Xm Broker Recensione

Xm Broker
Gratis 30 €
Visita Broker

Riassunto

Due piattaforme specifiche, un gran numero di funzioni esclusive, un customer service in trenta lingue per oltre un milione di trader da 126 paesi. XM in poco tempo è diventato grande

Leggi recensione completa

Dettagli

Broker Xm Broker
Sito web http://xm.com/it
2009 2010
Lingue Italiano, English , Espanol , Francais , Portuguese , Chinese , Thai , Japanese
Piattaforma di trading Metatrader 4/5
Minimo primo deposito 30 €
Bonus Gratis 30 €
Free Demo Account Yes
Metodi di trading Metatrader 4/5 , Webtrader
Trader IT accettati Yes
Mobile Trading Yes
Tablet Trading Yes
Punteggio totale

Recensione

Diventato grande in poco tempo, XM ha da poco festeggiato il suo primo milione di trader: non male per un broker on line che si è affacciato sul mercato con cautela, quasi in silenzio e che non ha sbandierato i propri successi con lungimiranti campagne di marketing e pubblicitarie. XM ha semplicemente continuato a fare il proprio lavoro: assistere i clienti, affiancarli, perfezionare la sua piattaforma che oggi si può sicuramente considerare una delle migliori e delle più performanti di tutto il mercato e andare avanti.

Perché XM è qualcosa di diverso rispetto agli altri broker online – Dando per scontate cose che poi così scontate ormai non sono più, e cioè un’offerta ampia e variegata tra titoli, valute, materie prime, prodotti energetici e metalli, così come la certificazione FCA rilasciata dalle autorità finanziarie del Regno Unito, la licenza cipriota CySec, quella italiana Consob e quella australiana ASIC,  una delle prime cose che colpiscono di XM è senza dubbio la vastità del suo mercato. Abbiamo detto oltre un milione di utenti, sono molti ma ci sono broker che hanno un numero ancora maggiore di trader. Tuttavia solo XM ha investito in ogni singolo mercato con un servizio cliente ritagliato sulle esigenze del paese dove apriva i battenti: al momento la piattaforma XM è disponibile in 196 paesi e il customer service offre la bellezza di 30 versioni tra chat, assistenza on line e telefonica. XM ha un metodo di controllo sulla qualità di questi servizi rigorosissimo e lo considera, giustamente, uno dei fiori all’occhiello della sua offerta.

Il cliente viene prima di tutto – I clienti sono contenti solo se guadagnano ma se non hanno un’assistenza efficace con pochi clic ritirano tutto e se ne vanno. Il tasso di ripensamento tra i trader è sempre più alto: ce ne sono alcuni che cambiano broker anche tre volte in un anno. Fidelizzare un trader è difficilissimo. XM si è posto questo obiettivo come uno dei propri punti primari: il guadagno è importante, i conti e le commissioni sono fondamentali. Ma se il cliente se ne va, lascia una recensione negativa o peggio scrive qualcosa sui social il danno diventa di proporzioni difficilmente calcolabili. Di qui la scelta di XM che ha deciso di mettere quel “client first” tra le proprie priorità mettendo guadagni e dimensioni degli investimenti al secondo posto, come diretta conseguenza. Se un cliente non è contento, non solo non investirà ma andrà a cercare un altro broker.

