Le operazioni binarie, cosa sono e come funzionano

Tra le definizioni più richieste sui motori di ricerca in ambito economico e finanziario c’è sicuramente quella di opzioni binarie: negli ultimi anni con l’esplosione del trading on line come strumento di massa per effettuare investimenti, si parla anche di una delle scelte di maggiore successo tra gli investitori.

Opzioni binarie, che cosa sono –

Le opzioni, definite anche operazioni binarie, sono una modalità di speculazione sui mercati finanziari: si fa leva sul naturale sali-scendi dei grafici di ogni singola voce per rastrellare denaro e guadagno. La formula è abbastanza semplice: si compra quando la voce è in ribasso si vende quando questa stessa voce ha riguadagnato mercato ottenendo un ragionevole guadagno.

Cosa serve per un’attività redditizia di scalping

È una modalità di operazione che richiede velocità di ragionamento e di azione ma anche un punto di vista analitico sui vari mercati: trader d’esperienza si sono concentrati solo su una delle tante possibilità offerte dal trading on line… perché le opzioni binarie possono essere applicate su azioni, obbligazioni, materie prime come oro o petrolio ma anche valute e singoli indici. Con un linguaggio molto attuale molti trader definiscono questa operazione ‘scalping’: ovvero si fa lo scalpo al titolo, cercando di intervenire ogni volta che è possibile sia per acquistare che per vendere.

Breve periodo e periodo medio lungo, come guadagnare –

Con la creazione di grandi piattaforme per la compravendita on line di prodotti finanziari tutti gli investitori hanno accesso a una quantità di informazioni straordinariamente varia e ampia: basta una singola intuizione per guadagnare una cifra consistente. Lo scalping consente guadagni anche importanti nel breve periodo mentre richiede una capacità di analisi importante nel lungo periodo. Un’ipotesi tanto banale quanto semplice da afferrare: negli ultimi anni ci sono stati titoli azionari che hanno guadagnato enormemente, come Apple, FCA o Amazon, altri che hanno segmentato la propria crescita con un’attività molto dinamica, a tratti quasi frenetica, e che sono cresciuti relativamente poco. Ma grazie a questa elasticità del proprio andamento hanno consentito un’attività di scalping interessantissima. Sui grandi titoli hanno guadagnato quelli che hanno saputo leggere il mercato nel lungo periodo sugli altri invece hanno saputo investire quanti hanno interpretato correttamente i grafici intervenendo al momento opportuno. Questa dinamica dei titoli è definita volatilità.


Il tempo necessario per una scadenza redditizia

Si calcola che un investimento sulle opzioni binarie, acquistando nel momento del maggiore ribasso e vendendo su una fase di rialzo ragionevole, possa portare a guadagni che vanno dal 50% all’80%. Fondamentale è anche la tempistica: le opzioni binarie oggi sono particolarmente fruttuose sulla base della loro scadenza che può essere minima, anche soli 60 secondi, o medio alta, qualche ora o anche un giorno…

Scadenza lunga, rischio più alto, guadagno maggiore

Ovviamente più lungo è il periodo analizzato più è difficile individuare l’andamento del prodotto finanziario: per questo oggi molti scalper ragionano sul momento ma poi attendono – a volte anche per giorni – che il mercato dia loro ragione. Una sorta di tattica di temporeggiamento fino a quando il prodotto finanziario non avrà ripreso quota dopo l’acquisto. È normale che alcuni titoli azionari, soprattutto quelli meno volatili e che negli ultimi mesi sono cresciuti molto, possano tendere al ribasso a lungo, anche per diversi giorni. La logica dell’acquisto è sempre rivolta alla necessità di vendere nel miglior momento possibile: lo si può intuire o si può semplicemente aspettare. Una tattica che non piace agli operatori di borsa più aggressivi, soprattutto perché si paralizzano piccoli capitali su una sola operazione quando magari si vorrebbe avere più liquidità per affrontare altre opportunità di mercato. Ma l’attesa paga sempre… Le opzioni binarie one touch sono per i trader d’esperienza e hanno una scadenza settimanale: un’operazione difficile da mettere a frutto ma che può arrivare a ricavi anche del 500%.

Il rischio delle opzioni binarie

Si guadagna sempre? No… è giusto dirlo se no saremmo tutti milionari: si perde anche, soprattutto quando si punta su operazioni troppo coraggiose o avventurose. Nemmeno tra le opzioni binarie esistono soldi facili e guadagni immediati. Occorre un periodo di allenamento, sicuramente consigliabile attraverso le piattaforme demo che ormai tutti i broker on line offrono ai propri clienti. Dopo un ragionevole periodo di tempo in cui si è raggiunta una certa dimestichezza con la propria piattaforma si può versare un capitale e tentare qualche piccola operazione standard: si va da un minimo davvero irrisorio (alcuni broker consentono anche operazioni per soli 5€) a tetti che possono arrivare fino ai 10mila per ogni singolo trade.

Consigli utili per affrontare il mercato

Qualche consiglio lo abbiamo già riportato ma il principale è sempre lo stesso: essere informati e avere grande dimestichezza e velocità d’azione con la piattaforma che si è scelta. E visto che molti broker oggi consentono di “copiare” i trader di maggiore successo, è sicuramente utile fare tesoro dell’esperienza degli altri andando magari a concentrarsi su un prodotto ben definito: oro, petrolio, titoli azionari specifici, indici generici, valute. Criptovalute? Certo, anche quelle: anche se on line si legge letteratura di ogni tipo che paragona le criptomonete a una sorta di complotto destinato a portare alla perdizione chiunque insegua questa sorta di corsa all’oro. È un dato di fatto che chi ha comprato bitcoin un paio di anni fa oggi abbia guadagnato. Chi ha  investito molto, per altro rischiando, ha guadagnato moltissimo. Chi investe oggi nelle criptomonete avrà guadagni molto più lenti e sicuramente incerti anche se la tendenza rimane al rialzo. È un esempio estremamente concreto e alla portata di tutti, molto attuale, per sottolineare una volta di più come in questo genere di operazioni solo chi ha l’intuizione giusto nel lungo periodo può raccogliere guadagni davvero importanti rischiando un capitale significativamente ragionevole. Non è per tutti e non è da tutti.

Tutti gli altri si dovranno accontentare di un onesto e capillare lavoro di scalping per portare a casa il giusto, ogni giorno.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.