chat, accessibile a tutti dopo iscrizione gratuita, per discutere con gli altri degli investimenti del momento. Sicuramente un ottima aggiunta ai servizi di un broker già molto interessante, strumento utile per chi è a caccia di forum e chat dove discutere di investimenti in borsa.

Investire in Borsa TrustPilot

TrustPilot è un sito di recensioni terze, che raccoglie commenti da parte di chi utilizza un particolare servizio, sia online che offline. Anche i broker per il trading in azioni sono citati su questo sito, che raccoglie decine di migliaia di recensioni in questo senso.

  • FP Markets: 4,9 su 5 – 1.500+ recensioni

FP Markets, che è uno dei broker che abbiamo consigliato per investire in borsa, ottiene degli ottimi punteggi su Trustpilot. 4,9 su 5 che non è soltanto un punteggio elevatissimo per i broker, ma per i servizi in generale. Questo a conferma del fatto che siamo davanti ad un grandissimo broker, che può offrirci davvero il top in termini di assistenza e di accesso sui mercati.

  • Capital.com: 4.4 su 5 – 900+ recensioni

Anche Capital.com ottiene un punteggio molto elevato e in generale molto interessante. Un punteggio che anche in questo caso conferma quanto avevamo detto sul broker: qualità, affidabilità, ottima assistenza e in generale una clientela molto soddisfatta. Pareri che rinforzano quelli che avevamo già scritto su Capital.com.

Nota preliminare: dobbiamo ricordarci che Trustpilot non è in grado di verificare tutte le recensioni. Molti operatori truffaldini sono soliti commentare in senso negativo i broker legali, proprio per ridurne la credibilità. I commenti vanno sempre letti uno per uno, senza limitarsi al dato numerico.

Si guadagna davvero investendo in borsa?

In tutto il mondo centinaia di migliaia di trader e di investitori guadagnano regolarmente in borsa. Questo non deve essere inteso come se la borsa sia il Bengodi, un Eldorado che ci arricchirà a prescindere dalla nostra capacità di investire.

Si può guadagnare davvero in borsa, a patto che ci impegniamo a:

  • Studiare

Investire in borsa vuol dire conoscere i mercati e gli strumenti di analisi principali. Chi decide di non studiare, sarà condannato a dover abbandonare anche le possibilità di guadagno.

  • Analizzare i titoli

La borsa non è un mercato che tollera degli investimenti impulsivi. Ogni titolo che inseriremo nel nostro portafoglio dovrà essere passato al vaglio dell’analisi fondamentale per chi vuole investire sul breve periodo e dell’analisi tecnica per chi invece vuole operare sul lungo periodo.

  • Psicologia

Bisogna anche impegnarsi di conoscere la psicologia del trading, ovvero di interpretare le emozioni che ci coinvolgono durante le operazioni di trading. È un aspetto molto importante, ma che purtroppo in molti ignorano. Investire in borsa senza capire come reagisce il nostro cervello (e il nostro cuore) vuol dire lasciarsi dominare dalle emozioni, che sono nemiche dalla razionalità.

  • Pazienza

Per ottenere dei buoni rendimenti in borsa, c’è bisogno anche di pazienza. Non sempre i mercati presentano delle opportunità di guadagno e talvolta dovremo giocare in difesa a tutela del nostro patrimonio e del nostro capitale. Gestire i momenti di calma piatta, saper accusare quando i mercati remano contro e poi sfruttare al massimo i momenti migliori.

Con questi presupposti si può guadagnare in borsa – e anzi – questo tipo di investimento si conferma come uno dei più redditizi sul lungo e lunghissimo periodo. Anche sul breve, per chi ama l’avventura, questo tipo di mercato offre spunti interessanti.

l parere di Investireinborsa.net

La borsa rimane uno dei mercati più interessanti anche per i piccoli investitori, soprattutto oggi che abbiamo a disposizione diversi broker che offrono accesso al mercato anche con capitali minimi. In aggiunta, non dover essere più costretti ad investire solo sulla borsa nazionale, apre a tanti scenari di potenziale guadagno.

Il trading sulle azioni rimane una delle attività più interessanti per chi guarda al lungo periodo e per chi vuole correre dei rischi controbilanciati da guadagni potenzialmente interessanti.

Nonostante le banche e i promotori spingano verso questo tipo di soluzione sempre più di rado, in realtà la borsa può essere un mercato molto accogliente per quasi tutti. Partendo però dal presupposto che di certo c’è poco e che bisogna essere in grado di gestire il proprio capitale in modo oculato.

Come abbiamo visto poco sopra, lo studio dei mercati come lo studio dei singoli titoli è assolutamente necessario per chi vuole crescere e per chi vuole ottenere il top dei rendimenti. Chi cerca il colpo di fortuna, non dovrebbe assolutamente rivolgersi al mercato delle azioni: è un mercato punitivo per chi non si muove con una strategia ben studiata o per chi, pur avendola tracciata, la abbandona lasciandosi trascinare dagli impulsi.