Costi chiari e trasparenti: un broker conveniente – Partendo dal presupposto di volersi avvicinare soprattutto a clienti che hanno bisogno di essere seguiti, appoggiati e affiancati nella loro esperienza di trading, XM si è imposto altri standard molto alti a cominciare dalla facilità delle operazioni – aprire un conto, fornire i documenti necessari,  depositare i fondi, prelevarli – per continuare con una chiarezza estrema nell’esprimere i costi di qualsiasi operazione. Puoi garantire qualche decimo di percentuale di guadagno in più ma se i costi delle tue commissioni o di ogni singola operazione sono superiori alla media, il guadagno del trader… dov’è? Alla fine tutti guardano solo una cosa: il proprio tornaconto. XM ha deciso di abbassare il proprio guadagno puntando sulla fiducia del cliente: reputazione è una delle parole chiave di questo trader, una condizione che si conquista senza spese improvvise, senza costi eccessivi ma anche con la rapidità con la quale il customer service si interfaccia alle domande dei clienti.  Grazie a questo standard di servizio decisamente eccellente XM ha conto il premio come Miglior fornitore di servizi FX del 2017, riconoscimento rilasciato dal City of London Wealth Management Awards . Si tratta solo dell’ultimo e più prestigioso tra i riconoscimenti che sono cominciati ad arrivare fin da quando la piattaforma con la sua innovativa filosofia si è affacciata sul mercato. Importantissima anche la certificazione britannica Investors in People, che premia gli investimenti delle società di trading nelle risorse umane: si investe tutto su un software? No… si investe sulla tecnologia ma anche sul personale che la implementa e si interfaccia con i clienti.

L’offerta XM, varia e per tutte le esigenze – I trader XM potranno operare su: valute, indici azionari, materie prime, azioni, metalli e prodotti energetici con un unico account. Si può operare su diversi settori ma da un’unica utenza e all’interno di un unico ambiente. Il che rende le operazioni più rapide, funzionali e immediate. Fare un giro con il Conto Demo è sicuramente il miglior consiglio possibile: le operazioni sono esattamente le stesse messe a disposizione dal conto vero e proprio e fare trading con denaro virtuale in operazioni simulate diventa un allenamento non solo indispensabile per familiarizzare con la piattaforma ma anche importante per misurare i propri tempi di reazione rispetto all’andamento del mercato. Una volta messe a punto le vostre strategie potete optare per passare alla fase successiva e aprire quindi un conto di trading reale, al fine di imparare di più sulle mosse del mercato e su come aprire gli ordini.

La versatilità delle piattaforme XM – XM offre numerose piattaforme e diversi conti: la piattaforma MT4 per esempio lavora su tutti gli asset ma non permette di fare trading su azioni e selezionandola non è possibile accedere a XM WebTrader. MT4 nasce dalla prima esperienza XM e non è stata implementata. La decisione della società è stata quella di creare una seconda piattaforma, tutta nuova. Non si tratta di una limitazione ma di una facilitazione: l’esperienza XM ha insegnato che i trader che lavorano con le azioni sono estremamente specializzati e dunque richiedono una piattaforma più potente e specifica, inserirla all’interno del tool più popolare avrebbe confuso o reso più lente le operazioni degli altri trader che in comenso possono detenere diversi conti di trading; di qui la scelta di due piattaforme, MT4 ed MT5. Ogni trader iscritto e registrato su XM può detenere fino a 8 conti di trading da lui prescelti. Ogni conto può facilmente essere amministrato dalla propria dashboard.

I vari conti, dal Micro allo Standard, allo Zero – XM ha poi intelligentemente diversificato le tipologie di conto per dimensioni, accesso minimo, numero di ordini e valute. Si va dal conto minimo che consente 200 ordini aperti al massimo per ogni cliente, lotti da mille e un apertura da 5$ al conto Standard che aumenta le dimensioni del contratto a lotti da 100mila al conto Zero che garantisce una maggiore operatività ed è dedicato ai trader più esperti o professionisti. Queste diversificazioni sono arrivate dalle segnalazioni stesse dei trader registrati e a giudicare dal volume di operazioni degli ultimi mesi funzionano. Per il resto XM è una piattaforma tradizionale: può essere alimentata con qualsiasi strumento – dalla carta di credito, al bonifico alle utenze come Moneybookers, Skrillex, Neteller e molte altre – e con la stessa facilità i propri guadagni possono essere versati sul conto in banca. La molteplicità delle offerte, delle piattaforme, dei software richiede un po’ di applicazione ma il customer service è pronto per qualsiasi affiancamento. XM, investendo molte risorse nel tool ha sicuramente accontentato molti clienti che oggi hanno uno strumento, agile, professionale e puntuale per il proprio trading.

 

Visita Broker