Investire in borsa AltroConsumo

AltroConsumo è un sito di divulgazione finanziaria, che offre sia piattaforme gestire i propri investimenti, sia invece per segnalare intermediari e operatori truffaldini o poco affidabili. Come possiamo usare AltroConsumo in relazione agli investimenti in borsa?

Semplice: possiamo controllare se il broker che abbiamo scelto sia o meno segnalato da AltroConsumo. Dato che il sito si preoccupa soltanto di segnalare gli intermediari truffaldini o comunque in odore di truffa, se un broker non è segnalato sul sito, è un ottimo segno.

AltroConsumo può pertanto essere usato ad ulteriore conferma della bontà dell’intermediario che abbiamo scelto per fare trading. Nel caso di segnalazione, dovremmo starne però alla larga: il parere di AltroConsumo è assolutamente affidabile e chi non lo tiene in considerazione lo fa a suo rischio e pericolo.

Conviene davvero oggi investire in borsa?

Sì. La borsa è oggi uno dei migliori mercati per chi vuole investire somme di piccola entità, o anche dei capitali più importanti. Sebbene non sia un mercato semplice – nessuno lo è – ci sono diversi vantaggi dei quali tenere conto:

  • Costi bassi di transazione

Scegliendo i broker giusti, come abbiamo visto, si può investire in azioni senza spendere una fortuna. Con le azioni a zero commissioni di eToro non si spende nulla, cosa che è praticamente impossibile replicare su altri mercati.

  • Potenzialità

I dati parlano molto chiaro. Chi investe sulla borsa con un portafoglio diversificato, sul lungo e lunghissimo periodo può ottenere rendimenti che gli altri mercati non possono offrire. Basti guardare il grafico che alleghiamo, che riporta l’andamento di MSCI World, ovvero un indice che replica le migliori azioni al mondo. Anche con battute d’arresto, coincise con le principali principali crisi mondiali della finanza, la crescita è costante. Chi ha investito negli anni ’90, oggi si troverebbe con un aumento di oltre il 500% dell’investimento.

  • Diversificazione

Pochi mercati al mondo possono offrire la diversificazione che viene proposta dal mondo delle azioni. Si può diversificare per provenienza geografica, per comparto, per struttura dell’azienda. Avendo oggi accesso a tutti i principali mercati del mondo, possiamo diversificare anche portafogli che in realtà sono esposti maggiormente su altri mercati.

Investire in Borsa: considerazioni finali

Investire in Borsa oggi ci permette di accedere a migliaia di opportunità, in Italia come negli altri paesi economicamente sviluppati. In aggiunta, sempre tramite i migliori broker che offrono investimenti in azioni, possiamo accedere anche ai mercati emergenti, più vivaci e più ricchi di occasioni, nonché di rischi.

L’investimento in borsa non è adatto a tutti – soprattutto a chi non vuole correre nessun rischio e non vuole mettere a repentaglio, anche momentaneamente, il proprio capitale. Per tutti gli altri, che vogliono imparare a modulare il rischio, rimane uno mercato molto interessante, anche quando confrontato con le ultime novità.

Le azioni sono comunque uno strumento di investimento principalmente per trader e investitori indipendenti, che vogliono gestire in prima persona i propri investimenti. Chi sceglie la borsa con questa attitudine e con questo atteggiamento, può godere del meglio che questo mercato può offrire.

FAQ Investire in Borsa: domande frequenti

Che significa investire in borsa?

Investire in borsa significa comprare e vendere azioni sui mercati nazionali e internazionali, allo scopo di ottenere dei profitti.

Conviene investire in borsa?

Sì. La borsa ad oggi è uno dei migliori mercati sui quali investire. I rendimenti di lungo periodo sono mediamente alti e anche sul breve periodo il mercato offre delle ottime opportunità.

Su quali borse si può investire oggi?

Oggi possiamo avere accesso a decine di mercati, anche stranieri. Tramite gli investimenti in borsa possiamo investire su NYSE e NASDAQ di New York, Borsa di Francoforte, di Parigi, di Milano, di Madrid, di Tokyo, di Hong Kong e di moltissime altre.

Quanto capitale serve per investire in borsa?

Oggi, con IQ Option, si può partire anche da soli 10 euro di versamento per iniziare a investire in borsa. Con Capital.com ne bastano invece 20.

Quali sono i migliori broker per investire in borsa?

La nostra redazione ha selezionato eToro, Capital.com, FP Markets, IQ Option e Trade.com. Tutti questi broker sono i migliori per listini, qualità delle piattaforme e anche per commissioni basse.

Investire in borsa è rischioso?

Sì. L’investimento in borsa prevede dei rischi, anche importanti. Tuttavia si possono modulare con un investimento diversificato e adottando strategie di lungo e lunghissimo periodo.

Si può imparare ad investire in borsa?

Assolutamente sì. Ci sono corsi, libri e anche sessioni 1:1 (anche gratis) che permettono di approfondire gli argomenti di base o anche avanzati. Scegliendo i giusti canali didattici possiamo davvero imparare ad investire in borsa come i professionisti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *